Samsung accantona alcune battaglie legali contro Apple

Samsung  accantona alcune battaglie legali contro Apple

Novità nella disputa Apple-Samsung: il colosso sud-koreano sceglie la via morbida in Europa, accantonando alcune battaglie legali legate alla rivendicazione di diritti su alcuni standard

di pubblicata il , alle 16:30 nel canale Apple
SamsungApple
 

Come riportato da The Verge, ci sono sviluppi in alcune delle battaglie legali in corso in tutto il pianeta fra Apple e Samsung. Ad essere accantonate sarebbero le rivendicazioni per via giudiziaria di alcuni brevetti standard, in riferimento però solo ad alcune territorialità europee. Per la precisione Samsung fa un passo indietro in Germania, UK, Francia, Italia e Paesi Bassi, rilasciando alla fonte una dichiarazione sulle motivazioni:

"Samsung remains committed to licensing our technologies on fair, reasonable and non-discriminatory terms, and we strongly believe it is better when companies compete fairly in the marketplace, rather than in court. In this spirit, Samsung has decided to withdraw our injunction requests against Apple on the basis of our standard essential patents pending in European courts, in the interest of protecting consumer choice."

(Samsung resta impegnata a concedere in licenza le proprie tecnologie a condizioni eque, ragionevoli e non discriminatorie, e crediamo fortemente che sia preferibile per le aziende competere lealmente sul mercato piuttosto che in tribunale. In questo spirito, Samsung ha deciso di ritirare le richieste di provvedimenti inibitori nei confronti di Apple sulla base dei nostri brevetti standard in corso nei tribunali europei, nell'interesse di garantire ai consumatori la possibilità di scelta).

La dichiarazione è semplice e chiara; resta ora da capire se la mossa vada letta come un "fair play" in attesa che Apple, sotto la guida di Tim Cook, ammorbidisca la propria linea in altre sedi, oppure se vi sia sotto dell'altro. E' nota l'intransigenza che Steve Jobs aveva per i concorrenti ritenuti sleali, mentre sembra assestarsi su linee più morbide la linea di Tim Cook, che potrebbe cambiare la rotta verso atteggiamenti più tolleranti.

Ci potrebbe essere anche dell'altro, ovvero degli accordi a porte chiuse che prevedano il ridimensionarsi dell'intera vicenda per tappe, ora da una parte, ora dall'altra. Se infatti Apple ha vinto una delle cause più grosse, sfociata in una multa-risarcimento di oltre un miliardo di dollari ai danni di Samsung, è altrettando vero che alcuni dei brevetti rivendicati da Apple stanno per essere invalidati a uno a uno dall'ufficio USA preposto. A questo si aggiungono le cause vinte da Samsung in altre sedi, più altre sentenze che devono ancora arrivare e che potrebbero costare care anche ad Apple.

Insomma, un armistizio farebbe comodo a tutti; non resta che attendere eventuali e ulteriori sviluppi della vicenda, più che altro per capire se c'è sotto qualcosa che ancora non è stato reso noto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bivvoz18 Dicembre 2012, 16:50 #1
Insomma è un po' come chiedere "la finiamo qua?"
Speriamo che ora Apple accetti di finirla con sta guerra che non porta a nulla se non un sacco di soldi agli avvocati.
RedFoxy18 Dicembre 2012, 17:17 #2
Notizia incompleta, in quanto sembra che Samsung abbia mollato la presa solo in Europa (infatti negli usa le battaglie legali continuano) in quanto gli ispettori europei per la garanzia e tutela stia investigando sulla Samsung per la non corretta concessione "equa, ragionevole e non discriminatoria" delle sue licenze frand, e guarda caso praticamente tutte le denunce di Samsung contro Apple sono relative a brevetti frand
Mparlav18 Dicembre 2012, 17:25 #3
L'investigativa Antitrust in EU su Samsung è partita un anno fa', quindi direi che è forzato fare un collegamento con l'attuale dichiarazione di accantonamento delle cause in corso in Europa.
E le investigative durano anni, basta guardare i precedenti.

Mentre negli Usa, nell'appello in corso, il giudice ha bocciato sia la richiesta Apple di blocco dei prodotti Samsung, sia la richiesta di quest'ultima di revisione del giudizio della giuria.
Resta ora da deliberare se, la sanzione di 1B di $ verrà aumentata, come da richiesta Apple, o ricalcolata, come da richiesta Samsung.
Sevenday19 Dicembre 2012, 01:15 #4
Originariamente inviato da: RedFoxy
Notizia incompleta, in quanto sembra che Samsung abbia mollato la presa solo in Europa (infatti negli usa le battaglie legali continuano) in quanto gli ispettori europei per la garanzia e tutela stia investigando sulla Samsung per la non corretta concessione "equa, ragionevole e non discriminatoria" delle sue licenze frand, e guarda caso praticamente tutte le denunce di Samsung contro Apple sono relative a brevetti frand


Beh, quelle di Apple sono relative al touch e forma...di cui un brevetto gli è stato addirittura cancellato, se non erro.

Cmq l'onda Samsung non la si potrà contenere ancora per molto...investe in tutto, produce tutto...sta inglobando tutto ciò che incontra.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^