La televisione di Apple sarà controllata con Siri?

La televisione di Apple sarà controllata con Siri?

Sembra sempre più vicina alla realtà una televisione completa progettata da Apple. Che, secondo le ultime indiscrezioni, potrebbe basare la propria interfaccia sui comandi vocali

di pubblicata il , alle 08:32 nel canale Apple
Apple
 

Da diversi mesi, ormai da più di un anno, si vocifera che Apple stia lavorando attorno al progetto di una televisione in alta definizione che includa connettività, software e servizi in un unico prodotto. Le voci sono diventate piuttosto insistenti in questi ultimi giorni, dopo la pubblicazione della biografia di Steve Jobs curata da Walter Isaacson, nella quale il fondatore di Apple afferma "Alla fine ci siamo arrivati!" (letteralmente: "Finally we cracked it!") riferendosi alla chiave di lettura per costruire un televisore facile da usare con la "più semplice interfaccia che si possa immaginare".

L'obiettivo che Apple si sarebbe posta con la realizzazione di un nuovo televisore è infatti quello di semplificare il modo in cui gli utenti interagiscono con la televisione e di sostituire i "telecomandi brutti e confusionari". Da almeno quattro anni Jobs avrebbe infatti spinto un gruppo di ignegneri a lavorare allo sviluppo di una nuova interfaccia per la gestione di un televisore.

Secondo le indiscrezioni al momento disponibili, i progetti iniziali prevedevano la presenza di una tastiera wireless o l'impiego di iPhone o iPad come telecomandi multitouch (a tal proposito si pensi alla presenza nell'App Store dell'applicazione Remote per il controllo di iTunes e AppleTV), ma il lancio di Siri con iPhone 4S suggerisce che la Mela si stia muovendo in questa direzione anche per quanto riguarda lo sviluppo di questa fantomatica televisione.

L'approdo sul mercato - sebbene attualmente pare non sia stato costruito ancora nulla di concreto - potrebbe avvenire nel corso del 2013, con una presentazione in anticipo al pubblico verso la fine del 2012. I tempi sono dettati, oltre che dalla necessità di dover affinare il progetto dato che Apple manca dell'esperienza necessaria alla costruzione di una televisione, soprattutto dall'attesa per il calo dei costi dei pannelli LCD da elevata diagonale. Sebbene sul mercato sia possibile trovare alcuni televisori LCD da 37-42 pollici a prezzi anche inferiori i 500 dollari, la presenza di elementi di computazione all'interno della televisione della Mela (verosimilmente si tratterà di un televisore con integrato un mini-sistema come l'attuale AppleTV) contribuirebbe ad elevare il prezzo e a renderlo non competitivo rispetto alle televisioni tradizionali.

Nonostante le molte incertezze, le fonti sarebbero comunque sicure che una televisione Apple sia ormai destinata ad approdare sul mercato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

132 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lybra8531 Ottobre 2011, 08:39 #1
Toh...pure Kinect lo fà ed è già sul mercato.Certo non controlla la TV ma la dashboard (che forse è meglio)
tacito7731 Ottobre 2011, 08:45 #2
"Sebbene sul mercato sia possibile trovare alcuni televisori LCD da 37-42 pollici a prezzi anche inferiori i 500 dollari, la presenza di elementi di computazione all'interno della televisione della Mela (verosimilmente si tratterà di un televisore con integrato un mini-sistema come l'attuale AppleTV) contribuirebbe ad elevare il prezzo e a renderlo non competitivo rispetto alle televisioni tradizionali."

Ma da quando Apple si preoccupa di presentare prodotti con prezzi competitivi?
=KaTaKliSm4=31 Ottobre 2011, 09:26 #3
Originariamente inviato da: Lybra85
Toh...pure Kinect lo fà ed è già sul mercato.Certo non controlla la TV ma la dashboard (che forse è meglio)


Si sta parlando di un controllo vocale "intelligente"....non di gesture, quindi il tuo commento non centra un tubo nel contesto.

Originariamente inviato da: tacito77
Ma da quando Apple si preoccupa di presentare prodotti con prezzi competitivi?


Guarda io proverei ad assemblare un PC, con gli stessi componenti di un qualsiasi iMac ed ovviamente la stessa qualità, scoprirai con molto stupore che con i prezzi siamo li....ah e se cerchi un all-in-one di altre marche con caratteristiche uguali beh rimarrai ancora piu stupito del fatto che li pagherai di piu!!!!

Originariamente inviato da: Redazione]

"
ignegneri[/B] a lavorare allo sviluppo di una nuova interfaccia per la gestione di un televisore."


e poi comunque....chi sono gli "ignegneri"????
patanfrana31 Ottobre 2011, 09:47 #4
Rimango molto dubbioso su questa scelta (che ormai è quasi certa, visto che è stata praticamente confermata nella biografia ufficiale di Jobs), per il semplice motivo che ormai il mercato dei televisori sta puntando al risparmio più che alle nuove funzioni (escludendo quella gran boiata del 3D), mentre un televisore marchiato Apple con queste caratteristiche, immaginando possa partire da 32", non penso verrebbe meno di 1500€, relegandolo ad una nicchia di appassionati.

Certo, controllare il tutto con la voce pare affascinante, ma sottintende il fatto che il televisore sia SEMPRE connesso ad internet, visto che Siri funziona solo se connesso ai server Apple che compiono il vero compito di "traduzione".

Scelta rischiosa IMHO.
AlexSwitch31 Ottobre 2011, 09:56 #5
Quoto Patanfrana.... Siri va benissimo con un telefono o un tablet, ma su una TV non ce la vedo molto, per il momento. Un conto è parlare in un auricolare o a pochi centimetri dal telefono, un altro è verso un apparecchio TV distante qualche metro dalla nostra poltrona o divano...
utentenonvalido31 Ottobre 2011, 09:58 #6
Come al solito invece credo che Apple sappia interpretare cio' che altri non offrono in certi momenti storici. Io utilizzo il TV come monitor praticamente da quando esistono le schede video con l'uscita HDMI e negli ultimi anni mi sono assemblato un HTPC proprio con lo scopo di avere un dispositivo contenuto e silenzioso per vedere i film e navigare su internet attraverso il TV LCD, che tra l'altro ormai hanno un prezzo e una qualità anni luce dai ridicoli monitor TN per computer.

Attualmente, per fare quello che mi interessa, esistono le cosiddette SMART Tv o Internet TV. Di tutte quelle che ho visto e provato non ce n'è una minimamente interessante e funzionale. Sono dei semplici TV con dentro un chipset che ti consente si di navigare, ma solo sui vari youtube, FB ecc con le app dedicate e per giunta attraverso il telecomando che rispetto a quello degli anni 80 è ancora uguale!!! La magior parte poi, a parte alcuni Samsung, non hanno nemmeno il supporto video a tutti i codec e non leggono i .mkv.

Secondo me la convergenza tra PC e TV con l'esplosione della tecnologia LCD avrebbero dovuto spingerla già d tempo e invece stanno sempre li a tirare fuori aggeggi castrati e inutilizzabili.

Come al solito ci penserà Apple a interpretare le necessità della massa e faranno sicuramente un prodotto funzionale e di semplice utilizzo. Poi come al solito qualcuno dirà " Vabbè ma alla fine non si sono inventati nulla di nuovo, io 5 anni fà già avevo Safari e iTunes sul Televisore ...."
K4rn4K31 Ottobre 2011, 10:00 #7
se funziona, questa cosa del parlare, è un innovazione. La nicchia di persone che lo comprerà, parlerà, e se il prodotto funziona inizierà a vendere, un pò come ipad che all'inizio quando è stato proposto ha subito più o meno gli stessi commenti.

Inoltre,
oggi giorno sono più le persone che hanno una connessione a internet di quelle che non ce l'hanno, e se anche avesse bisogno di un collegamento non vedo assolutamente problemi. Un passo in avanti verso la domotica tanto bistrattata in questi anni
tony7331 Ottobre 2011, 10:03 #8
Originariamente inviato da: =KaTaKliSm4=

Guarda io proverei ad assemblare un PC, con gli stessi componenti di un qualsiasi iMac ed ovviamente la stessa qualità, scoprirai con molto stupore che con i prezzi siamo li....ah e se cerchi un all-in-one di altre marche con caratteristiche uguali beh rimarrai ancora piu stupito del fatto che li pagherai di piu!!!!


Io invece non proverei

Per prendere un iMac 21,5' con un semplice I7 2,8Ghz, 8 gb di ram a 1333Mhz, ci vuole 1900€... la "qualità" onestamente la vedo in altri ambiti, non in un computer la cosa realmente evidente è l'ENORMITA' dei prezzi effettuati da questa genete.
Un eventuale TV Apple la vedo come deleteria in un settore che non ha certo bisogno di aumentare a dismisura i prezzi, gia immagino TV Apple 40' a 5-6K € no grazie.

P.S.

Adoro l'iPhone tanto per chiarire.
utentenonvalido31 Ottobre 2011, 10:07 #9
Originariamente inviato da: tony73
Io invece non proverei

Per prendere un iMac 21,5' con un semplice I7 2,8Ghz, 8 gb di ram a 1333Mhz, ci vuole 1900€... la "qualità" onestamente la vedo in altri ambiti, non in un computer la cosa realmente evidente è l'ENORMITA' dei prezzi effettuati da questa genete.
Un eventuale TV Apple la vedo come deleteria in un settore che non ha certo bisogno di aumentare a dismisura i prezzi, gia immagino TV Apple 40' a 5-6K € no grazie.

P.S.

Adoro l'iPhone tanto per chiarire.


http://store.apple.com/it/browse/ho...ily/imac/select

Non ha senso customizzare gli iMac, tanto vale che ti fai un assemblato allora. Con 1900 euro ci prendi il 27 pollici con i5 a 3.1 GHZ e ATI Radeon 6970 da 1GB. Mi pare sufficientemente potente come All in One che quando è acceso neanche lo senti ...
nico_198231 Ottobre 2011, 10:08 #10
Originariamente inviato da: patanfrana
Rimango molto dubbioso su questa scelta (che ormai è quasi certa, visto che è stata praticamente confermata nella biografia ufficiale di Jobs), per il semplice motivo che ormai il mercato dei televisori sta puntando al risparmio più che alle nuove funzioni (escludendo quella gran boiata del 3D), mentre un televisore marchiato Apple con queste caratteristiche, immaginando possa partire da 32", non penso verrebbe meno di 1500€, relegandolo ad una nicchia di appassionati.

Non mi sembra sinceramente un problema, specialmente se i pannelli da 50" di cui si vocifera sono un indicazione del tipo di utenza - o almeno della fascia più "esigente" - alla quale il prodotto sarebbe destinato.

Certo, controllare il tutto con la voce pare affascinante, ma sottintende il fatto che il televisore sia SEMPRE connesso ad internet, visto che Siri funziona solo se connesso ai server Apple che compiono il vero compito di "traduzione".

Connessione fondamentale anche per accedere allo store e scaricare applicazioni e film, no?

Scelta rischiosa IMHO.

Beh, già ci hanno provato una volta con la console per videogiochi - e la "iVision" (:P) sarà probabilmente quanto di più vicino ad una console farà ancora Apple - e con la TV con risultati dal tragico all'insufficiente. Stavolta sembra che i tempi siano un po' più maturi, che la partita si giochi su un campo più favorevole e di certo l'esperienza dolorsamente fatta in precedenza non l'hanno di certo buttata.

Tutto ipoteticamente.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^