iTunes Store commercializzera i brani DRM-Free di EMI

iTunes Store commercializzera i brani DRM-Free di EMI

Come previsto nel corso della mattinata EMI ed Apple hanno annunciato la commercializzazione, a partire dal prossimo mese, di brani musicali liberi da DRM e ad un bitrate superiore. Aumenta però il prezzo unitario

di pubblicata il , alle 15:45 nel canale Apple
Apple
 

E' ora ufficiale: a partire dal mese di maggio i brani e i cd musicali dei EMI saranno disponibili su iTunes Store senza alcuna limitazione DRM e ad una qualità superiore. L'annuncio è stato comunicato congiuntamente dall'etichetta musicale e dalla compagnia della Mela nel corso di una conferenza stampa congiunta tenutasi oggi a Londra.

Dal prossimo mese, dunque, sarà possibile acquistare presso iTunes store i brani dell'etichetta EMI ad un prezzo maggiorato di 30 centesimi (si pagheranno 1,29 Euro invece degli attuali 0,99 per singolo brano): il vantaggio sarà quello di avere un brano libero da DRM e codificato in formato AAC a 256kbps, ovvero una qualità maggiore rispetto a quanto offerto attualmente.

Per incentivare l'acquisto dei CD completi, questi ultimi verranno offerti senza alcun sovrapprezzo.

I brani potranno così essere utilizzati su qualunque iPod, sistema Mac, sistema Windows, Apple TV, iPhone (quando arriverà) e su qualunque lettore MP3 compatibile con il formato AAC, senza alcuna limitazione.

Agli utenti sarà inoltre offerta la possibilità di aggiornare i brani già acquistati e di renderli completamente DRM-free, pagando un dazio di 30 centesimi per ogni brano acquistato. Anche il materiale video distribuito da EMI sarà messo a disposizione senza alcun DRM e, in questo caso, senza variazione di prezzo. Accanto ai brani DRM-free EMI continuerà a proporre il proprio catalogo anche in formato AAC protetto e con bitrate di 128kbps, al costo di 99 centesimi di euro per singolo brano.

Una nuova rivoluzione è alle porte?

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

65 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
eltalpa02 Aprile 2007, 15:50 #1
per la serie: la libertà ha un prezzo.

Scherzi a parte: spero che altre eitchette seguano l'iniziativa.
ripper7102 Aprile 2007, 15:51 #2
e se non erro posso essere masterizzati in formato CD...
ripper7102 Aprile 2007, 15:52 #3
certo se il prezzo lo rapportiamo al drm-free c'è da storcere la bocca, ma se consideriamo l'aumento di bit rate direi che sono 30 cent. spesi bene
Dias02 Aprile 2007, 15:55 #4
Hmmm, se lasciavano inalterato il prezzo cominciavo ad usarlo, cosi invece ci devo pensare...

30 cent per brano è un bella botta, praticamente un sovrapprezzo del 30%.


Cmq, che tipo di musica offre EMI?
eltalpa02 Aprile 2007, 15:58 #5
Originariamente inviato da: Dias
30 cent per brano è un bella botta, praticamente un sovrapprezzo del 30%.


Beh, gli album completi restano allo stesso prezzo (9,90€). mmm, potrei fare un pensierino per alcuni album del catalogo EMI...
eltalpa02 Aprile 2007, 15:59 #6
Originariamente inviato da: Dias
Cmq, che tipo di musica offre EMI?


http://it.wikipedia.org/wiki/EMI
Asterion02 Aprile 2007, 16:00 #7
Agli utenti sarà inoltre offerta la possibilità di aggiornare i brani già acquistati e di renderli completamente DRM-free, pagando un dazio di 30 centesimi per ogni brano acquistato.


[B][SIZE="4"]UAUAUAUAHAHAHAHAHAHHAH UAAHHAHAHAHAHAHAHHA[/SIZE][/B]

Questa notizia è sbavosissima, la aspettavo da un secolo
siburbane02 Aprile 2007, 16:02 #8
Secondo me i prezzi erano alti prima, e lo sono ancor di più ora
Asterion02 Aprile 2007, 16:03 #9
Originariamente inviato da: siburbane
Secondo me i prezzi erano alti prima, e lo sono ancor di più ora


Si ma hanno maggiore qualità (da 128 a 256) e non hanno più i DRM!
Paganetor02 Aprile 2007, 16:04 #10
boh, a me 256 kbit non sembrano tanti... quindi non giustificano l'aumento di prezzo!

è più interessante invece l'assenza dei DRM (che io leverei per legge!)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^