iPhone X, produzione e vendite sospese entro fine anno

iPhone X, produzione e vendite sospese entro fine anno

iPhone X potrebbe essere tolto dal mercato già prima della fine del 2018, una volta che la nuova line-up verrà resa disponibile

di pubblicata il , alle 15:41 nel canale Apple
AppleiPhone
 

Si fa sempre più martellante la voce di una possibile eliminazione di iPhone X dalla line-up di smartphone di Apple entro la fine dell'anno. Questo avverrà in concomitanza del lancio dei nuovi prodotti, quando la compagnia annuncerà al mondo la gamma della generazione 2018-2019 il prossimo autunno. La notizia è stata ripresa e confermata da Ming-Chi Kuo, fonte che negli ultimi tempi si è verificata più che affidabile per quanto riguarda le indiscrezioni provenienti dalle catene di fornitura dell'azienda di Cook.

Per la prossima generazione Apple potrebbe infatti presentare due nuovi modelli, uno con display LCD da 6,1 pollici e una versione più grande con display da 6,5 pollici OLED che affiancherà un nuovo modello con schermo OLED da 5,8 pollici. L'attuale variante da 5,8 pollici potrebbe essere pertanto terminata, con l'esperimento sull'attuale dispositivo da oltre mille euro che potrebbe aver dato un'importante lezione strategica ai vertici della società.

Kuo ha spiegato quale sarà la strategia di Apple per il 2018 e le motivazioni che porteranno alla cessazione delle vendite dell'attuale proposta top:

"iPhone X potrebbe danneggiare le vendite e il valore dei nuovi prodotti della seconda metà del 2018 se venisse venduto ad un prezzo inferiore dopo il lancio di questi ultimi. Abbassare il prezzo di iPhone X dopo la presentazione dei nuovi modelli avrebbe un effetto negativo, considerando che il display AMOLED e le tecnologie di rilevamento tridimensionale saranno feature anche dei nuovi modelli. In più, vendere iPhone X ad un prezzo più basso potrebbe avere un impatto negativo sulle vendite del modello LCD da 6,1 pollici della fine del 2018".

L'analista prevede che la "end-of-life" (EOL) dell'attuale iPhone X avvenga a metà 2018, quando Apple ne terminerà la produzione in attesa dei nuovi modelli assicurandosi sufficienti scorte in magazzino per soddisfare la domanda per la seconda metà dell'anno. Ad oggi è difficile prevedere quale sarà la line-up del 2018-2019 di Apple, con una nuova variante OLED del modello attuale da 5,8" che dovrebbe prendere il posto di iPhone X mantenendo il suo prezzo di listino.

Tipicamente Apple declassa i top di gamma della precedente generazione una volta che i nuovi modelli sono stati presentati, ma questo evidentemente non può avvenire con iPhone X. La società pertanto preferirà aggiornare il modello con nuovo hardware e terminare la produzione del'attuale variante, in modo da continuare ad offrire iPhone 7 o iPhone 8 come proposta più bassa in gamma e continuare a disporre di una line-up con display AMOLED nella fascia più elevata.

Se così fosse, sarà la prima volta nella storia di iPhone che il top di gamma precedente non verrà reso disponibile nella generazione successiva, ma questo non ha nulla a che vedere con le vendite di iPhone X e con il suo prezzo mal digerito dagli appassionati.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo23 Gennaio 2018, 15:46 #1
Bene !
Così aumenterà di valore anzichè diminuire, diventerà un oggetto da collezione, da custodire in una teca di vetro !

Tanto qualche decina di miliardi grazie ad esso apple gli ha già presi, quindi come si dice, "arrivederci e grazie" !
Cfranco23 Gennaio 2018, 15:50 #2
In pratica sta dicendo che i prossimi modelli saranno così innovativi da essere uguali all' iPhone X e che quindi non possono tenerlo in lineup a un prezzo minore altrimenti la gente comprerebbe il vecchio X al posto dei modelli nuovi
qboy23 Gennaio 2018, 15:54 #3
interessante l'affermazione della riduzione di prezzo di iphone x (apple che solitamente taglia 200€ massimo sui modelli vecchi). vorra dire che quindi tutti i nuovi dispositivi saranno ampiamente sopra i 900€, chebbello

la mia speranza si riaccende per il taglia da 1999€ e 2149€ per la versione plus andate andate sciocchi

piuttosto che spendere le attuali cifre, ritorno ai vecchi feature phone
RaZoR9323 Gennaio 2018, 16:06 #4
Se così fosse, sarà la prima volta nella storia di iPhone che il top di gamma precedente non verrà reso disponibile nella generazione successiva,


Nope, iPhone 5 fu il primo ad essere rimosso con l'arrivo del 5S e 5C.
HwWizzard23 Gennaio 2018, 16:15 #5
Niente di strano. Rimarrà a catalogo l'8 il futuro modello LCD e i 2 modelli nuovi. Non c'è spazio per l'X anche come fascia di prezzo anche perché presumo il nuovo LCD costerà 749$ mentre il 5.8 merdoled potrebbe assestarsi a 899$ e il merdoledplus a 999$.
s0nnyd3marco23 Gennaio 2018, 17:46 #6
Ma i nuovi iPhone riprenderanno le caratteristiche di iPhone X? Oppure saranno simili a quelli attuali non X. Del SE infine?

Cmq prezzi sempre piu' folli
Notturnia23 Gennaio 2018, 23:11 #7
L'articolo non parla di prezzi ma è pieno di volpi che si lamentano dell'uva...
mindless23 Gennaio 2018, 23:55 #8
Grande X! Solo chi lo ha sa quanto sia stato grande il passo rispetto al resto degli smartphone.

Ritengo normale che Apple si goda le innovazioni raggiunte con dei nuovi modelli sostitutivi che le confermeranno.
tony7324 Gennaio 2018, 08:42 #9
Da possessore di iPhone dai tempi del 3G dico una cosa: prima o poi sta mania finirà e onestamente non vedo l'ora, tra 3-4 anni di questo passo "grazie" ad Apple vedremo smartphone con prezzi base da 1300€ in su e non è una bella cosa.
LMCH24 Gennaio 2018, 08:44 #10
E' solo marketing.
Valutano quante saranno le vendite nella fase finale prima dell'uscita del nuovo modello e bloccano la produzione con sufficiente anticipo per non ritrovarsi con troppi modleli "vecchi" invenduti.
Non è una cosa tanto diversa da come è successo in passato, l'unica differenza è che questa volta la notizia su quando termina la produzione (per dedicare maggiori risorse ai nuovi modelli da produrre) viene presentata come se fosse chissàcosa.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^