iPhone 2019 potrebbe arrivare senza porta Lightning. Apple potrebbe scegliere la USB-C

iPhone 2019 potrebbe arrivare senza porta Lightning. Apple potrebbe scegliere la USB-C

Sui nuovi iPhone si parla sempre di più e non solo della versione 2018 ma anche di quelli per il 2019. Oggi giungono alcune indiscrezioni sulla volontà da parte di Apple di eliminare la porta Lightning ed introdurre la porta USB-C.

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Apple
iPhoneApple
 

Apple sembra decisa a cambiare una componente importante dei propri iPhone. Parliamo esattamente della porta Lightning che a partire con gli iPhone del 2019 potrebbe definitivamente sparire sostituita dalla porta USB-C già presente nei MacBook Pro di ultima generazione. Una scelta importante da parte di Apple che sappiamo aveva introdotto il suo proprietario connettore Lightning qualche anno fa con gli iPhone del 2012. Con l'arrivo dei nuovi iPhone, l'azienda di Cupertino, potrebbe dunque mandare in pensione questa componente uniformandosi al mercato attuale e permettendo anche di uniformare i propri device.

L'indiscrezione giungerebbe da alcuni fornitori asiatici che avrebbero riferito a DigiTimes la volontà dal 2019 da parte di Apple di cambiare le carte in tavola dei propri iPhone. In questo caso il gruppo di Cupertino avrebbe intenzione di estendere l'esperienza già attuata delle porte USB-C nei propri MacBook Pro anche agli iPhone riuscendo ad allinearsi anche agli smartphone Android che da ormai anni usano questo tipo di componente.

Come detto il connettore Lightning venne introdotto da Apple nel lontano 2012 con l'iPhone 5. Più piccolo rispetto allo storico connettore Dock da 30 pin ma anche molto più versatile permettendo all'utente di utilizzarlo in entrambe le facce senza dover necessariamente osservarlo nel dettaglio prima di inserirlo nello smartphone. Oltretutto il nuovo connettore Lightning è interamente digitale con una interfaccia adattiva che usa solo i segnali richiesti da ogni tipo di accessorio.

Il nuovo USB-C riprende queste tecnologie ampliandole e permettendo la reversibilità e dunque il collegamento indipendentemente dal verso. Non solo perché permette anche il trasferimento in maniera bidirezionale e contemporaneo dei segnali audio, video nonché dati e corrente elettrica. Questo tipo di tecnologia è già in uso con altri dispositivi Apple con alimentatori USB-C da 30W, 61W e 87W che forniscono la giusta energia ai MacBook di ultima generazione. L'impiego anche negli iPhone dunque potrebbe risultare quanto mai utile per uniformare la strada all'azienda di Cupertino la quale potrebbe cambiare le proprie carte in tavola parzialmente già con il nuovo iPhone 2018 in arrivo quest'anno con un probabile alimentatore USB-C da 18W capace di caricare lo smartphone molto più velocemente di adesso.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Portocala14 Giugno 2018, 09:03 #1
Ma figurati. Hanno speso un botto in brevetti e vuoi che rinuncino a tutto dopo 7 anni?
Bazzu14 Giugno 2018, 09:04 #2
macchè usb type c..
il prossimo iCoso lo faranno senza porta di ricarica!
jepessen14 Giugno 2018, 09:17 #3
Boh.. mi pare di ricordare ci fosse una normativa europea per uniformare i caricabatterie, quindi Apple potrebbe farlo solamente per mettersi in regola e non perche' voglia…

http://www.greenstyle.it/caricabatt...egge-78234.html
https://quifinanza.it/soldi/caricab...novazione/3020/

Sinceramnte non penso che Apple sia contenta della cosa, perche' lucra non poco sugli accessori originali (basta vedere a quanto ti vendono il cavetto).

D'altronde, per me lighting aveva l'enorme comodita' di non avere un verso di inserimento, al contrario delle varie USB fino all'ultima type-c (che veramente era una cavolata abnorme), ma a parte questo non mi viene nessun motivo tecnico per scegliere un connettore piuttosto che un altro..

Piuttosto mi piacerebbe sapere cosa faranno tutti quelli che hanno comprato auricolati lighting.. Apple vendera' a prezzi convenienti (per loro) adattatori usb-lighting...
Dumah Brazorf14 Giugno 2018, 09:19 #4
UsbC su un telefono ha anche molto più senso che come unico tipo di collegamento su un pc portatile...
Troveranno il modo di infilare chip per la genuinità nei cavi di collegamento. Senza cavo originale ricarica bloccata a 500mA.
20-30euro a cavo e passa la paura.
CapoHorn14 Giugno 2018, 09:29 #5
Originariamente inviato da: jepessen
Boh.. mi pare di ricordare ci fosse una normativa europea per uniformare i caricabatterie, quindi Apple potrebbe farlo solamente per mettersi in regola e non perche' voglia…


Apple era perfettamente in regola.
La normativa di cui parli, era lato alimentatore. E quello di Apple è perfettamente compatibile con lo standard USB....Infatti io lo uso per caricarci altri dispositivi che vanno dallo sportwatch all'Ipod.

D'altronde, per me lighting aveva l'enorme comodita' di non avere un verso di inserimento, al contrario delle varie USB fino all'ultima type-c (che veramente era una cavolata abnorme), ma a parte questo non mi viene nessun motivo tecnico per scegliere un connettore piuttosto che un altro..


Oltre a quello, ha la comodità che è fatto di un pezzo pieno in alluminio e si incastra perfettamente nella sede femmina senza alcun gioco.
Tecnicamente ormai USB-C è di pari livello, e ha il vantaggio di essere compatibile con tutti i dispositivi che utilizzano tale standard.
mattewRE14 Giugno 2018, 09:49 #6
Originariamente inviato da: Dumah Brazorf
UsbC su un telefono ha anche molto più senso che come unico tipo di collegamento su un pc portatile...
Troveranno il modo di infilare chip per la genuinità nei cavi di collegamento. Senza cavo originale ricarica bloccata a 500mA.
20-30euro a cavo e passa la paura.


Cavi certificati MFI li pago 5/6 euro e sono sicuro della qualità. Al contrario non è ugualmente facile trovare cavi di alta qualità microUSB "a scatola chiusa".

In ogni caso Ligthning mi sembra un connettore migliore fisicamente di USB TypeC, e considerando che questo è arrivato parecchio in ritardo, potevano fare di meglio.
maxy0414 Giugno 2018, 10:02 #7
Originariamente inviato da: Bazzu
macchè usb type c..
il prossimo iCoso lo faranno senza porta di ricarica!


te lo venderanno con la batteria gia' carica e una volta scarica lo butti, tanto, tempo che la scarichi, e' gia' uscito il modello nuovo
CapoHorn14 Giugno 2018, 10:15 #8
Originariamente inviato da: mattewRE
Cavi certificati MFI li pago 5/6 euro e sono sicuro della qualità. Al contrario non è ugualmente facile trovare cavi di alta qualità microUSB "a scatola chiusa".
In ogni caso Ligthning mi sembra un connettore migliore fisicamente di USB TypeC, e considerando che questo è arrivato parecchio in ritardo, potevano fare di meglio.


Per nulla...e anche se li trovi, dopo un po che li usi li devi sostituire comunque perché iniziano a prendere giochi assurdi e non fanno più bene contatto. Io per l'Amazon Fire che usa mio figlio ne cambio almeno 2 all'anno. Il cavo rimane integro, a distruggersi a forza di dentro/fuori sono in contatti interni.
A differenza del Ligthning che come dicevo e costruito su un pezzo pieno di alluminio dove poi vengono "affogati" in contatti, il microUSB ha l'interno vuoto e l'accoppiamento meccanico fa schifo.
Quello dell'USB-C e un pelino meglio...ma imho, per come lo hanno progettato, non è comunque ai livelli del Ligthning.
emiliano8414 Giugno 2018, 10:45 #9
"la miglior usb-c di sempre" … la fine del mondo e' vicina
Haran Banjo14 Giugno 2018, 10:57 #10
Concordo, da possessore di un recente smartphone Android e di un Apple iPod posso confermare che il Ligthning come concezione costruttiva è una spanna sopra anche all'USB-C.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^