iPhone 12, produzione al 100%: straordinari obbligatori e divieto di vacanze per gli operai

iPhone 12, produzione al 100%: straordinari obbligatori e divieto di vacanze per gli operai

I nuovi melafonini costringono gli operai di Foxconn a diverse rinunce, ma non tutti sono dispiaciuti dagli obblighi a cui vengono sottoposti. I primi dispositivi arriveranno nei negozi il 5 ottobre, e per riuscire nell'intento Foxconn ha impostato le filiere di produzione alla massima capacità possibile

di pubblicata il , alle 19:21 nel canale Apple
AppleiPhone
 

Apple non ammette ritardo. La produzione dei nuovi iPhone 12, in dirittura d'arrivo entro la fine dell'anno, è adesso impostata alla massima capacità presso gli stabilimenti di Foxconn. La soffiata arriva da South China Morning Post, che scrive che le linee di produzione dei nuovi melafonini procedono senza sosta 24 ore al giorno. Inoltre, la società ha introdotto straordinari obbligatori per gli operai e non ammette vacanze per le festività nazionali che iniziano l'1 Ottobre.

La fonte cita un dipendente del fornitore di Apple che ha dichiarato che gli straordinari sono aumentati dall'estate e alla maggior parte dei lavoratori è stato permesso di prendersi solo quattro giorni di ferie al mese: "Puoi guadagnare da 5.000 a 6.000 yuan (circa 750 euro) al mese e, se lavori in fabbrica per più di 90 giorni, hai diritto a una paga speciale", ha detto Wang Guofeng, impiegato trentatreenne presso uno stabilimento Foxconn da circa quattro anni.

Un altro dipendente sostiene che Foxconn abbia anche avviato i turni notturni per avere piena operatività 24 ore al giorno: "Siamo stati molto impegnati nelle ultime settimane a causa di iPhone 12", ha dichiarato esplicitamente un operaio della filiera chiamato Ma.

Per quanto riguarda la paga speciale, Foxconn ha promesso 10.000 yuan per tutti i lavoratori che hanno iniziato dopo il 18 settembre, che rimarranno in azienda per almeno 90 giorni e che lavoreranno per 55 giorni: sono circa 1250 euro al cambio attuale, mentre chi è entrato dopo il 26 settembre ha diritto a una paga di 1070€ circa. Gli attuali dipendenti che portano un nuovo operaio in fabbrica ottengono un premio di 500 yuan (circa 65 euro).

Quest'anno in Cina la Festa nazionale e il Festival di metà autunno durano otto giorni, a partire dal 1° ottobre, ma molti lavoratori Foxconn non potranno festeggiare. Alcuni impiegati si dichiarano comunque felici di questo divieto, visto che le leggi nazionali autorizzano a triplicare la paga ricevuta per i primi tre giorni di festa. Ci aspettiamo quattro iPhone 12 quest'anno, che secondo le voci di corridoio trapelate dovrebbero avere i seguenti nomi e le seguenti diagonali per il display:

  • iPhone 12 mini: 5,4"
  • iPhone 12: 6,1"
  • iPhone 12 Pro: 6,1"
  • iPhone 12 Pro Max: 6,7"

Secondo le ultime voci i nuovi iPhone verranno annunciati il 13 Ottobre, e le prime unità arriveranno ai rivenditori il 5 Ottobre, secondo i piani attuali dell'azienda. I primi modelli che verranno distribuiti saranno iPhone 12 mini e iPhone 12 Max, quindi le versioni base con display da 5,4 e 6,1", nelle varianti da 64GB, 128GB e 256GB di spazio di archiviazione. Non sappiamo ancora quando arriveranno iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max nelle catene di distribuzione al pubblico.

74 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
al13530 Settembre 2020, 19:30 #1
vabè in cina avranno anche le catene con l'elettricità suppongo
300030 Settembre 2020, 19:48 #2
Che schifo, alle multinazionali non gliene frega niente delle persone e della loro Vita, gli interessa solo il guadagno. Mediocrità.
doctor who ?30 Settembre 2020, 19:51 #3
Originariamente inviato da: 3000
Che schifo, alle multinazionali non gliene frega niente delle persone e della loro Vita, gli interessa solo il guadagno. Mediocrità.


Alle persone che comprano roba dalle multinazionali.

Se la gente si indigna e compra diversamente le aziende si adattano.

Peccato che la gente si arrabbia per l'olio di palma ed oltre a pagarli di più dobbiamo mangiare biscotti peggiori
Ginopilot30 Settembre 2020, 19:59 #4
Non credo proprio che stiano sfruttando i lavoratori, anzi.
\_Davide_/30 Settembre 2020, 20:01 #5
Non vedo che rilevanza ci sia nello scrivere in grassetto l'equivalente in euro di quanto pagano in yuan, dato che probabilmente da loro il costo della vita è diverso.

Per il resto in tutti i casi in cui si arriva allo sfruttamento per quanto mi riguarda non è colpa delle multinazionali ma degli operai che si rendono disponibili ad essere sfruttati e parzialmente degli stati che lo permettono (ma anche loro hanno il lotro guadagno).

Purtroppo la cultura fa molto in tal senso, e queste cose vengono percepite come normali.
nyo9030 Settembre 2020, 20:09 #6
Originariamente inviato da: \_Davide_/
Non vedo che rilevanza ci sia nello scrivere in grassetto l'equivalente in euro di quanto pagano in yuan, dato che probabilmente da loro il costo della vita è diverso.


Sarebbe stato interessante sapere quanto guadagnano in rapporto al costo della vita. Un equivalente di uno stipendio che abbiamo qui.
Ginopilot30 Settembre 2020, 20:13 #7
Originariamente inviato da: nyo90
Sarebbe stato interessante sapere quanto guadagnano in rapporto al costo della vita. Un equivalente di uno stipendio che abbiamo qui.


Basta fare una rapida ricerca, lo stipendio medio li e' sotto i 1000 euro. Il costo della vita e' soggettivo, dipende da quali consideri beni essenziali e spese necessarie.
ais00130 Settembre 2020, 20:23 #8
Originariamente inviato da: nyo90]Sarebbe stato interessante sapere quanto guadagnano in rapporto al costo della vita. Un equivalente di uno stipendio che abbiamo qui.[/QUOTE]
... lo stipendio medio degli operai cinesi nel 2018 era di 3,60 dollari l'ora.
Lo stipendio medio per un operaio in Italia è
Non credo proprio che stiano sfruttando i lavoratori, anzi.

Se per 8 giorni (il tempo delle feste) questi prendono il doppio e quindi ci pareggiano come stipendio... buon per loro.... da loro è festa nazione dal 1° ottobre all' 8 ottobre compreso




Originariamente inviato da: 3000
Che schifo, alle multinazionali non gliene frega niente delle persone e della loro Vita, gli interessa solo il guadagno. Mediocrità.

L'articolo parla di lavoro su turni per il periodo festivo imminente... non di "lavoro a vita" stile miniera.... è ben diverso
Pure io quando lavoravo per Asus ho fatto turni di 14-16 ore su 7gg su 7, son stato pagato "quasi" adeguatamente e non mi sono certo lamentato (anche se qui da noi paghi tasse su tasse)... ho preso un bel pò di soldini e lo rifarei volentieri se capitasse
Il tuo commento è completamente fuori luogo e dimostra quanta poca conoscenza dell'ambito lavorativo hai... ti manca esperienza.
gd350turbo30 Settembre 2020, 20:23 #9
Originariamente inviato da: Ginopilot
Non credo proprio che stiano sfruttando i lavoratori, anzi.


Ma insomma...
Se domani viene da te il tuo datore di lavoro e ti dice da oggi lavori da mattina a sera, ovviamente pagato, magari sabato e domenica compresi, secondo me ti incazzi come una vipera pestata !
Almeno io lo sarei ! ( lavoro per vivere non vivo per lavorare )

Poi vabbè, si sa che per costruire l'oggetto del desiderio di milioni di persone, tutto è concesso !
Ago7230 Settembre 2020, 20:24 #10
C'è qualcosa che non mi torna in quei salari. Sono troppo alti. Ci sono paesi europei (Polonia in primis) che sono più competitivi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^