iOS 11.3 Beta 2: ecco come funziona il menu per il controllo sullo stato batteria

iOS 11.3 Beta 2: ecco come funziona il menu per il controllo sullo stato batteria

Arriva la seconda Beta per iOS 11.3 che porta con sé la novità sul controllo della batteria dopo le discussioni sul rallentamento degli iPhone realizzati da Apple. Ecco cosa cambia.

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Apple
AppleiPhoneiOS
 

Apple rilascia la seconda Beta di iOS 11.3 e lo fa dopo due settimane dal rilascio della prima Beta e dal rilascio del nuovo iOS 11.2.5 nella sua versione pubblica. E' un aggiornamento importante quello rilasciato agli sviluppatori perché porta l'attesa modifica al menu per quanto concerne la batteria e l'indicazione sul suo stato di "salute". Una richiesta, quest'ultima, arrivata dopo le vicissitudini che avevano colpito gli iPhone con batteria degradata.

Tutti gli sviluppatori potranno dunque scaricare la nuova Beta di iOS 11.3 e una volta installata potranno trovarsi di fronte un nuovo menu nella sezione batteria. In questo caso il "Controllo sulla batteria" permetterà agli utenti di decidere autonomamente se depotenziare il processore del proprio smartphone e dunque ridurre i rischi di improvvisi spegnimenti o altre problematiche dovute al degrado della batteria dello stesso.

Al momento però la possibilità di muoversi in tal senso sembra essere stata relegata solamente a chi è in possesso di iPhone con una batteria con problematiche mentre coloro che posseggono un iPhone nuovo o con batteria ancora in ottimo o buono stato non potranno agire sul "ridimensionamento" delle prestazioni non essendoci alcun motivo per farlo. Preciso il sistema di monitoraggio: in questo caso una volta disabilitata la funzione di gestione delle prestazioni, non potrà più essere riattivata ma in automatico si riattiverà in caso di un nuovo spegnimento imprevisto.

Nel caso in cui si disattivasse la gestione delle prestazioni il sistema visualizzerà tale messaggio: "Si è verificato l'arresto improvviso di iPhone perché la batteria non è stata in grado di assicurare la potenza di picco necessaria. Hai disabilitato manualmente le opzioni di protezione della gestione delle prestazioni".

Nel caso in cui invece l'algoritmo non permettesse di monitorare la batteria il messaggio che iOS 11.3 riporterà una dicitura di questo tipo:"il tuo iPhone non è in grado di determinare lo stato della batteria. Rivolgiti a un centro autorizzato Apple per ricevere assistenza".

Apple inoltre ha voluto precisare come la seconda versione Beta di iOS 11.3 appena rilasciata non supporta iPod Touch di 6° generazione e che per eseguire l'aggiornamento o un eventuale ripristino sarà necessario utilizzare iTunes 12.7.3.

Ricordiamo come Apple stessa abbia già rilasciato importanti informazioni in merito al nuovo sistema operativo iOS 11.3 che arriverà durante la prossima primavera e che riguarderà chiaramente non solo la risoluzione di questa problematica della batteria ma anche molti altri aspetti come novità per ARKit, il codice sviluppato per la realtà aumentata, quindi l'introduzione di nuove Animoji come anche una Business Chat ma anche novità in seno alla sicurezza.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Unrue07 Febbraio 2018, 10:44 #1
Premesso che non ho mai avuto IPhone, a me non è mai capitato che lo smartphone si spegnesse all'improvviso per potenze di picco che la batteria non ha retto. Al massimo durava meno la batteria. Perché in questo caso dovrebbe essere diverso?
jepessen07 Febbraio 2018, 11:37 #2
Originariamente inviato da: Unrue
Premesso che non ho mai avuto IPhone, a me non è mai capitato che lo smartphone si spegnesse all'improvviso per potenze di picco che la batteria non ha retto. Al massimo durava meno la batteria. Perché in questo caso dovrebbe essere diverso?


Perche' cosi' ti instillano il dubbio che tratti male lo smartphone e che se spuntano problemi e' colpa tua, che e' anche il motivo per cui ti esortano ad andare al centro assistenza... Si tratta di psicologia commerciale spicciola...
MALEFX07 Febbraio 2018, 11:37 #3
Originariamente inviato da: Unrue
Premesso che non ho mai avuto IPhone, a me non è mai capitato che lo smartphone si spegnesse all'improvviso per potenze di picco che la batteria non ha retto. Al massimo durava meno la batteria. Perché in questo caso dovrebbe essere diverso?



Te lo dico io il perchè.

Qui stranamente ancora non c’è arrivato nessuno.
Parlo da ex possessore di 6s a cui si spegneva il cell anche al 30% solo in inverno con temperature più basse se avviavo una app più pesante tipo la fotocamera.

Apple sta coprendo un enorme problema di batterie difettose.
Invece di richiamare gli iphone x la sostituzione che avrebbe avuto un costo spropositato tutto a loro carico con conseguente figura di m...., si sono inventati questo raggiro software, dando colpa alle batterie “anziane” come se fosse una cosa normale, e quindi che fanno? Si inventano una nuova “feauture” per proteggere il tuo dispositivo da spegnimenti anomali così che poi li devi ringraziare. Altro che obsolescenza programmata. SVEGLIAAAAA


Ps faccio anche notare i periodi e date di quando è uscito fuori il problema, vi ricordate i samsung ritirati dal mercato perchè le batterie esplodevano? E secondo voi apple nello stesso periodo poteva perderci anche lei la faccia con il richiamo batteria? ARISVEGLIAAAAAA GENTE!
predator8707 Febbraio 2018, 11:42 #4
In attesa di provar questa funzione, ancora non vedo la beta 2 su aggiornamenti..
mattia.l07 Febbraio 2018, 11:49 #5
Originariamente inviato da: MALEFX
Te lo dico io il perchè.

Qui stranamente ancora non c’è arrivato nessuno.
Parlo da ex possessore di 6s a cui si spegneva il cell anche al 30% solo in inverno con temperature più basse se avviavo una app più pesante tipo la fotocamera.

Apple sta coprendo un enorme problema di batterie difettose.
Invece di richiamare gli iphone x la sostituzione che avrebbe avuto un costo spropositato tutto a loro carico con conseguente figura di m...., si sono inventati questo raggiro software, dando colpa alle batterie “anziane” come se fosse una cosa normale, e quindi che fanno? Si inventano una nuova “feauture” per proteggere il tuo dispositivo da spegnimenti anomali così che poi li devi ringraziare. Altro che obsolescenza programmata. SVEGLIAAAAA


Ps faccio anche notare i periodi e date di quando è uscito fuori il problema, vi ricordate i samsung ritirati dal mercato perchè le batterie esplodevano? E secondo voi apple nello stesso periodo poteva perderci anche lei la faccia con il richiamo batteria? ARISVEGLIAAAAAA GENTE!


SVEGLIAAAAAAAAAAAAAA GOMBLOTTOOOOOOOOO !!1!1!1!1!!!!111!!
I POTERI FORTI NON CI SPAVENTANOOOOOO
Ginopilot07 Febbraio 2018, 12:40 #6
Originariamente inviato da: MALEFX
Te lo dico io il perchè.

Qui stranamente ancora non c’è arrivato nessuno.
Parlo da ex possessore di 6s a cui si spegneva il cell anche al 30% solo in inverno con temperature più basse se avviavo una app più pesante tipo la fotocamera.

Apple sta coprendo un enorme problema di batterie difettose.
Invece di richiamare gli iphone x la sostituzione che avrebbe avuto un costo spropositato tutto a loro carico con conseguente figura di m...., si sono inventati questo raggiro software, dando colpa alle batterie “anziane” come se fosse una cosa normale, e quindi che fanno? Si inventano una nuova “feauture” per proteggere il tuo dispositivo da spegnimenti anomali così che poi li devi ringraziare. Altro che obsolescenza programmata. SVEGLIAAAAA

Ps faccio anche notare i periodi e date di quando è uscito fuori il problema, vi ricordate i samsung ritirati dal mercato perchè le batterie esplodevano? E secondo voi apple nello stesso periodo poteva perderci anche lei la faccia con il richiamo batteria? ARISVEGLIAAAAAA GENTE!


Non e' cosi'. La spiegazione e' molto piu' semplice. I terminali apple sono molto ottimizzati per ridurre al massimo le richieste energetiche alla batteria per ridurne al minimo le dimensioni. Evidentemente la batteria diventa quindi un elemento critico. Non e' detto che siano in grado di trovare batterie che, se usurate, non facciano spegnere il terminale durante i picchi di energia richiesta.
MALEFX07 Febbraio 2018, 12:55 #7
Originariamente inviato da: Ginopilot
Non e' cosi'. La spiegazione e' molto piu' semplice. I terminali apple sono molto ottimizzati per ridurre al massimo le richieste energetiche alla batteria per ridurne al minimo le dimensioni. Evidentemente la batteria diventa quindi un elemento critico. Non e' detto che siano in grado di trovare batterie che, se usurate, non facciano spegnere il terminale durante i picchi di energia richiesta.


Anni di progettazione e poi su diverse serie fanno gli stessi errori? A me dopo 3 mesi dall’acquisto mi si è presentato il problema. L’assistenza Apple “quando fa freddo il terminale va in protezione per non danneggiare la batterie” dai su....
\_Davide_/07 Febbraio 2018, 13:01 #8
Originariamente inviato da: MALEFX
Te lo dico io il perchè.


Ma che...

Ti basta notare che le batterie sono coperte dalla garanzia di un anno, che garantisce l'80% di efficienza dopo 500 cicli di carica.
Apple si è offerta di cambiare le batterie di iPhone 6 (terminali ben oltre l'anno di garanzia ed i 500 cicli) che presentano il problema e successivamente anche di iPhone 6S.
Effettivamente, si vede chiaramente che un 6 che ho in casa è fortemente limitato dalla batteria mentre il mio 6S, preso un mese dopo l'uscita, funziona ancora correttamente.

Per quanto riguarda il caso Samsung il problema mi sembra ben diverso, e non mi sembra che abbiano effettuato un'operazione esplicitamente contro l'obsolescenza programmata.
L'Apple tipo 1 cambia iPhone per avere le animoji o la telecamera che fa il ritratto, e ritiene il suo terminale obsoleto perché ha funzionalità in meno del nuovo; poi c'è chi, come me, sa che può tenersi un iPhone per 3-4 anni senza mai vedere l'ombra di un problema: ho avuto un 4S da quando è uscito all'uscita del 6S: mai avuto un problema se non la batteria che dopo 4 anni non ce la faceva più. Con il 6S a distanza di due anni mi si è formato un alone sullo schermo (a causa di contatto con un liquido), l'ho portato in assistenza un venerdì alle 17 ed il lunedì successivo alla stessa ora avevo l'iPhone con lo schermo nuovo, e non mi hanno nemmeno chiesto un euro
MALEFX07 Febbraio 2018, 13:07 #9
Originariamente inviato da: \_Davide_/
Ma che...

Ti basta notare che le batterie sono coperte dalla garanzia di un anno, che garantisce l'80% di efficienza dopo 500 cicli di carica.
Apple si è offerta di cambiare le batterie di iPhone 6 (terminali ben oltre l'anno di garanzia ed i 500 cicli) che presentano il problema e successivamente anche di iPhone 6S.
Effettivamente, si vede chiaramente che un 6 che ho in casa è fortemente limitato dalla batteria mentre il mio 6S, preso un mese dopo l'uscita, funziona ancora correttamente.

Per quanto riguarda il caso Samsung il problema mi sembra ben diverso, e non mi sembra che abbiano effettuato un'operazione esplicitamente contro l'obsolescenza programmata.
L'Apple tipo 1 cambia iPhone per avere le animoji o la telecamera che fa il ritratto, e ritiene il suo terminale obsoleto perché ha funzionalità in meno del nuovo; poi c'è chi, come me, sa che può tenersi un iPhone per 3-4 anni senza mai vedere l'ombra di un problema: ho avuto un 4S da quando è uscito all'uscita del 6S: mai avuto un problema se non la batteria che dopo 4 anni non ce la faceva più. Con il 6S a distanza di due anni mi si è formato un alone sullo schermo (a causa di contatto con un liquido), l'ho portato in assistenza un venerdì alle 17 ed il lunedì successivo alla stessa ora avevo l'iPhone con lo schermo nuovo, e non mi hanno nemmeno chiesto un euro


Penso che tu ti sia applicato particolarmente a non capire cosa ho scritto portando annessi esempi che non c’entrano nulla con il mio discorso
Simonex8407 Febbraio 2018, 13:09 #10
Originariamente inviato da: MALEFX
Te lo dico io il perchè.

Qui stranamente ancora non c’è arrivato nessuno.
Parlo da ex possessore di 6s a cui si spegneva il cell anche al 30% solo in inverno con temperature più basse se avviavo una app più pesante tipo la fotocamera.

Apple sta coprendo un enorme problema di batterie difettose.
Invece di richiamare gli iphone x la sostituzione che avrebbe avuto un costo spropositato tutto a loro carico con conseguente figura di m...., si sono inventati questo raggiro software, dando colpa alle batterie “anziane” come se fosse una cosa normale, e quindi che fanno? Si inventano una nuova “feauture” per proteggere il tuo dispositivo da spegnimenti anomali così che poi li devi ringraziare. Altro che obsolescenza programmata. SVEGLIAAAAA


Ps faccio anche notare i periodi e date di quando è uscito fuori il problema, vi ricordate i samsung ritirati dal mercato perchè le batterie esplodevano? E secondo voi apple nello stesso periodo poteva perderci anche lei la faccia con il richiamo batteria? ARISVEGLIAAAAAA GENTE!


in effetti hai proprio ragione.... è sicuramente così.... una campagna di richiamo tipo questa.... https://www.apple.com/support/iphon...pectedshutdown/ avrebbe avuto un enorme costo......

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^