Completa l'album con iTunes

Completa l'album con iTunes

E' finalmente possibile scaricare album da iTunes a prezzo scontato qualora si siano già acquistati alcuni singoli dell'album stesso

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:37 nel canale Apple
 

L'iTunes Store si arricchisce della nuova funzionalità "Completa l'album", che consente di acquistare un album completo ad un prezzo scontato qualora l'utente abbia già scaricato, in precedenza, canzoni singole dell'album.

“Gli appassionati di musica possono ora perfezionare la propria collezione musicale aggiornando i propri singoli in modo da completare gli album con un solo click, e ricevere un credito per quelle canzoni che avevano precedentemente acquistato da iTunes,” ha affermato Eddy Cue, vice president iTunes di Apple. “Completa il Mio Album’ è un nuovo fantastico modo con cui iTunes aiuta i clienti ad aumentare e godere della propria collezione musicale.”

Lo sconto viene praticato per l'ammontare esatto del valore dei brani scaricati: ad esempio un album di prezzo 9,99 Euro sarà acquistabile a 7,02 euro qualora si possiedano già tre brani legalmente acquistati tramite iTunes.

L'offerta viene resa valida per tutti i brani acquistati, senza alcuna limitazione di data. In altri termini l'offerta è retroattiva. "Completa l'album" sarà però disponibile solo per 180 giorni dalla data di acquisto del primo singolo di un album.

Gli utenti abbonati ad iTunes potranno trovare tutte le istruzioni necessarie per usufruire dello sconto direttamente nella pagina principale di iTunes Store.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
powerpc30 Marzo 2007, 16:49 #1
ma che se li tengano i loro album drm-ati m4p-ati...
su itunes ancora ancora ci sta se acquisto un singolo, ma se voglio un album mi vado a comprare il cd che quanto a qualità non è paragonabile
ayrtonoc30 Marzo 2007, 16:54 #2
Questo discorso vale per qualsiasi tipo di mp3 shop online. Il CD se piace è un acquisto migliore. POi per il singoletto alla moda, sono comodi, e chissenefrega della compressione
LucaTortuga30 Marzo 2007, 16:59 #3
Purtroppo la qualità (quella vera, non quella pubblicizzata come tale) sta diventando un interesse sempre più di nicchia..
Eraser|8530 Marzo 2007, 17:02 #4
Originariamente inviato da: LucaTortuga
Purtroppo la qualità (quella vera, non quella pubblicizzata come tale) sta diventando un interesse sempre più di nicchia..
Come se prima la gente acquistava il CD per via della qualità.. o meglio, sicuramente prima si comprava il CD per avere una migliore qualità RISPETTO ALLE CASSETTE.. ma fidatevi, non è che prima la gente era audiofila e ora è diventata sorda
Leron30 Marzo 2007, 17:05 #5
Originariamente inviato da: Eraser|85
Come se prima la gente acquistava il CD per via della qualità.. o meglio, sicuramente prima si comprava il CD per avere una migliore qualità RISPETTO ALLE CASSETTE.. ma fidatevi, non è che prima la gente era audiofila e ora è diventata sorda


io vedo un casino di gente che fa tanto la gradassa spacciandosi per audiofila qui sul forum e poi si ascolta la musica con l'impianto della coop pagato 60 euro...

c'è da dire che molti più che audiofili sono al limite del paranoico senza offesa


per un audiofilo "serio" che ascolta la classica SERIA fin nelle sue più piccole sfumature ci sono duecento ragazzini che si spacciano per audiofili ascoltando registrazioni di tiziano ferro per poi lamentarsi che hanno un bitrate basso

almeno in questo modo c'è qualcuno che ci guadagna
DevilsAdvocate30 Marzo 2007, 17:17 #6
Originariamente inviato da: Leron
io vedo un casino di gente che fa tanto la gradassa spacciandosi per audiofila qui sul forum e poi si ascolta la musica con l'impianto della coop pagato 60 euro...

c'è da dire che molti più che audiofili sono al limite del paranoico senza offesa


per un audiofilo "serio" che ascolta la classica SERIA fin nelle sue più piccole sfumature ci sono duecento ragazzini che si spacciano per audiofili ascoltando registrazioni di tiziano ferro per poi lamentarsi che hanno un bitrate basso

almeno in questo modo c'è qualcuno che ci guadagna

C'e' di peggio, gente che spende e spande per impianti valvolari o per il mega-top
di gamma (impianti più costosi di automobili....) e poi ci
ascolta la musica su CD (piuttosto ridicolo... e' sempre musica digitalizzata e
quindi campionata... : distorta) oppure che compra o usa ancora
grossi impianti vecchi come il cucco ma a transistors....
erupter30 Marzo 2007, 17:21 #7
Originariamente inviato da: DevilsAdvocate
o usa ancora
grossi impianti vecchi come il cucco ma a transistors....




Beh che hanno i transistors che non va?
Sono pure più semplici da linearizzare dei mosfet
Senza contare che non è il campionamento di per se a "distorcere".
Finanche i più sensibili e costosi strumenti di analisi funzionano a campionamento.
Semmai potremmo pensare a qualche nuovo standard, come il dvd-audio.
Campionamento a 192khz e 24bit di risoluzione.
Là poi ti sfido a dimostrare "l'incapacità" del sistema di acquisire tutti i dati.
Haran Banjo30 Marzo 2007, 17:23 #8
W il vecchio giradischi!
;-)
Leron30 Marzo 2007, 17:25 #9
Originariamente inviato da: DevilsAdvocate
C'e' di peggio, gente che spende e spande per impianti valvolari o per il mega-top
di gamma (impianti più costosi di automobili....) e poi ci
ascolta la musica su CD (piuttosto ridicolo... e' sempre musica digitalizzata e
quindi campionata... : distorta) oppure che compra o usa ancora
grossi impianti vecchi come il cucco ma a transistors....


io NON sono un audiofilo, mio padre è direttore di coro e da sempre appassionato di musica classica


possiede parecchie registrazioni importanti tutte su vinile che ascoltiamo con un Marantz a valvole unito a un paio di casse in ciliegio AR (famose all'epoca, ora non esistono più anche se i woofer li fabbrica ancora la sony)

lo ha pagato una vagonata e da 35 anni fa il suo dovere alla perfezione

devo ammettere che è un piacere ascoltare quella musica, ma certo non mi metto a farmi seghe mentali per questo: è un ottimo impianto per l'epoca e si difende ottimamente anche ora, è una cosa a cui tengo molto ma di certo non vado a cercare la perfezione ascoltando tiziano ferro o i Roxette

questo per dire che uno che si vanta di essere audiofilo e si lamenta della qualità audio della musica di itunes semplicemente non deve aver capito molto sul target di utilizzo di chi compra musica su itunes

poi se uno riesce a rilevarmi la qualità minore del suono tra un cd e un mp4 di "Felicità" di Al Bano, buon per lui...
foggypunk30 Marzo 2007, 17:28 #10
W eMusic.com!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^