Apple, un caschetto VR per il 2020? Costoso e a bassa tiratura

Apple, un caschetto VR per il 2020? Costoso e a bassa tiratura

Molte indiscrezioni suggeriscono che Apple potrebbe preparare un visore VR entro i prossimi anni, ma il dispositivo sarebbe costoso e con previsioni di vendita molto conservative

di pubblicata il , alle 13:01 nel canale Apple
Apple
 

Il primo caschetto per la realtà virtuale con il logo di una mela mordicchiata viene definito come un "costoso precursore di nicchia" ad un più ambizioso dispositivo per la realtà aumentata: è questa la sintesi del rapporto di Mark Gurman, giornalista di Bloomberg, in riferimento a quelli che sarebbero i piani di Apple nel contesto VR/AR.

Il debutto di Apple in quest'arena, almeno secondo le indiscrezioni raccolte e riassunte da Gurman, si concretizzerebbe in un dispositivo di realtà virtuale che permetterà di giocare, intrattenersi con contenuti video e interattivi e comunicare con altri mentre vi sarà poco spazio, o forse nullo, per applicazioni di realtà aumentata. L'approdo sul mercato sembrerebbe essere stato fissato per il 2022 e con lo scopo di dare battaglia ad Oculus di Facebook, PlayStation VR di Sony e al visore di HTC.

Stando alle indiscrezioni il primo prototipo del dispositivo avrebbe incontrato diversi ostacoli durante il suo sviluppo, e la Mela avrebbe aspettative di vendita "conservatrici". Si tratterebbe, come detto in precedenza, di un dispositivo che ha lo scopo di preparare il terreno soprattutto per gli sviluppatori terzi, e per i consumatori, ad una successiva soluzione di Realtà Aumentata in forma di occhiali più tradizionali.

Il caschetto VR di Apple: costoso e a "tiratura" limitata

Per quanto riguarda i dettagli tecnici, da considerare ovviamente con il giusto grado di cautela, le indiscrezioni parlano di display a risoluzione molto più elevata rispetto a quanto si possa trovare nei dispositivi VR attualmente in commercio. Il cuore nevralgico potrebbe essere un processore sviluppato internamente della famiglia Apple Silicon e forse addirittura un esemplare derivante da M1. Il caschetto pare inoltre essere dotato anche di una ventola di raffreddamento. In particolare sembrerebbe che proprio la decisione di inserire processori ad elevate prestazioni e una ventola di raffreddamento abbia portato inizialmente ad un dispositivo troppo grande e pesante, costringendo quindi ad imboccare una diversa strada progettuale con l'avvicinamento degli schermi al viso e la conseguente impossibilità per l'utente di indossare occhiali da vista. L'inconveniente però sarebbe aggirato dalla possibilità di usare lenti correttive personalizzate (che potrebbero essere determinate su misura nei punti vendita al dettaglio) in un apposito slot interposto tra gli occhi dell'utilizzatore e i display. Il dispositivo farebbe poi uso di strutture in tessuto proprio allo scopo di ridurre il peso.

Questo fantomatico caschetto VR sarebbe pensato per funzionare come dispositivo autonomo e quindi non avrebbe bisogno di ulteriori dispositivi di appoggio o di alimentazione. Vi sarebbe poi la presenza di un sistema di telecamere integrate per poter abilitare alcune funzionalità di realtà aumentata, o più verosimilmente per il tracciamento di elementi esterni come le mani dell'utente.

Le indiscrezioni si spostano poi sull'argomento del prezzo: questo sarebbe sensibilmente più elevato di quello dei concorrenti, che attualmente si trovano in commercio in una forbice compresa tra i 300 e i 900 dollari. Secondo alcuni addetti ai lavori la Mela sarebbe in grado di poter vendere mediamente un dispositivo al giorno per ciascun negozio al dettaglio, proiettando quindi un volume annuale di circa 180 mila unità, a fronte dei suoi circa 500 negozi fisici sparsi in tutto il mondo.

Il dispositivo attualmente in circolazione nei laboratori di Apple avrebbe il nome in codice di N301 e sarebbe comunque ancora in fase di prototipo e lontana dalla finalizzazione commerciale: per questi motivi i piani dell'azienda potrebbero ancora essere soggetti a modifiche e il dispositivo potrebbe anche mai vedere la luce.

A valle di tutte le indiscrezioni il dubbio più grande non è tanto sulle capacità ingegneristiche di Apple di realizzare un prodotto di questo tipo, ma proprio sul suo senso commerciale. Al di là del prezzo probabilmente molto elevato, il nodo è sui volumi di vendita: se fossero veramente così ridotti non sarebbero tali da spingere sviluppatori e produttori ad imbarcarsi seriamente nella realizzazione di software e contenuti tali da poter creare un ecosistema vivo e vitale. Negli ultimi anni poi Apple ha investito e insistito molto sulla realtà aumentata, utilizzando iPhone e iPad e consegnando agli sviluppatori un kit che permette loro di creare proposte per questo mondo. Insomma, l'ipotesi del caschetto VR by Apple può sembrare un'ipotesi affascinante, ma probabilmente un po' troppo azzardata.

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MikTaeTrioR22 Gennaio 2021, 13:16 #1
se ne usciranno con un idea inedita prima o poi o pensano di vivere della rendita di iphone per sempre?
RaZoR9322 Gennaio 2021, 13:26 #2
Sembra strano che Apple sia disposta ad usare un sistema di raffreddamento attivo in un prodotto simile, specialmente considerando le performance di un M1 fanless.

Originariamente inviato da: MikTaeTrioR
se ne usciranno con un idea inedita prima o poi o pensano di vivere della rendita di iphone per sempre?

Ti sei perso il fatto che Apple é leader di mercato nel mercato tablet, Smart Watch e wireless headphones? Prodotti che sono arrivati dopo l’iPhone mi pare.
mmorselli22 Gennaio 2021, 13:27 #3
Originariamente inviato da: MikTaeTrioR
se ne usciranno con un idea inedita prima o poi o pensano di vivere della rendita di iphone per sempre?


Per sempre no, ma per parecchio. Hanno accumulato negli anni più di un miliardo di utenti attivi, persone che hanno ancora modelli vecchi e che prima o poi vorranno comprarne uno nuovo. Per questo il loro telefono va sempre a ruba anche se cambia ben poco dal modello precedente.

Per quanto mi piacerebbe molto vedere un visore VR di Apple, non penso possa essere quella la next big thing. Più facile che sia l'automobile, o qualcosa che al momento non immaginiamo, tanto, appunto, ce n'è di tempo davanti.
mmorselli22 Gennaio 2021, 13:32 #4
Originariamente inviato da: RaZoR93
Sembra strano che Apple sia disposta ad usare un sistema di raffreddamento attivo in un prodotto simile, specialmente considerando le performance di un M1 fanless.


Anche il Quest 2, che monta uno Snapdragon XR2, ha la ventola. C'è un sacco di calore racchiuso in quella scatoletta, a partire dal display e dalle telecamere. Inoltre se un telefono un po' caldo in mano non crea particolari problemi, in faccia li crea.

Ti sei perso il fatto che Apple é leader di mercato nel mercato tablet, Smart Watch e wireless headphones? Prodotti che sono arrivati dopo l’iPhone mi pare.


Tutta quella roba dipende dal telefono, se muore l'iPhone muore anche tutto il resto, ma ne passerà di acqua sotto ai ponti prima che muoia il telefono.
Cfranco22 Gennaio 2021, 13:49 #5
Originariamente inviato da: RaZoR93
Ti sei perso il fatto che Apple é leader di mercato nel mercato tablet, Smart Watch e wireless headphones? Prodotti che sono arrivati dopo l’iPhone mi pare.


Apple è leader semplicemente perché sono mercati talmente striminziti che gli altri sono praticamente usciti tutti.
TorettoMilano22 Gennaio 2021, 14:00 #6
Originariamente inviato da: Cfranco
Apple è leader semplicemente perché sono mercati talmente striminziti che gli altri sono praticamente usciti tutti.


i mercati striminziti che fatturano miliardi
no_side_fx22 Gennaio 2021, 14:01 #7
Originariamente inviato da: Cfranco
Apple è leader semplicemente perché sono mercati talmente striminziti che gli altri sono praticamente usciti tutti.


infatti il mercato globale tablet è in continuo calo dal 2015
è leader di una cosa che fa poco testo, in linea di massima grazie ai fanboy apple che oltre all'iphone comprano di default anche ipad e iwatch
niky8922 Gennaio 2021, 14:06 #8
La fantomatica iTV invece? Articoli basati sul nulla.
mmorselli22 Gennaio 2021, 14:08 #9
Originariamente inviato da: no_side_fx
grazie ai fanboy apple che oltre all'iphone comprano di default anche ipad e iwatch


Apple è troppo chiuso per i miei gusti, ma è normale voler restare nello stesso ecosistema anche per tablet e smartwatch, no? Apple fa di tutto per creare un ambiente coerente e funzionale da cui poi è doloroso staccarsi.

Se avessi un iPhone farei sicuramente la stessa scelta.
Cfranco22 Gennaio 2021, 14:16 #10
Originariamente inviato da: TorettoMilano
i mercati striminziti che fatturano miliardi


Sulle cuffie wireless Apple vende e ci mangia parecchio semplicemente perché ha costretto tutti i suoi utenti a comprarsele.
Per Tablet e smartcosi non mi stupirei di scoprire che Apple ci guadagna pochissimo o è addirittura in perdita, il mercato tablet è in declino inarrestabile ormai e stanno scappando tutti, gli smartcosi invece semplicemente non hanno mai interessato nessuno, nonostante le "previsioni" di qualche società smartwatch e smartband sono e rimangono curiosità che non vendono.

Il caschetto VR/AR francamente mi lascia estremamente perplesso, o hanno una killer app oppure non serve a niente avere roba Apple

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^