Apple rilascia l’Audio Spaziale per gli AirPods Pro! Come funziona e quale firmware bisogna avere

Apple rilascia l’Audio Spaziale per gli AirPods Pro! Come funziona e quale firmware bisogna avere

Arriva un nuovo firmware per gli AirPods Pro di Apple. Un firmware importante perché introduce il cosiddetto ''Audio Spaziale'' ossia la possibilità di avere un ascolto con ''direzionalità''. Ecco cosa significa e quale è il firmware che permette il suo funzionamento.

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Apple
Apple
 

Apple rilascia un nuovo firmware per i suoi AirPods Pro ossia gli auricolari di nuova generazione che permettono la cancellazione del rumore attivo. In questo caso l'azienda di Cupertino decide di introdurre con il firmware 3A283 che porta appunto la novità più attesa dagli utenti e presentata durante la WWDC 2020: l'Audio Spaziale. In questo caso gli utenti che posseggono iOS 14 e che hanno ricevuto già l'aggiornamento degli auricolari in versione Pro, potranno provare ad ascoltare la musica o anche un film in modo del tutto diverso da prima.

AirPods Pro: come cambiano con l'Audio Spaziale

L'aggiornamento come sempre va ad installarsi sulle cuffie in modo del tutto automatico una volta collegati gli AirPods Pro allo smartphone di Apple. L'aggiornamento potrebbe giungere non a tutti in modo simultaneo ma di fatto l'azienda come sempre cerca di rilasciarlo un po' a tutti nell'arco di poche ore. Ecco che per chi è in possesso degli AirPods classici il firmware che viene rilasciato va a sostituire il vecchio ''2D15'' mentre per gli AirPods Pro il firmware cancella il ''2D27''.

Di fatto solo i possessori di AirPods Pro avranno la possibilità di avere l'aggiornamento con l'introduzione del nuovo ''Audio Spaziale'' e questo significa che solo loro potranno godere della possibilità di ascoltare musica o effetti sonori di un determinato film o video con una particolare ''direzionalità''. Questo permetterà di avere l'audio proveniente dall'ambiente circostante e non direttamente dagli auricolari come avviene solitamente. Nello specifico, l’audio spaziale con head-tracking dinamico, offre un’esperienza coinvolgente quando si indossano gli AirPods Pro. Applicando filtri audio direzionali e regolando leggermente le frequenze ricevute da ciascun orecchio, i suoni possono essere collocati in ogni punto di uno spazio per un’esperienza d’ascolto immersiva.

Come detto precedentemente l'Audio Spaziale degli AirPods Pro funzionerà solo con il nuovo iOS 14 e con il firmware delle cuffie installato con codice ''3A283''. Per verificare il firmware presente negli AirPods Pro è possibile farlo semplicemente andando sull'iPhone nelle Impostazioni alla sezione ''Generali'' quindi ''Info'' e scorrendo è necessario selezionare ''AirPods''. A questo punto si potrà visualizzare il firmware corrispondente ai propri auricolari.

Stando a chi possiede già l'aggiornamento di iOS 14 e del nuovo firmware degli AirPods Pro, gli utenti, potranno attivare l’opzione “Audio Spaziale” nel Control Center e dunque gestirla nel modo migliore in base al contenuto che si sta ascoltando.

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cosmo202015 Settembre 2020, 12:52 #1
Bene. Finalmente qualcos'altro di spaziale oltre al prezzo.
Saturn15 Settembre 2020, 12:53 #2
Originariamente inviato da: Cosmo2020
Bene. Qualcos'altro di spaziale oltre al prezzo.


The_Hypersonic15 Settembre 2020, 12:54 #3
Il prezzo è ovviamente esagerato per un prodotto che, ad un orecchio poco educato, potrebbe regalare le stesse sensazioni di una cinesata da 39,00 euro o anche meno.

Il fatto è che chi ama ascoltare musica con una qualità medio alta, per quelle cifre, va su prodotti di aziende specializzate tipo Sennheiser o Bose o Panasonic.

Max(IT)15 Settembre 2020, 13:17 #4
Originariamente inviato da: The_Hypersonic
Il prezzo è ovviamente esagerato per un prodotto che, ad un orecchio poco educato, potrebbe regalare le stesse sensazioni di una cinesata da 39,00 euro o anche meno.

Il fatto è che chi ama ascoltare musica con una qualità medio alta, per quelle cifre, va su prodotti di aziende specializzate tipo Sennheiser o Bose o Panasonic.


altre banalità le conoscete ?
Chi ama ascoltare musica ? I dati di vendita dimostrano che la gente acquista le AirPods molto più che le "rinomate" marche che hai citato...

Poi la qualità sarebbe Bose ? Si parla di sovrapprezzo e Bose sarebbe prezzato correttamente ?

Ma in effetti questo commento mi ha già fatto ridere quando si è parlato di "orecchio educato" e si è associata la qualità delle AirPods Pro ad una cinesata da 39€
al13515 Settembre 2020, 13:26 #5
Originariamente inviato da: The_Hypersonic
Il prezzo è ovviamente esagerato per un prodotto che, ad un orecchio poco educato, potrebbe regalare le stesse sensazioni di una cinesata da 39,00 euro o anche meno.

Il fatto è che chi ama ascoltare musica con una qualità medio alta, per quelle cifre, va su prodotti di aziende specializzate tipo Sennheiser o Bose o Panasonic.


è evidente che non hai provato le airpods pro, io ho come cuffie principali le shure se535ltd e le sennheiser ie800, tutte rigorosamente in-ear e devo dire che queste airpods con una giusta equalizzazione si difendono abbastanza bene. le cinesi le ho provate fanno schifo sotto tanti aspetti, al di là dell'audio, in primis la connessione bluetooh e la comodità e la cancellazione incredibile del rumore, che funziona no bene, di piu (e ne ho provate diverse)
non costano neanche eccessivamente al contrario delle sopra da me citate (500 e 800 euro rispettivamente di fascia audio superiore)
Svelgen15 Settembre 2020, 13:30 #6
Originariamente inviato da: The_Hypersonic
Il prezzo è ovviamente esagerato per un prodotto che, ad un orecchio poco educato, potrebbe regalare le stesse sensazioni di una cinesata da 39,00 euro o anche meno.

Il fatto è che chi ama ascoltare musica con una qualità medio alta, per quelle cifre, va su prodotti di aziende specializzate tipo Sennheiser o Bose o Panasonic.


Potremmo star qua a disquisire all'infinito, ma a leggere quello che hai scritto probabilmente hai fatto sussultare Ennio Morricone nella tomba.
Uno che "ama ascoltare musica", non si infila nulla nelle orecchie, ma l'ascolta dal vivo e con un'orchestra diretta da un grande maestro...
Max(IT)15 Settembre 2020, 14:09 #7
Originariamente inviato da: Svelgen
Potremmo star qua a disquisire all'infinito, ma a leggere quello che hai scritto probabilmente hai fatto sussultare Ennio Morricone nella tomba.
Uno che "ama ascoltare musica", non si infila nulla nelle orecchie, ma l'ascolta dal vivo e con un'orchestra diretta da un grande maestro...


se comunque si parla di audiofili, ma è un discorso che non vorrei affrontare perché emergono integralisti che manco i talebani , si usano cuffie di dimensioni decenti, e non certo auricolari in-ear.
recoil15 Settembre 2020, 14:09 #8
Originariamente inviato da: Svelgen
Potremmo star qua a disquisire all'infinito, ma a leggere quello che hai scritto probabilmente hai fatto sussultare Ennio Morricone nella tomba.
Uno che "ama ascoltare musica", non si infila nulla nelle orecchie, ma l'ascolta dal vivo e con un'orchestra diretta da un grande maestro...


va beh ma a parte ascoltare dal vivo, credo che chi vuole apprezzare la musica non lo faccia in mobilità, circondato dai rumori più assurdi con degli affarini piccoli come le AirPods o prodotti simili di altre marche
ho letto che le Sony suonano un po' meglio, ma anche lì parliamo di 200 euro non te le tirano certo dietro e comunque non le userei per la musica

io non ho le pro ma ho le normali prese dopo un po' di tempo dall'uscita a prezzo più basso, ma le uso per telefonare e per i podcast
la musica non ci penso nemmeno, non la godrei pienamente
il vantaggio delle Pro è la cancellazione del rumore ed è l'unico motivo per cui le comprerei o valuterei prodotti simili di altre marche, ma sempre per telefonate e audio, mai per musica
ho rimandato l'acquisto perché finché lavoriamo da remoto non me ne faccio nulla della soppressione del rumore, sono a casa al chiuso... altrimenti ci farei seriamente un pensiero, valutando ovviamente altre marche

una cosa che a me piace delle AirPods è il case che è molto compatto e sta nella tasca dei jeans, anche in quella piccolina sulla destra
per me fa la differenza sul fatto di portarle con me o meno in determinate circostanze
Svelgen15 Settembre 2020, 14:20 #9
Originariamente inviato da: recoil
va beh ma a parte ascoltare dal vivo, credo che chi vuole apprezzare la musica non lo faccia in mobilità, circondato dai rumori più assurdi con degli affarini piccoli come le AirPods o prodotti simili di altre marche
ho letto che le Sony suonano un po' meglio, ma anche lì parliamo di 200 euro non te le tirano certo dietro e comunque non le userei per la musica

io non ho le pro ma ho le normali prese dopo un po' di tempo dall'uscita a prezzo più basso, ma le uso per telefonare e per i podcast
la musica non ci penso nemmeno, non la godrei pienamente
il vantaggio delle Pro è la cancellazione del rumore ed è l'unico motivo per cui le comprerei o valuterei prodotti simili di altre marche, ma sempre per telefonate e audio, mai per musica
ho rimandato l'acquisto perché finché lavoriamo da remoto non me ne faccio nulla della soppressione del rumore, sono a casa al chiuso... altrimenti ci farei seriamente un pensiero, valutando ovviamente altre marche

una cosa che a me piace delle AirPods è il case che è molto compatto e sta nella tasca dei jeans, anche in quella piccolina sulla destra
per me fa la differenza sul fatto di portarle con me o meno in determinate circostanze


Io ho le prime Airpods, ma concordo con te: le Pro le comprerei solo per la cancellazione del rumore che fa comodo durante le telefonate.
Io poi spesso sono in bicicletta e mi sarebbero utili non poco.
Ma da qua a prenderle per ascoltarci musica seriamente e in maniera immersiva...per me una vale l'altra.
CYRANO15 Settembre 2020, 14:22 #10
MA è quello che ascoltano sulla ISS ?



Clmmknsknsskks

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^