Apple Pay è ufficiale anche in Italia. Il sistema di pagamento arriverà con Unicredit, Carrefour Banca e Boon

Apple Pay è ufficiale anche in Italia. Il sistema di pagamento arriverà con Unicredit, Carrefour Banca e Boon

L'azienda di Cupertino ha attivato ufficialmente la pagina del suo personale sistema di pagamento anche sul sito italiano. Apple Pay è in arrivo ufficialmente e supporterà oltre alle banche citate anche Visa e Mastercard. Ecco i dettagli.

di pubblicata il , alle 11:07 nel canale Apple
Apple
 

Apple Pay è ufficialmente in arrivo in Italia. L'azienda di Cupertino ha reso disponibile sul sito italiano la pagina ufficiale del sistema di pagamento digitale non dichiarandone una data ufficiale ma ponendo la scritta "In arrivo", sintomo che l'attivazione di Apple Pay dovrebbe essere ormai questione di settimane. Al momento le banche che hanno aderito al nuovo sistema di pagamento sono Unicredit, Carrefour Banca e Boon mentre tutti gli utenti possessori di carta Visa e Mastercard potranno registrare nel portale le proprie carte per poterle utilizzare direttamente con Apple Pay.

Tutti gli utenti con iPhone, Apple Watch o iPad dunque potranno in un futuro quanto mai prossimo pagare i propri acquisti negli esercizi predisposti direttamente con Apple Pay senza dover più tirare fuori il proprio portafoglio fisicamente. Sì, perché il sistema digitale permette non solo di realizzare acquisti online ma anche e soprattutto nei negozi fisici appoggiando o avvicinando il proprio dispositivo tecnologico al POS con chip NFC predisposto.

Con le carte Visa e Mastercard sarà possibile utilizzare Apple Pay previa registrazione della carta nel sistema ideato dall'azienda di Tim Cook. Oltre alle carte, come detto, sarà possibile attivare Apple Pay per tutti i clienti di Unicredit, Carrefour Banca e Boon. Un arrivo, quello di Apple Pay, che si vociferava da tempo e che aveva visto nelle scorse settimane l'attivazione di alcune pagine fantasma proprio sul sito Apple e proprio sulle spiegazioni del sistema di pagamento.

Al momento ricordiamo come Apple Pay sia fortemente diffuso negli Stati Uniti d'America e venga utilizzato anche in Europa, nei paesi come la Francia, la Spagna, Russia e Svizzera. Proprio in questi giorni si è attivato anche in Irlanda e l'arrivo in Italia dovrebbe coincidere anche con l'estensione del sistema nei paesi germanici. Apple Pay piace agli utenti che lo utilizzano e la presenza sempre più ampia di dispositivi Apple in tutto il mondo non può che rafforzare il nuovo sistema di pagamento digitale per un'espansione sempre più capillare.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

91 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
hackaro7508 Marzo 2017, 11:15 #1
se bisogna aggiornare i POS l'introduzione sarà quanto mai lenta...
SaintTDI08 Marzo 2017, 11:25 #2
Tocca vedere quali banche aderiscono... visto che Apple si fa pagare tantissimo, difficilmente cosi tante banche si prenderanno l'Apple Pay.

Originariamente inviato da: hackaro75
se bisogna aggiornare i POS l'introduzione sarà quanto mai lenta...


i POS sono già aggiornati con il pagamento contactless
inited08 Marzo 2017, 11:30 #3
Chissà se il servizio abilitato in un paese sarà usabile anche in altri paesi dove sia attivo o venga attivato in seguito...
Cfranco08 Marzo 2017, 11:43 #4
Originariamente inviato da: SaintTDI
i POS sono già aggiornati con il pagamento contactless

Neanche la metà sono contactless ...
E molti anche se teoricamente lo sono non funzionano


Originariamente inviato da: Hinterstoisser

Basta che hai una carta di credito, che a quel punto potrai anche lasciare a casa, ecco dov'è la comodità.

Poi ti vedo infilare l' iPhone dentro la fessura per pagare al casello
SaintTDI08 Marzo 2017, 11:46 #5
Originariamente inviato da: Hinterstoisser



Basta che hai una carta di credito, che a quel punto potrai anche lasciare a casa, ecco dov'è la comodità.


Si ma non funzionano cosi le carte di credito in italia.

BNL/Fineco/Unicredit e tutte le altre banche emettono carte di credito VISA o Mastercard... quando viene usata, la banca paga la commissione a VISA o Mastercard. Visto che Apple fa pagare a Visa o Mastercard una commissione molto alta, ecco li che per l'effetto dominio, Visa o Mastercard farà pagare la banca la commissione.
recoil08 Marzo 2017, 11:58 #6
Originariamente inviato da: Cfranco
Neanche la metà sono contactless ...
E molti anche se teoricamente lo sono non funzionano


esatto il problema che vedo è questo
io ho la carta contactless ma il più delle volte non c'è supporto quindi niente Apple pay

per non parlare degli esercizi commerciali che hanno perennemente il bancomat "fuori uso"

comunque buona notizia, quando troverò un punto contactless userò Apple pay senza più tirare fuori il portafoglio
SaintTDI08 Marzo 2017, 12:08 #7
Originariamente inviato da: Hinterstoisser
Scusa eh...ma paypal come funziona?
Associ la carta, e poi paghi con il tuo conto paypal.
Qua, sarà la stessa cosa...Se poi hai anche un conto con BNL, Unicredit etc etc stai ancora meglio visto che ci puoi collegare il tuo conto corrente.
Per le commissioni è un altro discorso, ovvio che non sarà un servizio gratuito.
Come non lo è il telepass del resto...



Ho il telepass...
Mentre per la Svizzera pago una sola volta e viaggio per tutto l'anno.


infatti paypal ti fa pagare la commissione, quando fai pagamenti sui siti la pagano loro, altrimenti su ebay ti dicono di pagare una % in più giusto?

No... non funziona cosi, se la tua VISA è emessa da BNL, è gestita da loro... un altro conto è se hai proprio una VISA richiesta direttamente da loro.

Infatti il telepass paghi il servizio, non pagherai mai il servizio ApplePay tu cliente, altrimenti non lo userà mai nessuno. Ma lo pagherai con l'aumento della merce.
totoro182208 Marzo 2017, 12:08 #8
Originariamente inviato da: Hinterstoisser
Scusa eh...ma paypal come funziona?
Associ la carta, e poi paghi con il tuo conto paypal.
Qua, sarà la stessa cosa...Se poi hai anche un conto con BNL, Unicredit etc etc stai ancora meglio visto che ci puoi collegare il tuo conto corrente.
Per le commissioni è un altro discorso, ovvio che non sarà un servizio gratuito.
Come non lo è il telepass del resto...


le commissioni Paypal le paga il venditore, quelle ApplePay dovrà assorbirle il circuito bancario (che ovviamente in quantità e modalità da definire le girerà sul consumatore, ca va sans dire)

Originariamente inviato da: recoil
esatto il problema che vedo è questo
io ho la carta contactless ma il più delle volte non c'è supporto quindi niente Apple pay

per non parlare degli esercizi commerciali che hanno perennemente il bancomat "fuori uso"

comunque buona notizia, quando troverò un punto contactless userò Apple pay senza più tirare fuori il portafoglio


per la mia esperienza il problema non è tanto la poca diffusione dei POS contactless quanto il fatto che la larga maggioranza degli addetti alle casse è totalmente impreparata al loro utilizzo
teknobrain08 Marzo 2017, 12:17 #9
A me pare una boiata, poi sarà ma preferisco usare la carta fisicamente! Questa cosa è stata inventata per gli americani che hanno il terrore che gli clonino le carte.
gd350turbo08 Marzo 2017, 12:32 #10
Avete una vita talmente densa di impegni che anche i tre secondi necessari per estrarre la carta dal portafoglio, sono vitali ?
Se così non vi invidio neanche un po' !

No.non hai capito questo nmi permette di lasciare a casa la carta di credito...

Ah ok e quindi quando andate in giro uscite solo con il cellulare ?
Niente patente, carta identità, soldi contanti, codice fiscale, o più volgarmente tessera punti del supermercato ?

Ancora non vi invidio !

Questo è marketing puro e semplice, ideato dai geni assoluti del marketing, e come tale sta mietendo e mieterà tantissime vittime, amen per loro !

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^