Apple, il nuovo Mac Pro verrà fabbricato negli USA

Apple, il nuovo Mac Pro verrà fabbricato negli USA

Apple ha annunciato sul sito ufficiale che i nuovi prodotti verranno "fabbricati" negli USA, con 2,5 volte il numero di componenti americani rispetto alla precedente generazione

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Apple
Apple
 

Apple costruirà il nuovo Mac Pro ad Austin, in Texas, nello stesso stabilimento all'interno del quale ha assemblato i precedenti Mac Pro. La produzione dei nuovi Mac Pro negli USA sarà possibile grazie a un'esenzione tariffaria su "alcuni componenti indispensabili" offerta dal governo Trump. La produzione dei computer, inoltre, inizierà "presto".

Apple Mac Pro 2019

La novità è una vera e propria sorpresa visto che in fase di lancio Apple non aveva menzionato il luogo di assemblaggio, elemento che avrebbe potuto rappresentare una chiara chiave di marketing per il prodotto come per la generazione precedente. Subito dopo l'annuncio, inoltre, il Wall Street Journal aveva riportato che Apple aveva pensato di spostare la produzione del Mac Pro in Cina per numerose ragioni, come velocità e costi.

Grazie alle nuove esenzioni, però, Apple potrebbe riuscire a produrre negli USA in maniera proficua. Si tratta non solo di una vittoria commerciale per Apple, ma anche e soprattutto di una vittoria politica. L'amministrazione Trump aveva infatti minacciato dazi fino al 25% per i computer all'interno della cosiddetta trade war contro la Cina. A luglio, inoltre, aveva precisato che Apple non avrebbe ricevuto alcuna esenzione per le componenti di Mac Pro prodotte in Cina.

"Fatele negli USA e non ci saranno tariffe!", aveva scritto in un tweet. Adesso Apple ha specificato che il nuovo Mac Pro sarà "fabbricato" (manufactured) negli stabilimenti ad Austin. Al momento non è chiaro quello che cambierà rispetto alla scorsa generazione: in passato su Mac Pro ha usato la frase "Assembled in the USA" per specificare che il prodotto era stato assemblato negli USA, utilizzando però componenti realizzati oltreoceano.

Non sappiamo se sarà così anche per la prossima generazione di Mac Pro, tuttavia Apple ha specificato che i componenti fatti negli USA sono aumentati nei nuovi sistemi 2 volte e mezzo. Non è chiaro neanche se i Mac Pro costruiti in America saranno pensati solo per il mercato americano, o anche per gli altri paesi, visto che nel post in cui ha dichiarato la novità Apple scrive che i componenti progettati negli USA sono pensati per i clienti americani.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8824 Settembre 2019, 14:44 #1
A quei prezzi sarebbero già dovuti essere 100% USA da sempre.
popomer24 Settembre 2019, 14:50 #2
assemblato.....in usa
emiliano8424 Settembre 2019, 16:03 #4
Originariamente inviato da: nickname88
A quei prezzi sarebbero già dovuti essere 100% USA da sempre.


Originariamente inviato da: popomer
assemblato.....in usa


quoto
gd350turbo24 Settembre 2019, 16:18 #5
Originariamente inviato da: nickname88
A quei prezzi sarebbero già dovuti essere 100% USA da sempre.


Forse anche in Svizzera...
Rigetto24 Settembre 2019, 16:25 #6
Originariamente inviato da: gd350turbo
Forse anche in Svizzera...


Volevi dire Norvegia, vero?
gd350turbo24 Settembre 2019, 16:27 #7
Anche..
Ma per Svizzera intendevo nelle fabbriche dove fanno i famosi orologi...
Rigetto24 Settembre 2019, 16:28 #8
Originariamente inviato da: gd350turbo
Anche..
Ma per Svizzera intendevo nelle fabbriche dove fanno i famosi orologi...


Ah, scusa, io pensavo agli stipendi degli operai
Cappej24 Settembre 2019, 16:30 #9
oddio per quanti ne venderanno mai..., in proporzione sarebbe molto peggio per i portatili dove hanno, indubbiamente, più "smercio"
Sicuramente è uno dei PRO della campagna TRUMP... tra i contro, oltre ad averlo tra i piedi, questa mezza-pagliacciata con Huawei* e il fatto che dell'inquinamento mondiale,non gliene frega meno che di zero...


*(dico mezza perchè in effetti, proprio tutti i torti, a pensarla male, ed un po' da terra-piattisti-complottisti, il fatto che "questi" abbiano, praticamente, il monopolio del 5G... bha... non lo so...al solito i problemi si risolvono in tanti modi...)
Bradiper25 Settembre 2019, 07:05 #10
In realtà gli usa sono l unico paese al mondo che ha ridotto l emissione di co2 in modo significativo. Quindi prima di accusare trump mi farei un esame di coscienza, parlo per gli altri stati.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^