AirPods: potrebbero non arrivare fino alla prossima primavera

AirPods: potrebbero non arrivare fino alla prossima primavera

L'indiscrezione giunge da un analista statunitense che dichiara ulteriori ritardi per il rilascio delle AirPods. Queste non arriveranno almeno fino alla prossima primavera con una posticipazione di almeno 4 mesi dall'annuncio.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 08:31 nel canale Apple
Apple
 

Le notizie che giungono a riguardo dell'arrivo delle AirPods non sono per nulla confortanti. Le indiscrezioni che avevano promesso l'arrivo sugli scaffali delle cuffie wireless di Apple entro il prossimo Natale sembrano essere già svanite e si fa forte l'indiscrezione dell'analista Neil Cybart il quale preannuncia il loro arrivo solo per la prossima primavera e non prima.

Gli auricolari senza fili sono dunque ormai destinati a un lancio effettivo nel 2017, ma non a gennaio come in molti pensano. Apple potrebbe optare per una disponibilità in concomitanza con l'arrivo dei nuovi iPad Pro, che però non vedranno la luce prima della prossima primavera. Saltato l’appuntamento con il Black Friday si riducono fortemente le speranze per un rilascio delle cuffie durante le imminenti vacanze di Natale.

Neil Cybart, analista indipendente per Above Avalon, ha affidato a Twitter le proprie considerazioni, proprio in merito alla ricezione delle mail natalizie realizzate da Apple. Secondo l’esperto, un lancio nel 2016 sarebbe ormai fuori questione, ma anche un arrivo nelle vicinanze dell'inizio dell'anno potrebbe essere controproducente per il gruppo di Cupertino. Questo mese, infatti, non segna mai grandi risultati di vendite, vista proprio la vicinanza con il Natale e alle numerose spese di fine anno. Di conseguenza, l’analista ritiene che le cuffie AirPods potrebbero non giungere nei negozi prima della prossima primavera, proprio con i rinnovati tablet della linea iPad Pro.

Chiaramente sono solo supposizioni dell'analista al momento, ma è palese che Apple si sia trovata in forti difficoltà nel rendere commerciabili le proprie cuffie nei mesi passati come era stato preannunciato durante il Keynote e ora potrebbe essere necessario attendere anche per questioni legate al marketing, di cui ormai Apple stessa ne è fortemente legata.

Ignote chiaramente le cause di questi ritardi. Qualche settimana fa un portavoce di Apple aveva riferito come i dispositivi necessitassero di un ulteriore perfezionamento, per garantire agli utenti il massimo dall’esperienza d’uso. A questo punto non rimane che attendere nuovi comunicati dalla Casa di Cupertino, sperando che l’attesa non raggiunga l'eccesso.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AlexSwitch30 Novembre 2016, 08:59 #1
Apple in " Amd style ".... Praticamente le hanno presentate, e dato una data di commercializzazione, avendo il prodotto solo su carta, slide, filmati ed un pugno di prototipi.
E' proprio vero: chi troppo si loda, alla fine si sbroda!!
Ork30 Novembre 2016, 09:15 #2
Originariamente inviato da: AlexSwitch
Apple in " Amd style ".... Praticamente le hanno presentate, e dato una data di commercializzazione, avendo il prodotto solo su carta, slide, filmati ed un pugno di prototipi.
E' proprio vero: chi troppo si loda, alla fine si sbroda!!


anch'io temo sia così. Diciamo che gli serviva una toppa per far digerire la rimozione del jack, ma sono arrivati tardi sul prodotto..
nickmot30 Novembre 2016, 09:20 #3
Originariamente inviato da: Ork
anch'io temo sia così. Diciamo che gli serviva una toppa per far digerire la rimozione del jack, ma sono arrivati tardi sul prodotto..


In realtà sono prontissime, ma non riescono a confezionarle perché continuano a perderne una a coppia.
frankie30 Novembre 2016, 09:20 #4
Ho letto una news dove gli davano un premio come best innovation o cose simili del 2016.

Sbaglio o samsung è arrivata prima?
recoil30 Novembre 2016, 09:26 #5
Originariamente inviato da: Ork
anch'io temo sia così. Diciamo che gli serviva una toppa per far digerire la rimozione del jack, ma sono arrivati tardi sul prodotto..


sicuramente hanno dovuto presentarle durante quel keynote proprio perché mancava il jack e parlare solo delle cuffie con presa lighting avrebbe scontentato tutti

l'errore è stato quello di dare una data di uscita al posto di un generico "tardo autunno" come ad esempio hanno fatto per la Apple TV l'anno scorso
anche Watch è stato presentato in pompa magna mesi prima dell'uscita, ma non hanno promesso una data e quindi creato false aspettative

le Beats con chip W1 sono già in commercio comunque, significa che il problema non è il chip
AlexSwitch30 Novembre 2016, 09:27 #6
Originariamente inviato da: frankie
Ho letto una news dove gli davano un premio come best innovation o cose simili del 2016.

Sbaglio o samsung è arrivata prima?


C'è un thread apposito in questa sezione del forum....

Si vede che Mr. Schiller, il boss del marketing Apple, ha alzato qualche cornetta per rimediare alla figuruccia che stanno facendo con questi auricolari.
Ai tempi di Steeve Jobs, quando ad un keynote veniva fornita una data, si poteva stare certi al 99%, che il prodotto sarebbe arrivato in quei termini. Inoltre se si presentava qualcosa sul palco questa doveva funzionare anche se in realtà era allo stato di prototipo avanzato, come accade per il primo iPod e il primo iPhone.
LorenzAgassi30 Novembre 2016, 09:43 #7
Ignote chiaramente le cause di questi ritardi. Qualche settimana fa un portavoce di Apple aveva riferito come i dispositivi necessitassero di un ulteriore perfezionamento, per garantire agli utenti il massimo dall’esperienza d’uso



Piu che ritardi per garantire il massimo dell'esperienza d'uso anche su delle stupide cuffie che basta infilare nelle orecchie più che altro sarà che la qualità di ascolto di audio compresso via Bluetooth per la cifra che verranno vendute (170&#8364 lascia a desiderare e staranno cercando di colmare in una qualche maniera pompando e quindi compensando sui 2 trasduttori/drivers

I Wireless BT Gear IconX almeno Samsung li regala col Galaxy S7
ceschi30 Novembre 2016, 11:28 #8
Originariamente inviato da: LorenzAgassi
qualità di ascolto di audio compresso via Bluetooth


Io ho delle Marshall Major II bluetooth e si sentono come con il cavo
Ago7230 Novembre 2016, 11:43 #9
Originariamente inviato da: LorenzAgassi
I Wireless BT Gear IconX almeno Samsung li regalaVA col Galaxy S7. Ora li paghi nel negozio fisico 229€


Fixed
LorenzAgassi30 Novembre 2016, 11:50 #10
Originariamente inviato da: ceschi
Io ho delle Marshall Major II bluetooth e si sentono come con il cavo




Che volete che vi dica...a leggere le vostre esperienze è come se le cuffie Wired anche da 400€ non servano più a niente perchè via Bluetooth si avrebbe la stessa identica resa in audio....pur se RIcompresso prima di ritrasmetterlo in Wireless su procollo audio BT

Che tutti i produttori si stiano orientando alle cuffie Bluetooth per vendere di più ( soddisfando anche le esigenze di chi non vuole il cavo) è un conto ..ma che la cosa sia anche uguale in termini di qualità rispetto al Wired non l'avevo mai sentita

PS: sento anche di gente che non distingue differenza tra Mp3 o AAC compressi @ 96Kbit/sec e 300Kbit/sec etc etc ...

Non so che dire.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^