Logitech calcola il tempo perso per riordinare la scrivania

Logitech calcola il tempo perso per riordinare la scrivania

Logitech ha calcolato che ogni lavoratore italiano impiegato dietro ad un pc, perde in media 23 ore all'anno per riordinare i cavi sulla scrivania.

di pubblicata il , alle 10:42 nel canale Uncategorized
Logitech
 
23 ore all'anno per riordinare i cavi di tastiera, mouse e telefono che in modo totalmente irrazionale creano confuzione sulla scrivania. Questo il risultato di un'inchiesta commissionata da Logitech (che ovviamente tende ad evidnziare la comodità delle soluzioni wireless!)

Dall'analisi condotta emergono altre problematiche legate alla confuzione sui tavoli di lavoro. Sembra infatti che una postazione di lavoro disordinata, crei un livello di concentrazione inferiore rispetto alla situazione ideale.
Vi sono poi casi di reale "frustrazione" e "vergogna" per l'incapacità di rendere il proprio tavolo ordinato. Fortunatamente qui in redazione non siamo afflitti da tali "mali" e preferiamo vivere contornati da "Desk Spaghetti"

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ericson.val09 Dicembre 2002, 11:25 #1
seeeee
ora mi compro la caffettiera wireless
enrico09 Dicembre 2002, 11:30 #2

NON HO PAROLE

CECHERò di esprimermi senza tirare bestemmie ed eresie!!
MA che la Logitech si butti in canale con un masso da 80KG legaro stretto ad un piede, lei e tutti i suoi funzionari!!
Invece di fare ste Minkie di testiere Wirless che mettano disponibile online la Logitech® Internet Navigator™ Keyboard Special Edition...!

Logitech Svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!

E CMQ bisogna ricordare che anche TUTTI e dico TUTTI gli altri produttori di Tastiere hanno uno stato di sonno profondo che dura da anni e anni!! Logitech è l'unico produttore a fare una tastiera col filo di colore nero!!

Uno scandalo, il mondo dei PC è proprio uno scandalo!! Si vede che se ne occupano ingegneracci del menga che non son manco capaci manco a capire cosa è BELLO da cosa non lo è!!

Ah signore!! In che mani siamo!! Salvaci tu!!
Suoch09 Dicembre 2002, 11:36 #3

Vero verissimo

Beh, non ha inventato niente: è ovvio che i dispositivi wireless sono meglio, rispetto ad avere i fili sulla scrivania. Non a caso io mi sono comprato il mouse wireless, solo che è Trust (bello, ottico, senza fili e soprattutto con la base per ricaricarlo!)
Eppoi che si vada verso un mondo senza fili è un dato di fatto; c'è solo un settore che, secondo me, non sta tenendo il passo con questa nuova tendenza, ed è quello dell'alimentazione...
marck7709 Dicembre 2002, 11:59 #4
Suoch, come vorresti alimentare qualcosa in wireless????? :-) Sai la 220 wireless che ti cuoce il cervello.. ahahhaha :-)
cacchione09 Dicembre 2002, 12:14 #5
qualcuno ha capito cosa vuol dire enrco?
Olorin09 Dicembre 2002, 12:19 #6
Alimentazione x induzione! Ho quanto meno ricarica x induzione. Cmq ricordo che Tesla fece esperimenti di trasferimento di energia senza fili (e non sto parlando di onde radio elettromagnetiche, sebbene credo simili...)

p.s. non stiamo parlando di alimentare un ferro da stiro, ma qualche apparecchietto wireless SI (mouse, telefono cellulare, telecomandi, player mp3, ....)
atomo3709 Dicembre 2002, 12:36 #7
francamente non credo nel grande sviluppo delle lan wireless; le tecnologie su cavo stanno crescendo ad un ritmo esponenziale (vedete le gigabit lan) mentre le tecnologie wireless crescono a livenno lineare (da 11 a 22mbps, etc). Per il momento le lan wireless rimarranno sicuramente vincolate alle piccole reti (soho).
kronos200009 Dicembre 2002, 12:49 #8
kronos200009 Dicembre 2002, 12:50 #9
kronos200009 Dicembre 2002, 12:51 #10

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^