Nuovi chip 1Gb DDR-II da Elpida

Nuovi chip 1Gb DDR-II da Elpida

Elpida annuncia la disponibilitŗ dei primi chip DDR-II da 1 Gbit, destinati ad applicazioni server

di pubblicata il , alle 11:49 nel canale Schede Madri e chipset
 

Elpida Memory ha annunciato la disponibilità dei propri chip 1Gb DDR-II SDRAM. I nuovi prodotti saranno utilizzati per la realizzazione di moduli 2GB Registered sviluppati da Elpida ,per la prossima generazione di piattaforme server.

All'inizio di Novembre Elpida ha svelato i propri moduli 2GB PC2-4300 con supporto ECC. Questi moduli sono stati programmati per la produzione in volumi nel secondo trimestre del 2004. I moduli PC2-4300 sono sbasati sui chip DDR-II 512Mbit prodotti con processo a 0.11 micron, utilizzando wafer da 300mm.

I chip 533MHz 1Gb DDR-II sono prodotti nello stabilimento di Hiroshima e sono realizzati mediante il nuovo processo produttivo a 0.10 micron. I chip sono prodotti in package 68-ball FBGA. I nuovi prodotti necessitano di una tensione di 1,8 V e sono configurati con CAS Latency 3-4-5. I chip sono inoltre caratterizzati da OCD (Off-Chip Driver) Impedance Adjustment e On-Die Termination, per una migliore qualità del segnale.

I moduli DIMM da 4 GB e i moduli SO-DIMM da 2GB basati su questi chip sono in fase di sviluppo e saranno disponibili al più presto.

Elpida asscura che i nuoci prodotti DDR-II permettono l'integrazione su un medesimo chip di tecnologia DDR e DDR-II, permettendo ai clienti di richiedere SDRAM DDR convenzionale che può facilmente essere commutata tra DDR e DDR-II mediante una opzione nel ciclo di produzione.

Fonte: Xbitlabs

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Wonder15 Dicembre 2003, 11:58 #1
Prodotti a Hiroshima?????????????? Beh, spero che emetteranno meno radiazioni dei 2 trinitron che ho davanti agli occhi adesso
tuccio15 Dicembre 2003, 12:18 #2
Pessima battuta
Wonder15 Dicembre 2003, 12:23 #3
Appunto...era una battuta. Tuttalpiù che le radiazioni pericolose decadono alcune in 30 anni e altre (le piu longeve) in 60 anni quindi non ci sarebbe alcun pericolo al giorno d'oggi.
Berno15 Dicembre 2003, 13:17 #4
Veramente 1945+60=2005, quindi di sicuro gli abitanti di Hiroshima ne avranno per molto tempo ancora ...

Interessnte però che possano decidere se fare ddr o ddrII all'ultimo momento...
Wonder15 Dicembre 2003, 14:47 #5
Berno, il decadimento radioattivo..hai presente? se nel 2005 la radioattività è uguale al 0%, nel 2004 (fra pochi giorni) sarà dello 0,1%...mica ai valori del 1945. Ma qui si deve sempre faer la punta agli spilli?
Muppolo15 Dicembre 2003, 14:50 #6
Il tempo di dimezzamento è il tempo richiesto perché la metà degli atomi di una sostanza radioattiva decadano.
Il tempo di dimezzamento dell'Uranio e' di 4,5 miliardi di anni.
dragunov15 Dicembre 2003, 14:51 #7
Una sempòlice opzione del ciclo!!!!
quanto casterà a noi questa piccola cosa!!!
B|4KWH|T315 Dicembre 2003, 15:43 #8
Sì ma una cosa è il tempo di dimezzamento e un'altra cosa è il tasso di radiazioni presenti nell'ambiente
Murdorr15 Dicembre 2003, 18:51 #9
Ma si parlava di memorie DDR2 oppure di guerre Nucleari??? non uscite sempre fuori topic.
lasa15 Dicembre 2003, 19:33 #10
Le ddr2 cominciano a fare capolino...finalmente!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^