Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Componenti Hardware > Periferiche di memorizzazione e controller > FAQ, Info e Guide

Un viaggio in Tesla dal nord alla Sicilia, senza Supercharger e spendendo 50 euro
Un viaggio in Tesla dal nord alla Sicilia, senza Supercharger e spendendo 50 euro
Percorrere l'Italia da nord a sud in 11 giorni, usando una Tesla Model 3 Long Range senza mai ricaricare ad un Supercharger? E' possibile, nonostante la diffusione delle soluzioni di ricarica pubbliche non così capillari come vorremmo. Ecco il racconto delle mie vacanze: 4.000km in elettrico
Ghost of Tsushima: Director's Cut, le meraviglie di Iki su PS5 - Recensione
Ghost of Tsushima: Director's Cut, le meraviglie di Iki su PS5 - Recensione
Dopo il clamoroso successo riscontrato su PS4, Ghost of Tsushima approda su PlayStation 5 con la Director's Cut, riedizione che introduce diverse migliorie - non solo tecniche - e un'espansione nuova di zecca. Un pacchetto che farà gola a molti utenti che non hanno ancora vestito i panni di Jin Sakai, ma anche a chi ha già sviscerato, e amato, l'avventura dello Spettro.
Xiaomi 11T Pro, la ricarica da 120W è pazzesca ma non basta. La recensione
Xiaomi 11T Pro, la ricarica da 120W è pazzesca ma non basta. La recensione
Ha diverse peculiarità, Xiaomi 11T Pro, ma fatica a fare breccia in chi lo usa. Potenza da vendere e ricarica fulminea sono due doti molto interessanti, ma la tendenza al surriscaldamento rappresenta un sensibile compromesso per chi vuole un'esperienza d'uso senza sacrifici. Il prezzo di acquisto, specie al day-one, è interessante, ma in seguito il listino diventa troppo elevato per quello che offre lo smartphone. Eppure la stessa Xiaomi offre già proposte più convenienti a un prezzo più accattivante. Ecco la nostra recensione
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Discussione Chiusa
 
Strumenti
Old 07-11-2004, 17:45   #1
MM
Senior Member
 
L'Avatar di MM
 
Iscritto dal: Nov 1999
Città: Pistoia
Messaggi: 37437
DISCHI - come partizionare

Partizionamento dei dischi

Un disco non partizionato non è utilizzabile dal sistema operativo, quindi il partizionamento è un’operazione indispensabile
Partizionare un disco non significa dividerlo in tante parti, ma semplicemente definire lo spazio in esso utilizzabile: per i dettagli sul come e perché del partizionamento vedere QUI
Ricordo che la cancellazione di una partizione esistente comporta la perdita della visibilità dei dati, ma questi rimangono ancora sul disco e sono recuperabili (vedi QUI), a meno di sovrascritture del disco o installazioni successive già effettuate

A seconda del sistema operativo che si ha a disposizione le modalità cambiano, pertanto è necessario fare alcune distinzioni tra i vari sistemi operativi
Le operazioni descritte comunque sono intercambiabili e non “esclusive”, vale a dire che dette operazioni, relative al semplice partizionamento sono utilizzabili indifferentemente prima dell’installazione del sistema operativo (o anche per creare un disco senza S.O.) senza creare vincoli o limitazioni sulle installazioni successive
In pratica: la partizione creata usando un sistema operativo è valida e riconoscibile da altri sistemi operativi

NOTA:In questo articolo non vengono trattati programmi commerciali o freeware che eseguono operazioni di partizionamento, ma soltanto il partizionamento con gli strumenti insiti nei sistemi operativi


Partizionare con:

Ultima modifica di MM : 24-09-2007 alle 16:15.
MM è offline  
Old 07-11-2004, 17:50   #2
MM
Senior Member
 
L'Avatar di MM
 
Iscritto dal: Nov 1999
Città: Pistoia
Messaggi: 37437
Windows 98 /Windows ME

E’ necessario innanzitutto avviare il sistema con il CD di installazione, dopo aver impostato sul bios della scheda madre l’avvio da CD ROM; è’ possibile avviare anche dal floppy di ripristino, creato dal Windows 98 stesso, ma questo non è necessario se si ha a disposizione il CD
Per inciso: qualora non si riescano a cancellare partizioni esistenti, per qualsiasi motivo, è sempre possibile operare con un CD di Windows 2000 o Windows XP (vedi capitolo relativo)

Distinguiamo alcuni casi:

Disco nuovo, unica partizione (tutto lo spazio del disco)
Questo è il caso più semplice, infatti basta avviare il sistema con il CD del sistema operativo e, sul menu che compare: “Avvio da CD ROM” > Installazione Windows 98/ME….”
Verrà presentata generalmente una segnalazione di disco guasto o non partizionato; confermare l’installazione e lasciare proseguire: verrà automaticamente creata una partizione comprendente tutto lo spazio del disco e verrà chiesto di riavviare il sistema
Al riavvio ripetere le scelte precedenti e questa volta verrà chiesto di formattare il disco, operazione da confermare….. per proseguire nell’installazione del S.O.
Si può comunque operare come descritto successivamente, nel caso in cui si voglia creare più di una partizione sul disco

Disco con partizione/i esistente/i o disco nuovo da dividere in più partizioni
Avviare da CD, dal menu scegliere “Avvio da CD ROM” e successivamente “Avvio con supporto CD ROM”
Sul prompt di DOS A\:> digitare FDISK > invio
Viene presentato un menu con 4 voci, tramite le quali si possono cancellare le partizioni esistenti e ricrearne di nuove, usando le opzioni previste
Qualora vi sia una partizione primaria ed una estesa, quella estesa può essere cancellata solo dopo aver cancellato le unità logiche all’interno di essa
Qualora vi siano partizioni o unità logiche con file system NTFS o comunque non del tipo FATxx, queste dovranno essere eliminate tramite l’opzione “Elimina partizione non DOS”

Disco nuovo, aggiunto a disco esistente
In caso di aggiunta di disco nuovo, le operazioni da effettuare sono le stesse di quando si ha a che fare con un disco già partizionato da “ripulire”
In questo caso, nel menu di FDISK compare un’opzione in più: la n.5 “Scelta disco”
Con questa opzione si sceglierà il nuovo disco e si potrà effettuare il partizionamento

Disco già partizionato, aggiunto a disco esistente
Anche in questo caso le operazioni sono sempre le stesse, con la scelta del disco su cui operare, tramite l’opzione 5 del menu di FDISK
E’ comunque necessario prestare attenzione in questo caso, al disco su cui si va ad operare, per evitare di “ripulire” il disco di avvio

Ultima modifica di MM : 08-11-2004 alle 12:32.
MM è offline  
Old 07-11-2004, 17:54   #3
MM
Senior Member
 
L'Avatar di MM
 
Iscritto dal: Nov 1999
Città: Pistoia
Messaggi: 37437
Windows 2000 / Windows XP
Nel caso di questi due sistemi operativi l’operazione di partizionamento avviene generalmente durante l’installazione del sistema operativo stesso, come operazione dell’installazione, senza necessità di riavviare il sistema
Anche in questo caso ci sono da distinguere più casi:

Disco nuovo per installazione S.O.
Avviare il sistema con il CD ed attendere che venga presentata la “mappa” del disco, che apparirà come unico spazio “danneggiato o non allocato”
Usando le opzioni presenti nella parte bassa dello schermo, “C” e “D”, si possono creare tutte le partizioni che si vuole e/o magari cancellarle e ricrearle in caso di errori
Terminata l’operazione, si seleziona la partizione su cui installare e si preme invio
Alla schermata successiva verrà chiesto come formattare la partizione, ma se la partizione è superiore a 32 GB l’unica scelta possibile è NTFS, poiché questi S.O. non consentono FAT32 per partizioni superiori (sebbene siano in grado di gestirle qualora fossero già esistenti)
Eventuali altre partizioni create dovranno essere formattate direttamente a conclusione dell'installazione del sistema operativo, da Risorse del computer > tasto destro > formatta
N.B.: una partizione da 8 MB viene automaticamente creata durante questa operazione e se la riserva il sistema per… non so esattamente…

Disco con partizioni esistenti (reinstallazione o nuovo partizionamento)
Avviare il sistema con il CD ed alla eventuale richiesta, scegliere “Nuova installazione”
Verrà presentata la mappa delle partizioni esistenti sul disco e si potrà procedere con la cancellazione e creazione delle partizioni usando le opzioni "D" e "C" (vedi parte bassa dello schermo)
Evidenziare poi la partizione scelta per l'installazione e procedere; verrà richiesto il tipo di formattazione da eseguire sulla partizione.
Eventuali altre partizioni create dovranno essere formattate direttamente a conclusione dell'installazione del sistema operativo, da Risorse del computer > tasto destro > formatta
NOTA: nel caso si voglia reinstallare lo stesso S.O., pur cancellando, alcune volte il sistema memorizza la presenza della precedente installazione e crea automaticamente un dual boot (anche se uno dei due è ovviamente non funzionante). Se non si vuole “rischiare”, al termine della cancellazione delle partizioni esistenti, si può interrompere l’operazione premendo F3 e riavviando il sistema. Da questo punto ci comporteremo come per un disco nuovo

Secondo disco (non di avvio)
In caso di secondo disco (o generalmente di disco non di avvio), con sistema avviato da altro disco, si può eseguire l’operazione direttamente dal S.O.
Entrare in Pannello di controllo > Strumenti di amministrazione > Gestione computer > Gestione disco: verrà presentata la situazione delle periferiche esistenti
Qualora venga richiesta la creazione di disco dimanico, annullare la richiesta (serve per creare un RAID software su quel disco)
Qualora venga richiesta la "firma" del disco, rispondere affermativamente e proseguire
Con il tasto destro sulla partizione si possono cancellare quelle esistenti e crearne di nuove, specificando successivamente il file system da creare (tramite formattazione)

Ultima modifica di MM : 12-01-2005 alle 17:41.
MM è offline  
Old 07-11-2004, 17:56   #4
MM
Senior Member
 
L'Avatar di MM
 
Iscritto dal: Nov 1999
Città: Pistoia
Messaggi: 37437
NOTE IMPORTANTI

- FDISK potrebbe avere problemi nella gestione di dischi molto grandi, superiori a 130 GB
In questo caso si dovrà ricorrere ad altri sistemi di partizionamento (usare un CD di W2000 o XP, per esempio), a meno che non si riesca a dividere il disco in partizioni di dimensioni riconosciute da FDISK

- Per dischi superiori a 128 GiB, qualora la scheda madre non sia in grado di gestire detta dimensione, verrà creata una partizione (o più partizioni) fino al limite massimo consentito dalla scheda madre stessa (in caso di installazione di S.O. su disco nuovo).
Dopo aver installato il sistema operativo e gli aggiornamenti (SP4 per W2000 / Sp1 o SP2 per XP) il disco verrà riconosciuto per la sua capacità completa (se detti aggiornamenti sono già insiti del sistema operativo al momento dell'installazione, il problema ovviamente non si pone)
Ovviamente la partizione esistente (o le partizioni esistenti) non verranno automaticamente ridimensionate, per cui sul disco sarà presente la partizione appena creata ed un ulteriore spazio non allocato
La situazione è verificabile su Pannello di controllo > strumenti di amministrazione > Gestione computer > gestione disco
La scelta è se fare una nuova partizione oppure inglobare detto spazio in una partizione esistente, ma quest’ultima possibilità è consentita solo usando programmi tipo Partition Magic o simili
Una soluzione, qualora si voglia comunque dividere il disco in due o più partizioni, è quella di creare inizialmente solo la prima partizione e creare le altre a completamento dell’installazione del sistema operativo, direttamente dalla “Gestione disco”

- Qualora si sia disinstallato LINUX e cancellate le relative partizioni, può capitare di non poter usare il disco e di avere errori o anche di veder comparire un tentativo di avvio di LILO al post del bios
In questo caso è necessario avviare il sistema con il CD di Windows 98 o ME > avvio da CD ROM > avvio con supporto CD > al prompt del DOS digitare
FDISK /MBR

- In ogni caso in cui il procedere viene impedito da una situazione non chiara del disco in questione (S.O. non Windows o altro) e non si riesca a risolvere nemmeno con l'operazione descritta precedentemente, sarà consigliabile effettuare una formattazione a basso livello, tramite le utility fornite dai costruttori, che trovate QUI

Ultima modifica di MM : 10-06-2008 alle 22:02.
MM è offline  
 Discussione Chiusa


Un viaggio in Tesla dal nord alla Sicilia, senza Supercharger e spendendo 50 euro Un viaggio in Tesla dal nord alla Sicilia, senza...
Ghost of Tsushima: Director's Cut, le meraviglie di Iki su PS5 - Recensione Ghost of Tsushima: Director's Cut, le meraviglie...
Xiaomi 11T Pro, la ricarica da 120W è pazzesca ma non basta. La recensione Xiaomi 11T Pro, la ricarica da 120W è paz...
Anteprima! Canon EOS R3 dal vivo, la mirrorless che mette a fuoco con lo sguardo Anteprima! Canon EOS R3 dal vivo, la mirrorless ...
Nuova Opel Grandland, primo contatto e test drive: l'ibrido plug-in di Stellantis non delude Nuova Opel Grandland, primo contatto e test driv...
Spot, il robot a quattro zampe, è...
iPhone 13 vs. iPhone 12: la batteria cre...
Ford F-150 Lightning, parte la pre-produ...
Ultime ore in orbita per i turisti spazi...
NVIDIA DLAA: non solo DLSS, sta arrivand...
Tamron mostra l'apertura reale lungo l'e...
Tesla chiude il programma referral: addi...
GA104, le GPU fallate della RTX 3070 Ti ...
Google Cloud: sguardo rivolto al gaming
Schermi cinesi su iPhone 13: BOE ha rice...
600 marchi cinesi rimossi per sempre da ...
AMD, driver del chipset vulnerabile: agg...
CPU Intel Alder Lake con TDP di 35W: ecc...
Primo test di volo per l'aereo all-elect...
vivo estende la RAM fino a 4GB sui suoi ...
LibreOffice 7.2.1
Avast! Free Antivirus
AVG Antivirus Free
The GIMP
Dropbox
Windows 10 Manager
Chromium
Advanced SystemCare Ultimate
NTLite
CCleaner Portable
CCleaner Standard
Trillian
PassMark BurnInTest Windows Edition
Opera Portable
K-Lite Codec Pack Update
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è Off
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 20:43.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www3v