Qualcomm Snapdragon 888: tanta potenza unita ad altrettanta efficienza

Qualcomm Snapdragon 888: tanta potenza unita ad altrettanta efficienza

Il SoC Qualcomm di nuova generazione verrà adottato dai principali smartphone top di gamma con sistema operativo Android attesi al debutto sul mercato nel corso del 2021. Balzo in avanti in termini di potenza di elaborazione in tutti gli ambiti, con però molta attenzione rivolta al risparmio energetico e all'efficienza nel funzionamento. I top di gamma 2021 avranno quindi autonomia superiore?

di pubblicato il nel canale Telefonia
QualcommSnapdragonAndroidGoogleARM
 

Il secondo giorno del Qualcomm Snapdragon Tech Summit 2020 è incentrato sull'approfondimento tecnologico di quello che è stato l'annuncio centrale del keynote della prima giornata: parliamo ovviamente di Snapdragon 888, il SoC di nuova generazione dell'azienda americana che verrà adottato dai futuri smartphone Android top di gamma che saranno presentati sul mercato a partire dai primi mesi del 2021.

copertina.jpg

E' questa una genesi ben nota nel settore che abbiamo visto adottata da Qualcomm assieme ai propri partner negli ultimi anni. A dicembre viene annunciato il nuovo SoC top di gamma, mentre dai primi mesi del nuovo anno vengono rilasciati nuovi prodotti flagship che utilizzano la nuova soluzione: inizialmente sono pochi gli smartphone flagship ma per la metà dell'anno un po' tutti i produttori del settore arrivano ad aver implementato il nuovo SoC negli smartphone di nuova generazione. Tutto in attesa dell'arrivo del mese di Dicembre, con l'annuncio della successiva evoluzione.

Snapdragon 888 prende il posto di Snapdragon 865, quello che è l'atuale SoC top di gamma adottato da molti produttori di smartphone per i propri modelli. Abbiamo notato, nel corso del 2020, una grande diffusione di smartphone specificamente dedicati al pubblico dei videogiocatori tutti incentrati su Snapdragon 865 e sulla sua evoluzione Snapdragon 865 Plus. Anche il nuovo arrivato Snapdragon 888 punta a questo mercato, se possibile in modo ancora più diretto e incisivo grazie alle numerose soluzioni tecniche implementate.

La prima caratteristica tecnica di Snapdragon 888 è ovviamente legata al supporto alla tecnologia 5G, che avviene con l'integrazione della terza generazione di modem 5G Snapdragon  X60 con supporto tanto a connessioni sub-6 come a quelle mmWave. Non mancano le funzioni di carrier aggregation e dynamic spectrum sharing, assieme al supporto alla funzionalità Global 5G multi-SIM con la quale gestire roaming internazionale, gestire SIM personale e SIM professionale oltre a ottimizzare le tariffe mensili per gli abbonamenti. Qualcomm dichiara velocità massime di trasmissione dati in download sino a 7,5Gbps, toccando un picco di 3Gbps nell'upload. Ma Snapdragon 888 integra ancora connettività WiFi con supporto allo standard Wi-Fi 6 di ultima generazione oltre a quello Wi-FI 6E a 6GHz e Bluetooth 5.2.

Snapdragon 888 integra al proprio interno la componente CPU Kryo 680, per la quale l'azienda dichiara un incremento delle prestazioni che raggiunge il +25% rispetto alla proposta di precedente generazione. Non solo: grazie alla tecnologia produttiva a 5 nanometri con la quale Snapdragon 888 viene costruito è stato possibile ottenere un miglioramento dell'efficienza energetica sempre pari al 25%.

L'architettura di base rimane sempre quella con 4 core a bassa potenza e 4 a più elevata potenza, dei quali uno è quello che spicca e viene indicato come core Prime. I core a bassa potenza sono quelli arm Cortex-A55, con frequenza di clock che passa dai precedenti 1,8GHz di Snapdragon 865 agli attuali 2GHz fermo restando il quantitativo di cache L2 dedicata di 128Kb per ogni core.

I 3 core ad elevate prestazioni, indicati come Performance da Qualcomm, sono basati su architettura arm Cortex-78 e rappresentano una evoluzione rispetto a quelli Cortex-A77 adottati nel chip Kryo 585 adottato in Snapdragon 865. Non cambia la frequenza di clock che tocca i 2,4GHz mentre la cache L2 raddoppia dai precedenti 256KB agli attuali 512KB per ogni core. L'ultimo core, quello Prime a più elevata potenza, è ora basato su architettura Cortex-X1 mentre in Snapdragon 865 era sempre del tipoCortex-A77. Non cambia la sua frequenza di clock massima, 2,84GHz, mentre la cache L2 abbinata raddoppia dai precedenti 512KB agli attuali 1MB di capacità. La cache L3 unificata è sempre pari a 4MB, mentre in Snapdragon 888 troviamo anche una System Cache addizionale da 3MB di capacità.

Adreno 660 è il nome della nuova componente GPU integrata, evoluzione di quella Adreno 650 presente in Snapdragon 865. Anche per questo componente Qualcomm dichiara significative migliorie rispetto alla proposta di precedente generazione, con un incremento dell'efficienza energetica del 20% che si accompagna a prestazioni superiori sino al 35% nell'elaborazioni di grafica 3D. Tutto questo è stato sviluppato nell'ottica di garantire, con gli smartphone dotati di SoC Snapdragon 888, prestazioni con giochi che siano sempre elevate ma al contempo tali da garantire lunghe sessioni di gioco con la batteria del dispositivo.

gaming.jpg

Qualcomm ha implementato in Adreno 660 il supporto al Variable Rate Shading, tecnica che è adottata anche in ambito PC dalle GPU di ultima generazione di NVIDIA e AMD e che permette, secondo quanto anticipato da Qualcomm, di ottenere un beneficio prestazionale nell'ordine del 30% rispetto alla precedente generazione di architettura video. Da quest'ultima viene mutuato il supporto a driver aggiornabili, caratteristica che si è rivelata molto utile con gli smartphone Snapdragon 865 per assicurare un aggiornamento costante lato software per garantire massima compatibilità con nuovi giochi rilasciati sul mercato. Di fatto questo è lo stesso approccio reso popolare nel mercato dei PC da NVIDIA e AMD con il rilascio periodico di nuove versioni di driver per le proprie schede video, soprattutto in concomitanza con il debutto di nuovi giochi particolarmente attesi.

Hexagon 780 è il nome adottato da Qualcomm per indicare tutta la componente legata all'intelligenza artificiale integrata in Snapdragon 888: prende il posto del processore Hexagon 698 contenuto in Snapdragon 865 e rappresenta la sesta generazione di logica di elaborazione per l'AI sviluppata da Qualcomm nei propri chip mobile.

Qualcomm dichiara nuovi valori di picco per la capacità di elaborazione di questo processore, in grado di raggiungere un picco di 26 TOPs contro i 15 di Hexagon 698 (era di 7 TOPs in Snapdragon 855 e di 3 TOPs in Snapdragon 845). Non solo: migliora in modo radicale l'efficienza energetica con elaborazioni di intelligenza artificiale, con un dato di prestazioni per Watt che migliora sino a 3 volte rispetto al processore Hexagon di precedente generazione.

Come è stato possibile ottenere questi risultati? Qualcomm indica un incremento delle prestazioni del 50% nella componente scalar di Hexagon 780, mentre la capacità di elaborazione dei Tensor core integrati nel processore è raddoppiata. Per i vector cores sono state integrate delle vector extensions, mentre la memoria condivisa è stata modificata permettendo una allocazione di un quantitativo di memoria sino a 16 volte superiore per una singola applicazione.

Non manca ovviamente anche una componente AI ad elevata efficienza energetica, che Snapdragon 888 utilizza per tutti quei task che vengono permanentemente mantenuti attivi nel dispositivo e che richiedono per loro natura una ridotta ma costante potenza di elaborazione: in questo modo il consumo viene minimizzato, assicurando però che il terminale risponda in modo pronto alle necessità di questo tipo di elaborazioni.

La componente fotografica è una delle più utilizzate dagli utenti di smartphone e verso la quale tanto i produttori di SoC come quelli di smartphone focalizzano molte delle risorse a disposizione nella fase di sviluppo. Spectra 580, questo il nome della componente legata all'elaborazione di immagini e video, è i primo triplo ISP sviluppato da Qualcomm: prende il posto di Spectra 480 adottato in Snapdragon 865. L'integrazione di 3 ISP permette a Snapdragon 888 di catturare immagini da 3 fotocamere differenti allo stesso tempo, processando sino ad un massimo di 2,7 Gigapixel di dati al secondo.

Alcuni esempi pratici delle potenzialità di questo processore sono quella di registrare scatti burst sino a 120 frames al secondo, o catturare 3 flussi video a risoluzione 4K contemporaneamente beneficiando inoltre di tutta la logica di elaborazione per migliorare le qualità di scatti e video in termini di colore, contrasto e livello di dettaglio. Spectra 580 permette inoltre di sfruttare uan nuova modalità a basse luci, oltre che di catturare immagini a 10-bit profondità in formato HEIF per scatti che offrono oltre i 1 miliardo di livelli di colore.

struttura_snapdragon_888.jpg

Da ultimo va segnalato il lavoro di Qualcomm in ambito sicurezza implementando in Snapdragon 888 il proprio Secure Processing Unit, il Qualcomm Trusted Execution Environment  e il supporto per Qualcomm Wireless Edge Services. Quest'ultia funzionalità altro non è che un servizio in cloud che interagisce, attraverso il chip Snapdragon, con le app e i servizi che operano sul terminale per misurare la sicurezza del dispositivo e la qualità della sua connessione wireless. Snapdragon 888 implementa inoltre un nuovo Hypervisor Type-A, con il quale i dati tra applicazioni e differenti sistemi operativi vengono mantenuti sicuri e isolati sullo stesso dispositivo.

Non ci resta ora che vedere all'opera, tra qualche mese, i primi smartphone 5G basati sul nuovo SoC Snapdragon 888; sarà in particolare da verificare a che livello di evoluzione tecnologica si spingeranno i produttori di smartphone con il comparto fotografico, in termini di numero di fotocamere come di loro risoluzione. Ma non mancheranno, ne siamo certi, anche molti modelli destinati al pubblico dei videogiocatori: del resto la pressoché totalità dei giocatori attivi si diletta anche utilizzando il proprio dispositivo mobile, dal quale richiede sempre più realismo ed immersione all'interno dell'esperienza di gioco così come se si trovasse ad avere tra le mani una console di ultima generazione o un sistema PC completo.

Tutto questo, però, senza dimenticare il grande lavoro svolto in termini di efficienza energetica reso possibile sia dalle ottimizzazioni architetturali sia dalla tecnologia produttiva a 5 nanometri con la quale Snapdragon 888 è prodotto. Le capacità delle batterie degli smartphone non possono aumentare con l'aumento delle funzionalità e delle complessità tecnologiche dei modelli in commercio: è per questo che la superiore efficienza energetica attesa dagli smartphone con SoC Snapdragon 888 riveste un ruolo forse ancora più importante per l'utente finale rispetto al solo, e comunque importante, incremento delle prestazioni velocistiche.

  • Articoli Correlati
  • Qualcomm Snapdragon 865 è "the beast", il cuore degli smartphone del 2020 Qualcomm Snapdragon 865 è "the beast", il cuore degli smartphone del 2020 Il nuovo SoC top di gamma di Qualcomm pone le basi di quelli che saranno i migliori smartphone Android attesi il prossimo anno: connettività 5G, più potenza rispetto a quanto disponibile ora ma più di tutto un nuovo engine di intelligenza artificiale destinato a migliorare la fruizione degli smartphone a partire da immagini e video. "The beast", così è definito internamente dalla stessa Qualcomm
16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demonsmaycry8402 Dicembre 2020, 19:49 #1
tanta roba comincia ad essere interessante un upgrade verso il 5g
GG qualcomm
Rubberick02 Dicembre 2020, 20:00 #2
Beh è perché è il modello 888 se fosse il 999 ci vedrei bene da Samsung un nuovo cellulare

Galaxy Express 999

=D
debrasteel02 Dicembre 2020, 20:23 #3
Originariamente inviato da: Rubberick
Beh è perché è il modello 888 se fosse il 999 ci vedrei bene da Samsung un nuovo cellulare

Galaxy Express 999

=D
Opteranium02 Dicembre 2020, 21:04 #4
Originariamente inviato da: Rubberick
Beh è perché è il modello 888 se fosse il 999 ci vedrei bene da Samsung un nuovo cellulare

Galaxy Express 999

=D

idolo, senza se e senza ma

in merito alla notizia, come viaggia rispetto all'M1? Perché ormai pare il benchmark di qualsicosa
Gollumnova02 Dicembre 2020, 21:38 #5
Nell corso del 2011?
Beh almeno non dovremmo aspettare dobbiamo soltanto tornare nell tempo...
grey.fox02 Dicembre 2020, 22:32 #6
Avete scritto per errore Kyro al posto di Kryo.
Vi capisco, anche a me il nome Kyro riporta la mente a lontani bei tempi che furono....
demon7702 Dicembre 2020, 23:38 #7
Viene da chiedersi come sarrebbe un paragone con M1.
Vero che questo è un SOC pensato per cellulari e tablet quindi anche la gestione energetica sarà differente.

Domanda:
ma tutti quei cores a potenza differente sono in grado di lavorare in contemporanea o solo un gruppo per volta?
DjLode03 Dicembre 2020, 08:20 #8
Originariamente inviato da: demon77
Viene da chiedersi come sarrebbe un paragone con M1.
Vero che questo è un SOC pensato per cellulari e tablet quindi anche la gestione energetica sarà differente.

Domanda:
ma tutti quei cores a potenza differente sono in grado di lavorare in contemporanea o solo un gruppo per volta?


Stando a quello che si trova in rete (Antutu), l'M1 è irraggiungibile, ma dovrebbe avere tdp superiori, quindi come dici tu non è proprio un confronto 1:1. Confrontandolo con l'A14 invece i valori sembrano superiori.
Su Geekbench invece l'A14 è superiore all'888.
Direi che si deve aspettare qualche recensione più concreta (di solito Anandtech fa la recensione del sistema di test di Qualcomm) per avere confronti più "reali".
zoeid03 Dicembre 2020, 08:48 #9
L'M1 è paragonabile a un Ryzen 2700x non c'ė proprio partita
dontbeevil03 Dicembre 2020, 11:40 #10
Originariamente inviato da: Rubberick
Beh è perché è il modello 888 se fosse il 999 ci vedrei bene da Samsung un nuovo cellulare

Galaxy Express 999

=D


e una versione Ducati 999 no?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^