Samsung Galaxy S10: ufficiale la nuova serie pronta a festeggiare i 10 anni. Ecco l'anteprima

Samsung Galaxy S10: ufficiale la nuova serie pronta a festeggiare i 10 anni. Ecco l'anteprima

L'azienda sudcoreana toglie il velo dalla nuova serie Galaxy S10 che ha il compito di riportare in positivo le vendite dei top di gamma. Tre diverse versioni con tanta potenza, novità tecnologiche ed un comparto tecnico di primissimo ordine.

di pubblicato il nel canale Telefonia
Samsung
 

Samsung ufficializza la nuova serie Galaxy S10 in tutto il mondo. Tre diverse versioni di una serie che compie quest'anno i 10 anni e che ha il compito di mantenere la sua prima posizione nella vendita degli smartphone. Parliamo chiaramente dei nuovi Samsung Galaxy S10, Galaxy S10+ e il più piccolo (per modo di dire) Galaxy S10e. Tre device che faranno parlare molto di sé per le loro specifiche tecniche, per la loro innovazione tecnologica ma anche e soprattutto per il loro design con l'ormai famoso foro nella parte alta dello smartphone.

 

“Fin dal suo lancio di dieci anni fa, la serie Galaxy S si è distinta per aver portato l’innovazione sul mercato, offrendo agli utenti un’esperienza incredibile e la possibilità di trovare il dispositivo ideale per loro”, ha dichiarato DJ Koh, Presidente e CEO della divisione IT & Mobile Communications di Samsung Electronics. “Galaxy S10 porta avanti questa grande tradizione e offre rivoluzionarie innovazioni a livello di schermo, fotocamera e prestazioni. Con quattro dispositivi premium, ciascuno pensato per ogni tipo di utente, Samsung valorizza un decennio di leadership nel settore per dare il via a una nuova era per le tecnologie degli smartphone.”

Samsung Galaxy S10: tre versioni una meglio dell'altra

Cambio di strategia per Samsung che per celebrare il decimo anniversario decide di presentare al mondo non più solo due versione della sua serie Galaxy S ma di aggiungerne un'altra con dimensioni più compatte e non solo. Parliamo dei tre Samsung Galaxy S10, Galaxy S10 Plus e il più piccolo Galaxy S10e. Questi come vedremo saranno poi distribuiti con differenti versioni in base alla memoria RAM ma anche allo storage e alle colorazioni.

Samsung Galaxy S10+

Partiamo dal vero top di gamma ossia il Samsung Galaxy S10+ perché è lui che possiede ben 5 fotocamere tra posteriore e anteriore ed è ancora lui con la maggiore dimensione del display oltre ad alcune peculiarità hardware che mai come oggi Samsung aveva implementato in uno smartphone.

Il nuovo Samsung Galaxy S10+ è tutto quello che gli utenti potrebbero attendersi da Samsung in questo 2019. Un device che esteticamente cambia, anche se di poco, i suoi connotati con un design sempre più ricercato oltre che premium. Cornice in alluminio e back cover in vetro fanno anche del nuovo Galaxy lo smartphone riconoscibile di Samsung.

Una novità tecnica che balza sicuramente all'occhio è il display. Qui Samsung sale ancora una volta di livello ampliando la superficie usabile dello smartphone grazie alla riduzione delle cornici e all'introduzione del cosiddetto “Infinity-O” che lascia ancora una volta da parte la notch posizionando invece un doppio foro nella parte superiore destra dove viene alloggiato il duplice sensore della fotocamera frontale.

Il pannello è di nuova concezione: un Dynamic AMOLED da 6,4 pollici dalla risoluzione Quad HD+ con il supporto alla tecnologia HDR10+ per la visualizzazione dei contenuti estremamente definita grazie alla gamma dinamica più ampia. Certificazioni VDE per i colori vivaci, certificazione Eye Comfort di TÜV Rheinland sulla riduzione della luce blu, migliore rapporto di contrasto del settore e migliore riproduzione dei colori su di un dispositivo mobile secondo DisplayMate. Galaxy S10 include anche il primo lettore di impronte digitali ad ultrasuoni, in grado di leggere i contorni 3D dell’impronta per una livello di protezione massima. Qui ottiene la prima certificazione FIDO Alliance Biometric Component, offrendo una sicurezza di massimo livello.

A livello hardware il nuovo Galaxy S10+ possiede il processore Exynos 9820 di ultima generazione con processo produttivo a 7nm e clock massimo di 2.8GHz che in questa versione viene affiancato da 8GB di RAM o addirittura 12GB di RAM in quella Performance Edition. Differenti sono anche gli storage interni visto che saranno disponibili al lancio versioni con 128GB, 512GB e addirittura 1TB per la versione Performance. Tutti con possibilità di implementare ulteriormente lo spazio grazie ad una MicroSD fino a 512GB.

Samsung Galaxy S10+: 5 fotocamere da primato

Il comparto fotografico è poi la vera novità nonché fiore all'occhiello di questo nuovo smartphone della casa sudcoreana. Il nuovo Samsung Galaxy S10+ infatti possiede una tripla fotocamera al posteriore a cui si aggiunge una duplice cam all'anteriore. Tanta innovazione tecnologica a bordo con una principale fotocamera Grandangolare da 12MPx con apertura focale variabile da f/1.5 a f/2.4 e angolo di ripresa pari a 77 gradi. A questo sensore si affianca per la prima volta un sensore Ultra Grandangolare da 16 MPx con apertura focale da f/2.2 ma soprattutto angolo di visione naturale ossia fino a 123 gradi per la massima estensione. Infine presente un terzo sensore Teleobiettivo da 12 MPx ed apertura focale da f/2.4 capace di raggiungere uno zoom ottico 2X ed uno zoom digitale 10X.

Se questo non bastasse, come detto, anteriormente il Galaxy S10+ possiede una doppia fotocamera con sensore classico da 10 MPx Dual Pixel ed apertura focale da f/1.9 a cui viene affiancato un sensore RGB per i dettagli di profondità da 8MPx con apertura focale da f/2.2. La novità del primo sta nella possibilità di catturare selfie in risoluzione UHD.

Tutto il comparto fotografico è assistito da una Neural Processing Unit dedicata capace di fare ottenere scatti di livello professionale il tutto in modalità automatica. Dall'ottimizzazione degli scatti con la parametrizzazione dei settaggi passando per la funzione suggerimenti scatti dove lo smartphone consiglia appunto la migliore composizione fotografica.

Peculiarità del nuovo Galaxy S10+ è anche la registrazione video Super Steady che rende fortemente stabile qualsiasi ripresa anche quella più mossa. Registrazioni UHD sia per il comparto fotografico posteriore, che garantisce anche il supporto allo standard HDR10+ come novità assoluta, che soprattutto per quello anteriore.

Galaxy S10 è anche un mix perfetto tra un hardware potentissimo e software basato sull’apprendimento automatico. Novità assoluta di questa nuova serie riguarda la condivisione della carica wireless. Tutto questo significa che chiunque in possesso del nuovo Samsung Galaxy S10+ potrà  ricaricare facilmente i dispositivi con certificazione Qi semplicemente avvicinandoli al retro dello smartphone.

Il resto della scheda tecnica vede la presenza di un rinnovato Fast Wireless Charging 2.0, resistenza all’acqua e alla polvere IP68, i conclamati servizi Samsung come Bixby, Samsung Health, Samsung Pay e Samsung DeX. A livello di connettività il Wi-Fi 6 di nuova generazione permette un accesso prioritario quattro volte più veloce rispetto agli altri utenti in aree affollate come gli aeroporti oltre ad una stabilità massima. La connessione LTE Cat.20, che consente il download e la navigazione fino a 2,0 Gbps, per la prima volta in assoluto. Infine la batteria che si arricchisce di un bel quantitativo di mAh riuscendo a raggiungere addirittura i 4.100 mAh permettendo una maggiore autonomia agli utenti.

Samsung Galaxy S10

Il nuovo Galaxy S10 riprende chiaramente quello che la versione Plus ha esaltato ai massimi livelli. A differenza della versione più importante ecco che il device possiede un display curvo ai lati “Infinity-O” Dynamic AMOLED da 6,1 pollici con risoluzione Quad HD+ in formato 19:9. Anche in questo caso supporto all'HDR10+ come anche la presenza di un sensore ultrasonico al di sotto del display per lo sblocco del device con impronta digitale.

Identico il processore ossia l'Exynos 9820 di Samsung coadiuvato in questo caso da 8GB di RAM e da uno storage interno di 128GB o 256GB che potranno comunque essere espanse fino a 512GB con una classica MicroSD. A livello fotografico le differenze con la versione Plus sono solo anteriori perché al posteriore viene proposta la medesima tripla fotocamera con sensore principale grandangolare da 12MPx ed apertura variabile da f/1.5 a f/2.4, un sensore Ultra grandangolare da 16MPx con apertura da f/2.4 ed infine un terzo sensore da 12MPx con apertura da f/2.4 con funzione Teleobiettivo. Come detto però anteriormente viene posta una solo fotocamera con un sensore da 10MPx Dual Pixel con apertura focale da f/1.9 e in grado comunque di registrare video in risoluzione UHD.

Il resto della scheda tecnica si mantiene la medesima e quindi saranno presenti ogni tipo di certificazione come quella IP68 con protezione alla polvere e all'acqua ma annche Fast Charging nella versione 2.0 compresa la possibilità di "condividere" la propria carica con altre persone aventi smartphone supportanto il modulo Qi. A tutto questo poi si aggiunge chiaramente una batteria più performante rispetto a quella del Galaxy S9 dello scorso anno e che risulta pari a 3.400 mAh capace dunque di aumentarne l'autonomia.

Samsung Galaxy S10e

Samsung accanto ai due top di gamma della serie presenta anche un più "piccolo" device denominato Galaxy S10e che dalla sua possiede potenzialità da vendere ma con dimensioni più ridotte e soprattutto la presenza di una doppia fotocamera sul posteriore ed una singola all'anteriore. Unico nel suo genere senza dubbio la colorazione Canary Yellow ossia "Giallo Canarino" che spezza la rigidità classica degli smartphone permettendo un nuovo gusto anche negli smartphone.

Le specifiche tecniche del Galaxy S10e parlano di un display da 5.8 pollici in risoluzione Full HD+ e dunque con form factor 19:9. E' un pannello Super AMOLED non curvo ma che dalla sua possiede comunque un rapporto di forma pari al 91,6% e soprattutto 522PPI che ne esaltano la percezione visiva. Quello che si può dire del nuovo piccolo device dell'azienda è che possiede il medesimo processore degli altri S10 e S10 Plus ossia l'Exynos 9820 coadiuvato da ben 6GB di RAM con uno storage interno pari a 128GB o 256GB a cui è possibile aggiungere anche l'espansione della memoria con la MicroSD sempre fino a 512GB.

A livello fotografico il nuovo Samsung Galaxy S10e possiede, come detto, una doppia fotocamera al posteriore caratterizzata da un sensore Grandangolare da 12MPx con Dual Pixel e apertura focale variabile da f/1.5 a f/2.4 e chiaramente stabilizzazione ottica dell'immagine. L'altro sensore è invece l'Ultra Grandangolare da 16MPx con apertura focale da f/2.2 ed apertura dell'angolo di visione pari a 123 gradi. In questo caso zoom ottico 0.5X e zoom digitale 8X.

Il resto della scheda tecnica parla di un telefono identico per specifiche agli altri due top di gamma e dunque certificazione IP68 per la protezione alla polvere e all'acqua ma anche Fast Charging nella versione 2.0 compresa la possibilità di "condividere" la propria carica con altre persone aventi smartphone supportanto il modulo Qi. Batteria invece da 3.100 mAh che comunque visto il display meno energivoro permetterà comunque ottime prestazioni.

Samsung Galaxy S10 5G

Ci sarà anche lui sul "carro" della nuova serie Galaxy S10. Il primo smartphone dell'azienda con modulo 5G per la connessione alla rete ultra veloce in arrivo nei prossimi mesi. Proprio come ha fatto con il 2G, il 3G e il 4G, Samsung sta aprendo la strada per il 5G, collaborando con i principali operatori di telefonia mobile per sviluppare e implementare la tecnologia di rete 5G.

L'azienda vuole mettere la potenza del 5G nelle mani degli utenti con Galaxy S10 5G, il primo smartphone 5G di Samsung. Con Galaxy S10 5G si potrà scaricare un’intera stagione di un programma TV in pochi minuti, eseguire giochi cloud ricchi di grafica praticamente senza ritardi, godere di esperienze VR e AR migliorate e rimanere in contatto con amici e familiari tramite videochiamate in tempo reale 4K. Per sfruttare appieno la connettività 5G, Galaxy S10 5G include il display Galaxy serie S più ampio mai realizzato (il display Infinity-O da 6,7 pollici), dispone della fotocamera di profondità 3D di Samsung per catturare immagini 3D per le funzioni Video Live Focus e Automatic Ruler ed è alimentato da una batteria da 4.500 mAh con ricarica Super Fast Charging a 25W. Purtroppo nessuna data di rilascio è stata confermata da Samsung ma lo smartphone è possibile che possa arrivare nella seconda metà di quest'anno.

 

Samsung Galaxy S10: disponibilità e prezzi

I nuovi Samsung Galaxy S10, Galaxy S10+ e Galaxy S10e saranno disponibili nelle colorazioni Prism White, Prism Black, Prism Green e Canary Yellow (quest’ultimo solo versione Galaxy S10e) e Samsung Galaxy S10+ Performance Edition nelle colorazioni Ceramic White e Ceramic Black dal prossimo 8 Marzo 2019 in tutti gli store fisici e online. Da oggi 20 Febbraio sarà comunque possibile pre-ordinare tutti gli smartphone avendo la possibilità di ricevere in regalo le cuffie Galaxy Buds, del valore di 149€.

I prezzi partono da €779 per Samsung Galaxy S10e, €929 per Samsung Galaxy S10, €1.029,00 per Samsung Galaxy S10+. Nello specifico avremo:

  • Samsung Galaxy S10+ 
    - Versione 6GB + 128GB - PREZZO di 1.049€
    Versione 8GB + 512 GB - PREZZO di 1.299€
    Versione 12GB + 1TB - PREZZO di 1.639€
  • Samsung Galaxy S10 
    - Versione 6GB + 128GB - PREZZO di 929€
    Versione 8GB + 512 GB - PREZZO di 1.179€
  • Samsung Galaxy S10e
    - Versione 6GB + 128GB - PREZZO di 779€
44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Alfhw20 Febbraio 2019, 22:46 #1
A parità di diagonale dello schermo l'S10e costa 120 euro in meno del S9 all'uscita. E a quasi stesso schermo (appena 0.1" in meno) l'S10 costa 70 euro in meno del S9+ all'uscita.
Oppure si potrebbe confrontare l'S9+ con l'S10+ (e S9 con S10) ma lo schermo è minore quindi mi sembra più logico confrontare l'S9+ con l'S10.

Forse i produttori iniziano a capire che ormai non possono più aumentare i prezzi ogni anno? O forse questa di Samsung è solo una escamotage per aumentare e diminuire i prezzi presentando diverse diagonali...
Ginopilot21 Febbraio 2019, 08:10 #2
I prezzi samsung sono indicativi, il giorno del lancio sono gia' scesi di un 20%. C'e' da chiedersi come mani non scendano invece, visto che sostanzialmente e' lo stesso telefono ogni anno, spesso anche imbruttito inutilmente.
Alfhw21 Febbraio 2019, 08:22 #3
Sono prezzi di listino come per tutti i produttori. Lo street price invece è un po' più basso anche se non del 20% il giorno dopo! Sostanzialmente é lo stesso telefono ogni anno? Quindi S8 era uguale a S7? E l'S10 all'S9? Allora l'iPhone dal 6 all'8 sarebbe dovuto costare ogni anno sempre meno...
Marko#8821 Febbraio 2019, 09:10 #4
Originariamente inviato da: Ginopilot
I prezzi samsung sono indicativi, il giorno del lancio sono gia' scesi di un 20%. C'e' da chiedersi come mani non scendano invece, visto che sostanzialmente e' lo stesso telefono ogni anno, spesso anche imbruttito inutilmente.


Trovo parecchio ridicolo che un fanboy Apple dica che ogni anno il telefono Samsung sia lo stesso.
Luxor8321 Febbraio 2019, 09:51 #5
Ragazzi ma sono dual sim o no?
Ginopilot21 Febbraio 2019, 09:54 #6
Originariamente inviato da: Alfhw
Sono prezzi di listino come per tutti i produttori. Lo street price invece è un po' più basso anche se non del 20% il giorno dopo! Sostanzialmente é lo stesso telefono ogni anno? Quindi S8 era uguale a S7? E l'S10 all'S9? Allora l'iPhone dal 6 all'8 sarebbe dovuto costare ogni anno sempre meno...


Quindi bene che telefoni uguali costino sempre di piu' ogni anno.
Ragerino21 Febbraio 2019, 10:16 #7
L'unica cosa della notizia degna di nota, imho, è la batteria. Finalmente direi , considerando quello che costano.
al13521 Febbraio 2019, 10:47 #8
Originariamente inviato da: Marko#88
Trovo parecchio ridicolo che un fanboy Apple dica che ogni anno il telefono Samsung sia lo stesso.


Ha fatto una critica utile invece... se un telefono è bello esteticamente puo' avere un senso che rimanga lo stesso... questo dai, un po d'amor proprio al comparto design ce lo potrebbero avere.... è bello cio' che piace ma questo è oggettivamente piu brutto del s9.
Bradiper21 Febbraio 2019, 11:16 #9
Non capisco.. Ti danno l s9 a 400 euro ora? Perché dovrei spenderne più di 1000 per avere non si sa cosa di meglio..
Ginopilot21 Febbraio 2019, 11:22 #10
Originariamente inviato da: Bradiper
Non capisco.. Ti danno l s9 a 400 euro ora? Perché dovrei spenderne più di 1000 per avere non si sa cosa di meglio..


Perche' S9, nonostante l'hw del tutto simile ad S10, sara' presto abbandonato da samsung.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^