Lenovo LEGION e LOQ: due notebook diversi, stessa anima gaming

Lenovo LEGION e LOQ: due notebook diversi, stessa anima gaming

Lenovo ha puntato forte sul gaming negli ultimi anni e lo testimoniano i marchi LEGION e LOQ, il primo per gli amanti delle massime prestazioni e dell'assenza di compromessi, il secondo per chi desidera soluzioni dal buon rapporto tra prestazioni e prezzo. Abbiamo provato due esponenti dell'offerta, così da capire l'effettiva differenza prestazionale.

di pubblicato il nel canale Portatili
LenovoLegionLOQ
 

LEGION e LOQ sono i due marchi di Lenovo per il mondo del gaming. LEGION è quello pensato per l'utenza più esigente, quindi si posiziona su un livello prestazionale e di prezzo più alto, mentre LOQ guarda a un pubblico più ampio che si accontenta di buone prestazioni a patto di spendere meno, ma non per questo senza rinunciare alla qualità di un brand rinomato.

Abbiamo ricevuto un notebook gaming Lenovo LEGION Pro 7 (16IRX8H) e un Lenovo LOQ 15IRH8, due dispositivi che, a una prima occhiata, sembrano quasi uguali anche perché le dimensioni sono simili. I prezzi, però, sono decisamente diversi: il LEGION da noi provato si rintraccia in Europa a circa 4000€, mentre il LOQ è commercializzato a circa 1500-1600€.

Lenovo LEGION Pro 7 (16IRX8H) e Lenovo LOQ 15IRH8, caratteristiche

LEGION e LOQ hanno uno schermo rispettivamente da 16 e 15,6 pollici, ma è soprattutto la risoluzione massima a cambiare: nel caso del LEGION è 2560x1600 pixel a 240 Hz, mentre in quello del LOQ abbiamo a che fare con un display con risoluzione Full HD (1920x1080 pixel) a 144 Hz. Tralasciando il raffreddamento e altre differenze, l'hardware è decisamente diverso.

Il LEGION è spinto da una CPU Core i9-13900HX e una GPU NVIDIA GeForce RTX 4090 Laptop, insieme a 32 GB DDR5-5600 (16 GB x 2) e due SSD M.2 NVMe PCIe Gen 4 x4 da 1 TB ciascuno.

Il Core i9-13900HX ha 24 core e 32 thread, frutto di 8 P-core e 16 E-core. La GPU, invece, è una GeForce RTX 4090 Laptop con 9728 CUDA core impostati a 930/1455 MHz coadiuvati da 16 GB di memoria a 18 Gbps. Il TGP è pari a 175W.

Nel LOQ troviamo invece una CPU Intel Core i7-13620H, 16 GB di memoria DDR5-5600 (8 GB x 2) e una GPU GeForce RTX 4060 Laptop. A bordo c'è un SSD NVMe da 1 TB, una soluzione M.2 PCIe Gen 4 x4.

Il processore di Intel, appartenente alla generazione Raptor Lake, prevede 10 core (6 P-core e 4 E-core) e 16 thread, una configurazione più che adeguata a sostenere i giochi moderni e la GPU di NVIDIA abbinata, forte di 3072 CUDA core e 8 GB di memoria GDDR6 dedicata a 16 Gbps.

L'incarnazione della RTX 4060 Laptop in questo LOQ è la migliore in termini di TGP, 115W, ma la GPU è impostata sul clock di 1620/2010 MHz (base / boost), poco sotto il massimo possibile.

Due macchine dalle caratteristiche e prestazioni differenti, ma quanto? Abbiamo deciso di metterle a confronto con pochi ma significativi test. Vediamo come si comportano le rispettive CPU Intel usando Cinebench 2024.

LEGION e LOQ, prestazioni a confronto

Nel test single-core il Core i7-13620H e il Core i9-13900HX si comportano in modo non molto diverso, con punteggi che si fermano rispettivamente a 102 e 117 punti. Una differenza del 14% che si deve principalmente alla frequenza di lavoro, superiore di diverse centinaia di megahertz nel caso del 13900HX e alla maggiore cache. Questo ci dice che nell'uso quotidiano, nei task leggeri come navigare, avviare video e altro, i due sistemi non mostreranno un comportamento così differente lato CPU.

Il test multi-core invece mostra come i 14 core in più e clock più alti abbiano un peso specifico nella produttività più pesante: Core i7-13620H e Core i9-13900HX raggiungono rispettivamente 720 e 1613 punti, con l'i9 che è quindi il 124% più veloce. Il LEGION quindi si candida a soddisfare non solo i gamer alla ricerca delle massime prestazioni ma anche la folta schiera di chi produce contenuti.

Passando alla GPU, GeForce RTX 4090 Laptop e RTX 4060 Laptop sono decisamente differenti se pensate che, tra le tante differenze, la top di gamma NVIDIA ha oltre il 200% dei CUDA core in più. Abbiamo svolto un test con Blender 4.0, il test da riga di comando, per vedere la differenza in termini di produttività tra i chip grafici di LEGION e LOQ.

Nei test Monster, Junkshop e Classroom la GeForce RTX 4060 Laptop a bordo del LOQ ha totalizzato i seguenti punteggi:

  • Monster: 1593,551932 samples per minute
  • Junkshop: 885,264836 samples per minute
  • Classroom: 856,170591 samples per minute

La GeForce RTX 4090 Laptop a bordo del LEGION, invece, è arrivata a:

  • Monster: 3716,226544 samples per minute (+133%)
  • Junkshop: 1803,116982 samples per minute (+103%)
  • Classroom: 1868,748637 samples per minute (+118%)

Secondo il test, la GeForce RTX 4090 Laptop è mediamente più veloce del 120% rispetto alla RTX 4060 Laptop, il che conferma la doppia anima del notebook LEGION per chi vuole giocare al meglio ma anche avere tanta potenza per lavorare con video, produzione 3D, immagini e molto altro. Questo chiaramente non significa che non si possano fare le stesse cose con il LOQ, ma in base al carico di lavoro il LEGION restituirà un netto vantaggio.

E in gaming? Il confronto si può fare solo a risoluzione 1080p, anche se il Lenovo LEGION può spingersi fino a 2560x1600 pixel. Nella prima infornata di test a dettagli Ultra, ma senza ray tracing e tecnologie di upscaling, vediamo che la RTX 4090 Laptop è il 50-60% più veloce della RTX 4060 Laptop in Shadow of the Tomb Raider, Cyberpunk 2077, Hitman 3 e F1 2023, mentre il gap in Metro Exodus è del 103%.

Il gap è ampio e varia chiaramente tra i giochi, ma la cosa importante è che se la RTX 4090 Laptop non fa troppa fatica, il frame rate assicurato dalla RTX 4060 Laptop è ottimo rispetto anche al refresh rate.

L'introduzione del ray tracing e del DLSS (o di analoghe tecnologie di altre società) ha cambiato e sta tuttora cambiando il mondo del gaming, diventando qualcosa di sempre meno straordinario e più ordinario.

Le capacità di upscaling e frame generation sono in grado di cambiare radicalmente le prestazioni pure di una GPU in gaming, andando così a permettere ad hardware che tecnicamente faticherebbe nella gestione del ray tracing di riprodurlo con prestazioni accettabili.

Di seguito vediamo negli stessi giochi come l'uso del DLSS 2 (solo upscaling) e del DLSS 3 (upscaling + frame generation) impatti a 1080p sulle prestazioni delle due GPU di LEGION e LOQ:

Come potete vedere, il DLSS in ogni sua incarnazione è utile nella gestione del ray tracing tanto con la RTX 4090 Laptop del LEGION quanto con la RTX 4060 Laptop del LOQ. Per quest'ultimo il frame rate rimane decisamente sopra i 60 fps, garantendo quindi una buona fluidità insieme a una qualità grafica superiore. Il LEGION può spingersi a 2560x1600, ma per questione di uniformità l'abbiamo testato a una risoluzione di 1440p, comunque elevata e sempre più diffusa tra i gamer:

La RTX 4090 Laptop si comporta in modo ottimale sia con impostazioni Ultra senza ray tracing che con il ray tracing e il DLSS attivo. In alcuni titoli l'ausilio del DLSS permette alla modalità con ray tracing attivo di produrre fps persino maggiori.

Conclusioni

Da questo confronto in casa Lenovo emergono alcune cose: la prima è che con il LOQ 15IRH8 si può giocare alla grande spendendo il giusto, una cifra intorno ai 1500€ che vi consentirà di giocare ottimamente sia oggi che in futuro. La seconda è che la RTX 4090 Laptop è una GPU che grazie al DLSS 3 può aspirare a gestire bene anche il 4K, quindi se siete giocatori incalliti, vi offrirà prestazioni ottimali per molti anni sul display da 2560x1440 del LEGION di Lenovo. Nel caso abbiate un display esterno con una tale risoluzione potete aspirare a usarlo con il LEGION anche in gaming.

Spendere 4000€ per il solo gaming lo troviamo un po' - troppo - riduttivo, ma ognuno è padrone del suo portafogli e delle sue aspirazioni. Il LEGION lo vediamo bene nelle mani di un gamer che con il PC ci lavora anche e che quindi sa bene che il tempo è denaro. Per tutti gli altri, il LOQ può essere un'opzione giusta per formato, caratteristiche e prestazioni: ovviamente tra i due "estremi" visti Lenovo offre anche soluzioni intermedie. Non mancano quindi le opzioni, sia in termini prestazionali che di prezzo.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^