NCORE 100 MAX, il case di Cooler Master pensato per gli amanti del minimalismo

NCORE 100 MAX, il case di Cooler Master pensato per gli amanti del minimalismo

Cooler Master propone con NCORE 100 MAX un case per configurazioni mini-ITX che punta a offrire un aspetto piacevole e non pacchiano, senza sacrificare le prestazioni. Il case prevede di fabbrica un dissipatore a liquido AIO per la CPU, un alimentatore da 850W e una ventola da 120 mm preinstallati. A noi è arrivato già montato con un Ryzen 7 7800X3D e una RTX 4080 SUPER OC.

di pubblicato il nel canale Periferiche
Cooler Master
 

"Design minimalista e massime prestazioni" è il claim che accompagna NCORE 100 MAX di Cooler Master, un case (anche se la dicitura gli sta stretta) che cerca di trovare spazio in più ambienti grazie a bel look e un ingombro contenuto che, tuttavia, consente di creare configurazioni estremamente prestanti, ma non per questo rumorose.

Clicca per ingrandire

Cooler Master e Drako ci hanno fatto pervenire un sistema già configurato, in modo da poter da subito verificare come una configurazione di fascia alta trovi posto in un case così piccolo. NCORE 100 MAX viene venduto con l'alimentatore e il raffreddamento a liquido AIO della CPU già posizionati, quindi all'utente non resta che acquistare il resto. Esistono due modelli del case che differiscono per la colorazione: Dark Grey o Bronze.

Clicca per ingrandire

Il dissipatore è una soluzione custom AIO da 120 mm (e spessore di 38 mm) ingegnerizzata dalla stessa Cooler Master per gestire anche le CPU più potenti. Sul dissipatore AIO è presente una ventola custom capace di girare fino a 2400 RPM. Come si può scorgere dalle immagini presenti in questo articolo, il radiatore del dissipatore a liquido è posizionato in cima alla torre.

L'alimentatore Cooler Master V SFX Gold 850W è un ATX 3.0 compatto accompagnato da cavi di lunghezza personalizzata appositamente per lo spazio del case. Sono presenti dei cavi pre-instradati in modo da connettere facilmente e senza sbavature la motherboard e la scheda video. Nel caso di quest'ultima, c'è anche un 12VHPWR da 450W per le GPU NVIDIA di fascia alta di ultima generazione.

Clicca per ingrandire

Aprendo il sistema si può vedere come Cooler Master abbia prestato molta attenzione al layout, non certo classico, studiato per offrire la migliore dissipazione termica possibile: il case pesca l'aria dai pannelli laterali forati e la fa fuoriuscire dalla parte superiore.

Clicca per ingrandire

Il case consente di installare schede madri in formato mini-ITX, nel nostro caso un modello ASUS ROG STRIX X670E-I GAMING WIFI, su cui è stato installato un processore Ryzen 7 7800X3D, dotato di 8 core e 16 thread ma soprattutto di memoria cache aggiuntiva che permette di avere maggiori prestazioni in gaming, specie a 1080p.

Clicca per ingrandire

Sulla motherboard troviamo due memorie DDR5-6000 da 16 GB, per un totale di 32 GB, realizzate da Corsair: si tratta di soluzioni Vengeance, adeguato anche per il loro basso profilo. A tal proposito, il case supporta RAM con altezza fino a 48 mm.

Clicca per ingrandire

La motherboard supporta due slot M.2, uno PCIe 5.0 e uno 4.0, e in uno troviamo un SSD Corsair MP510 da 2 TB con interfaccia PCIe 3.0 x4, una scelta singolare - ma che non centra nulla con il case di Cooler Master. Volendo è possibile installare un'unità SATA o un HDD da 2,5" tramite supporti inclusi. La scheda video è una MSI RTX 4080 SUPER Ventus 3X OC, un modello base della casa taiwanese ma che assicura prestazioni di gioco praticamente al vertice del mercato.

Clicca per ingrandire

Il Cooler Master NCORE 100 MAX permette di installare schede lunghe fino a 357 mm e che occupano 3,9 slot nella configurazione massima. Nella configurazione base si possono installare GPU lunghe fino a 337 mm e che occupano 3 slot. La società include 4 cavi 6+2 pin e una staffa per montaggio verticale con cavo riser PCI Gen 4.

Oltre all'alimentatore e al dissipatore, Cooler Master inserisce di fabbrica una ventola SickleFlow PWM da 120 mm laterale (1800 RPM massimi). Sempre lateralmente, ma ai piedi del case, troviamo il tasto di accensione, due USB 3.2 Gen 1 Type A, una USB 3.2 Gen2 x 2 Type C e un jack audio combo da 3,5 mm.

Clicca per ingrandire

In termini di design, il case ha paratie in alluminio forate con una rete per impedire il passaggio di corpi estranei, un telaio open frame in acciaio e alcuni inserti in plastica - la parte bassa che fa da sostegno con i piedini e il top.

Chiaramente, come potete vedere di seguito, la scheda video posizionata in quel modo fa sì che le sue uscite siano accessibili solo dal fondo, quindi è necessario ribaltare momentaneamente la configurazione per collegare o scollegare un cavo DisplayPort o HDMI.

Abbiamo provato a mettere la GPU sotto carico giocando un po' a Cyberpunk 2077 in 4K con ray ultra e DLSS 3 su Bilanciato, riscontrando come la GPU abbia operato a 66 °C, un valore assolutamente adeguato a garantire prestazioni al top. Il chip è salito fino a 2775 MHz, portando la scheda video a richiedere circa 300W. Le ventole sulla scheda di MSI hanno girato a 1425 RPM, valori non assolutamente elevati.

Abbiamo messo sotto carico anche la CPU con Cinebench 2024 per una decina di minuti nel test multi-core, osservando come si sia mantenuta a circa 84 °C con un clock di 4,8 GHz su tutti i core.

NCORE 100 MAX non è un case per tutti, perché può non piacere o per le dimensioni che comunque obbligano a fare delle scelte: lo si trova in commercio su Drako.it a circa 430€ in colorazione Dark Grey e 410€ in quella Bronze.

Il prezzo può sembrare elevato, ma dentro c'è il dissipatore a liquido, l'alimentatore, una ventola e il riser PCIe Gen 4 per la scheda video. Il tutto ci sembra ben confezionato e grazie anche al tutorial realizzato dalla stessa CM visibile qui sopra il montaggio di un sistema è fattibile senza troppi grattacapi.

Chi ama il formato mini ITX e non ha molto spazio può trovare nell'NCORE 100 MAX di Cooler Master un valido alleato per approntare, con meno difficoltà rispetto ad altre configurazioni compatte, un PC capace di non sfigurare anche in ambienti di un certo profilo.

47 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
WarSide29 Marzo 2024, 19:50 #1
EDIT: Peccato che l'ali non sia Platinum. Contando che un buon ali SFX da 850W non costa meno di 100€ ed un dissy a liquido non lo porti a casa per meno di 50€, tutto sommato non è oltremodo overprezzato. 300-350€ potrebbe essere un prezzo giusto.
dwfgerw29 Marzo 2024, 21:08 #2
Brutto e di minimale non c’è nulla lo chiamerei un design “sacrificato” con tutti quei fori mi viene il mal di testa a guardarlo..l’unica cosa peggiore di questo case, sono le odiose pubblicità che compaiono nelle foto da qualche tempo qui in hwupgrade.. peccato..capisco che campiate anche di pubblicita, ma è veramente scomoda..
Redux30 Marzo 2024, 07:14 #3
Se posso fare stare un pc performante in poco spazio sono più che contento, l'estetica mi è indifferente, purchè non ci siano luci inutili. La mia domanda però è: una cosa così piccola come è messa a rumorosità? ho il sospetto che più la soluzione è piccola, più piccole e più veloci devono essere le ventole, e quindi più rumore fa. Se non è così, credo che sia la soluzione per me.
quartz30 Marzo 2024, 08:06 #4
Veramente brutto, per quanto mi riguarda… si sono proprio impegnati.
Enderedge30 Marzo 2024, 11:30 #5
Un pò troppo traforato ma se funziona io li preferisco.
dominator8430 Marzo 2024, 11:34 #6
[CENTER]"per gli amanti dell'orrido"[/CENTER]

brutto, pure instabile come evidenziato da hw cks, oltre a presentare un grosso problema quando si installano i cavi hdmi e dp

pure con degli angolari la cosa non funziona
piwi30 Marzo 2024, 15:46 #7
Orrido. Chi avesse la sventura di sognarlo si sveglierebbe di soprassalto strillando di terrore; neppure con venti sedute dallo psicologo riuscirebbe a superare il trauma.
Ripper8930 Marzo 2024, 19:42 #8
Poco spazio significa incasinato quando si monta / smonta qualcosa o si fa manutenzione. Poco spazio per muovere le mani.
E come ciliegina sulla torta anche la scarsa dissipazione.
Direi che un sistema High-end quì bene non ci sta proprio.

La mesh come filtro antipolvere poi è poco efficace e crea aloni attorno ai minifori che anche lavandoli non vanno via.
WarSide30 Marzo 2024, 20:51 #9
Originariamente inviato da: Ripper89
Poco spazio significa incasinato quando si monta / smonta qualcosa o si fa manutenzione. Poco spazio per muovere le mani.
E come ciliegina sulla torta anche la scarsa dissipazione.
Direi che un sistema High-end quì bene non ci sta proprio.


Si vede che non montate sistemi ITX.

Ho un nas in meno di 12Litri (jonsbo C2 modificato) con ALI SFX, controller raid hardware, 4HDD 3,5" da 16TB l'uno, 2 NVME da 1TB per la cache, un altro SSD aggiuntivo per il SO, 16GB di ram, un AMD 4750G octacore ed un dissy noctua oltre a varie ventole da 12 con mesh. E' rock solid da almeno 2 anni ed è muto.

PC principale: ncase m1 (12.7L) con 5950X (prima 3800X), 32GB di ram, noctua C14 con 2 ventole da 14 + una da 12, RTX 3080 con dissy dual slot (con ventole rimosse) + 2 noctua C12 sul fondo, ali sfx. Lo porto con me quando viaggio US->EU, perfetto da 4 anni. Ogni paio di mesi pulisco i filtri magnetici che si smontano nel giro si qualche secondo.

L'unica cosa su cui concordo è che avrebbero dovuto mettere dei filtri magnetici così da pulirli velocemente dato il prezzo.
gigioracing30 Marzo 2024, 21:19 #10
Minimalista ma non nel prezzo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^