SOLO, la tecnologia tutta italiana per pagare in negozio come su internet

SOLO, la tecnologia tutta italiana per pagare in negozio come su internet

Un team di sviluppatori e professionisti italiano ha trovato un'alternativa all'obbligo del POS per commercianti ed esercenti. Si chiama SOLO e vuole portare l'esperienza dei pagamenti online nelle realtà commerciali italiane

di Nino Grasso pubblicata il , alle 16:01 nel canale Web
 

Accettare pagamenti via carta di credito o debito è d'obbligo oggi in Italia, e per farlo il commerciante deve disporre del POS, un terminale fisico che solitamente richiede costi fissi di gestione e deve essere aggiornato per essere compatibile con le nuove tecnologie (ad esempio NFC). Burocrazia, hardware e costi hanno di fatto limitato la diffusione dei pagamenti con carta, problematica a cui vuole porre rimedio una neonata start-up italiana con SOLO (acronimo di social local shopping).

SOLO

Come viene definito dagli stessi otto sviluppatori e professionisti al lavoro sul nuovo ambizioso progetto, SOLO è un POS virtuale che consente di accettare e inviare pagamenti con carte di credito e di debito via internet. Non richiede nessun hardware aggiuntivo da collegare, nessuna app da scaricare e, soprattutto, nessuna registrazione obbligatoria per l'acquirente che deve effettuare il pagamento.

Immaginate di essere in un negozio e avere la possibilità di pagare come avviene online in un qualsiasi sito di e-commerce. SOLO è pensato per esercenti e commercianti, che possono inviare una richiesta di pagamento ad un qualsiasi utente attraverso un link tramite email, SMS, servizi social, QR code o tag NFC. Si può pagare sul momento o a distanza, con la stessa libertà e semplicità con cui si compie, ad esempio, un acquisto su Amazon.

SOLO non richiede standard proprietari per il suo funzionamento e può funzionare virtualmente su qualsiasi dispositivo ad oggi disponibile in circolazione dotato di web browser. Il link porta ad una pagina web sviluppata in HTML5 parzialmente personalizzabile dal commerciante, che richiede l'immissione delle informazioni necessarie per portare a compimento il pagamento. È importante notare che nessun dato sarà salvato in locale o remoto.

SOLO

"SOLO nasce dall'intuizione di portare l'esperienza d'uso dei pagamenti su internet nella vita di tutti i giorni, grazie all'evoluzione tecnologica e alla diffusione degli smartphone in Italia", hanno dichiarato Orlando TM Merone ed Edoardo Raimondi, co-fondatori e rispettivamente Presidente e CEO di SOLO. "La nostra missione è abbattere le barriere all'ingresso per l'adozione dei POS da parte di esercenti e commercianti, che vedono nella burocrazia, nei dispositivi e nei costi degli ostacoli che limitano fortemente i pagamenti con carta di credito e di debito".

Con SOLO, il commerciante non deve affrontare alcun costo di attivazione e nessun canone mensile, ma pagare un'unica fee per ogni transazione pari a 0,25€ e il 2,5% dell'intero importo richiesto. SOLO è promosso da Digital Magics, venture incubator di cui i fondatori della start-up facevano già parte. Gli otto sviluppatori e professionisti della start-up parteciperanno alla ventiquattresima edizione della World Wide Web Conference che si terrà il 19 maggio a Firenze e al Payments Dragon's Den durante il PayExpo 2015 di giugno.

SOLO ha già vinto alcune competizioni nazionali, e si configura come una soluzione innovativa in un mercato da oltre 1 trilione di dollari e 5 miliardi di pagamenti online effettuati su base annuale. Ulteriori informazioni possono essere trovate sul sito ufficiale.

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
magicken14 Maggio 2015, 16:32 #1
... ma pagare un'unica fee per ogni transazione pari a 0,25€ e il 2,5% dell'intero importo richiesto...
Non mi sembra poco... Quanto costerebbe invece con il pos?
iorfader14 Maggio 2015, 16:38 #2
loooooooooooool il 2.5% dell'intero importo, questi non faranno mai soldi, costa praticamente uguale, ma quanto sono intelligenti stì qua???
Personaggio14 Maggio 2015, 16:39 #3
che io sappia meno del 1%, ma ci sono centinaia di euro al mese di affitto per il pos come costo fisso, potrebbe essere conveniente per i bar o i piccoli negozianti, ancora no per i tabaccai visto che per le sigarette col 2.5% bruciano praticamente il loro intero guadagno
Cloud7614 Maggio 2015, 16:39 #4
E poi perché "fee"?
Dire TASSA faceva schifo?
Le abbiamo le parole in italiano, usiamole di grazia...
rmax7814 Maggio 2015, 16:45 #5
Noi come pasticceria abbiamo deciso di usare payleven che già non è esattamente una soluzione economica ma perlomeno si prendono il 2,75% su qualsiasi importo senza canoni mensili o costi fissi per transazione. Il costo dei lettori per il mobile pos è crollato drasticamente da due anni a questa parte è crollato quindi la soluzione proposta col 2,50% + 0,25 € oggi credo che farà molta fatica a prendere quote di mercato IMHO
iorfader14 Maggio 2015, 17:06 #6
Originariamente inviato da: pulsar68
Perché l'italiano medio conosce a malapena la propria lingua madre, in questo modo lo si puo' fregare meglio... vedi spending review, jobs act, ecc...


vabbè, ci prendono per il culo anche con la nostra lingua, vedi italicum, porcellum
alexdal14 Maggio 2015, 17:14 #7
Non scrivete scemenze

con Intesa il costo del pos a seconda del modello da 10 a 20 euro al mese

bancomat circa 0.60% visa MasterCard 1.25% amex tra 2% e 4%

sconti per tipologia cliente e volumi di transato.

Il servizio e' per chi proprio non usa il pos, ma un negozio che fa qualche centinaia di operazioni al mese e' meglio il pos normale
Utonto_n°114 Maggio 2015, 17:29 #8
Cavolo!! ma hanno creato uno spambot che genera risposte nel forum??

Rif: solodotsh
iorfader14 Maggio 2015, 18:18 #9
ma da quanto tempo era che non vedevo uno spammer qua? solo tifo per te, vediamo quanto resisti prima che venga un moderatore
ThePolo14 Maggio 2015, 18:52 #10
Originariamente inviato da: iorfader
ma da quanto tempo era che non vedevo uno spammer qua? solo tifo per te, vediamo quanto resisti prima che venga un moderatore

Originariamente inviato da: Utonto_n°
Cavolo!! ma hanno creato uno spambot che genera risposte nel forum??

Rif: solodotsh

Fidatevi siete peggio voi.
Non sta spammando sta rispondendo alle persone, cosa molto diversa.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^