Un PC per 49 dollari? Ecco la ricetta di VIA Technologies

Un PC per 49 dollari? Ecco la ricetta di VIA Technologies

L'aziend ataiwanese propone un'alternativa a Raspberry Pi con il proprio Android PC 8750: sistema operativo Android 2.3, hardware molto semplice ma prezzo contenuto in soli 49 dollari

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:35 nel canale Schede Madri e chipset
 

VIA Technologies ha annunciato una nuova soluzione hardware, basata su sistema operativo Google Android 2.3, che vuole mettere a disposizione una potenza di calcolo nel complesso contenuta per gli standard attuali ma ritenuta in ogni caso adeguata, bilanciando questo con un costo estremamente contenuto di 49 dollari. La logica seguita ricalca da vicino quella di Raspberry Pi, con dimensioni più elevate ma una dotazione nel complesso più completa.

via_apc_2.jpg (61434 bytes)

Alla base di questo approccio una semplice considerazione: molti degli scenari di utilizzo attuali sono basati su applicazioni cloud, per le quali la potenza di elaborazione richiesta in locale è molto contenuta. Perché quindi non contenere quanto messo a disposizione nel PC, contenendone il costo così da estenderne il pubblico potenziale il più possibile?

Il sitema VIA, chiamato Android PC 8750, è basato su architettura VIA WonderMedia ARM11 con frequenza di clock di 800 MHz, abbinato a 512 Mbytes di memoria DDR3 e 2 Gbytes di memoria NAND Flash per lo storage locale. La GPU è ovviamente integrata, capace di gestire una risoluzione massima di 720p attraverso connessioni VGA oppure HDMI. Sono presenti anche 4 porte USB 2.0, audio integrato e scheda di rete 10/100.

via_apc_1.jpg (89448 bytes)

Una soluzione così compatta mantiene ovviamente anche i consumi complessivi su valori decisamente accettabili: VIA dichiara 4 Watt in idle e 13,5 Watt quale consumo massimo a pieno carico. Il ridotto numero di componenti ha permesso anche l'utilizzo di un nuovo form factor, indicato con il nome di neo-ITX: le dimensioni sono pari a 17 cm per 8,5 cm, risultando compatibile con qualsiasi chassis mini-ITX oppure micro-ATX in commercio.

Resta da capire in che modo VIA sarà capace di costruire un mercato per questa tipologia di piattaforma. Il costo contenuto, infatti, si accompagna all'assenza di scenari d'utilizzo di riferimento: basti pensare che il sistema operativo Google Android 2.3 fornito in bundle è stato ottimizzato per l'abbinamento a tradizionali mouse e tastiera ma non sono presenti apps che possano sfruttare questa peculiarità della piattaforma, quantomeno al momento attuale.

Proprio il costo contenuto, tuttavia, potrà spingere alla vendita di queste soluzioni nelle nazioni in via di sviluppo, abbinandovi specifici scenari di utilizzo sviluppati in funzione delle specifiche esigenze locali.

57 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej23 Maggio 2012, 09:48 #1
ma c'è anche lo slot per la SIM?
WOW! se vi fosse un sistema sviluppato a modo per mouse e tastiera.. sarebbe tanta roba!
emanuele8323 Maggio 2012, 09:49 #2
Io ci vedo ottimi scenari per la domotica. Peccato non integri wifi o bluetooth. Certo una penna usb-wless la si può forse collegare, ma se non ci sono i driver per android?
emanuele8323 Maggio 2012, 09:50 #3
Originariamente inviato da: Cappej
ma c'è anche lo slot per la SIM?
WOW! se vi fosse un sistema sviluppato a modo per mouse e tastiera.. sarebbe tanta roba!


Niente sim, solo una espansione microSD. La circuiteria per il 3g costa troppo...
the_joe23 Maggio 2012, 09:51 #4
Non ho capito perchè nessuno si preoccupi di far uscire un sistema completo invece di questi abbozzi, ci vuole tanto a farlo con una porta SATA per poter mettere un HD da 2,5" e con un'uscita FULL-HD, in modo da poterci installare una distro Linux ad oc e avere una stazione multimediale per fruire dei contenuti sia in locale che in rete e all'occorrenza poter navigare in internet e fare qualche piccolo lavoretto????
Ciche23 Maggio 2012, 09:57 #5

Miniaturizzazione

La considerazione da fare è questa : questo pezzetto di hardware è molto più potente di un computer medio di 10/15 anni fa.
Se lo pensate sotto questo punto di vista è quasi "inquietante". Se continuano a fare passi da gigante sotto questo aspetto, fra poco tempo potremmo avere hardware con grosse capacità elaborative praticamente ovunque. Basta pensare ai videoregistratori degli ultimi tempi che sono praticamente dei pc...

Spettacolo.
elevation123 Maggio 2012, 09:59 #6
penso che il futuro dei mini pc da salotto passi anche da qui però con android almeno 3.1 o 4 che supporta mouse e tastiera su usb... e poi è fondamentale un supporto ai 1080p... ottima la porta ethernet però manca il wifi... android può entrare anche nelle case... stanno sviluppando anche xbmc per android 4... quindi ho detto tutto
Krieger23 Maggio 2012, 10:01 #7
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade

Proprio il costo contenuto, tuttavia, potrà spingere alla vendita di queste soluzioni nelle nazioni in via di sviluppo...


Anche nelle nazioni in via di sottosviluppo, come l'Italia
emanuele8323 Maggio 2012, 10:03 #8
Originariamente inviato da: the_joe
Non ho capito perchè nessuno si preoccupi di far uscire un sistema completo invece di questi abbozzi, ci vuole tanto a farlo con una porta SATA per poter mettere un HD da 2,5" e con un'uscita FULL-HD, in modo da poterci installare una distro Linux ad oc e avere una stazione multimediale per fruire dei contenuti sia in locale che in rete e all'occorrenza poter navigare in internet e fare qualche piccolo lavoretto????


Uscita full hd, controller sata fanno lievitare il prezzo almeno del 50%; e non per l'hardware, ma per le licenze. Questa scheda è pensata per un mercato emergente o paese sottosviluppato. L'imperativo in questo caso è solo "vendere" e non equilibrare prezzo a prestazioni.
Portocala23 Maggio 2012, 10:07 #9
Originariamente inviato da: the_joe
Non ho capito perchè nessuno si preoccupi di far uscire un sistema completo invece di questi abbozzi, ci vuole tanto a farlo con una porta SATA per poter mettere un HD da 2,5" e con un'uscita FULL-HD, in modo da poterci installare una distro Linux ad oc e avere una stazione multimediale per fruire dei contenuti sia in locale che in rete e all'occorrenza poter navigare in internet e fare qualche piccolo lavoretto????


E cos'altro vuoi per 50 dollari? Che giri Crysis e possa installare la CS6?
Ma dai...
AleLinuxBSD23 Maggio 2012, 10:10 #10
Io penso che questo tipo di soluzioni possano trovare un loro spazio pure nei nostri Paesi e non solo nel terzo mondo, l'importante è che siano aperte, per usi con diversi SO e che non vengano limitate in aspetti importanti, se non ci sono reali ragioni economiche per farlo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.