L'overclock rende meno stabile il proprio sistema

L'overclock rende meno stabile il proprio sistema

A questa scopetta giunge Microsoft con un'analisi dei messaggi di errore mandati dai propri utenti via sistema operativo; nulla di così sorprendente, ma i dati sono interessanti

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 12:01 nel canale Processori
 

Microsoft Research ha pubblicato, a questo indirizzo, uno studio che analizza i report di errori di sistema generati da circa 1 milione di differenti sistemi, tutti derivati da problemi derivanti dal processore o dalla memoria. I risultati sono divisi per tipologie di errore e per sistema nel quale si sono generati, con alcune sintesi particolarmente interessanti che emergono. Il report risale al mese di Aprile 2011 ma è andato inosservato sino ad ora; pur non essendo recente contiene dati molto interessanti.

I trend generali indicano una maggiore frequenza a generare errori da parte dei sistemi desktop rispetto a quelli notebook, con una incidenza superiore di errori generati dalla componente CPU rispetto a quelli derivati dalla memoria di sistema.

Se l'overclock porta quale diretta conseguenza un aumento nel numero di errori del sistema, l'underclock (cioè la riduzione della frequenza di clock della CPU rispetto al valore di default) ha un impatto positivo sulla stabilità del sistema. Queste sono dinamiche quasi scontate per un appassionato ma è interessante verificare come Microsoft sia stata capace di trovare conferma oggettiva a questo con i dati dei report forniti dagli utenti. E' anche evidente come l'incidenza di errori in sistemi overcloccati sia molto più frequente che in sistemi portati ad operare alle impostazioni di default.

Da segnalare inoltre come i crash di sistema tendano ad essere meno frequenti in sistemi che sono stati costruiti da uno dei principali brand OEM presenti sul mercato, rispetto a quanto si verifichi con sistemi assemblati dall'utente oppure acquistati da assemblatori professionali.

Questo confronto, in ogni caso, può essere influenzato nelle conclusioni alle quali arriva dal livello di qualità dell'assemblaggio domestico: è presumibile che un assemblatore esperto che cura l'abbinamento tra i componenti ottenga un sistema più stabile nel complesso rispetto a chi per la prima volta si arma di utensili e componenti assemblando un proprio PC desktop.

73 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo05 Luglio 2012, 12:07 #1
Cavolo, una scoperta memorabile!!!!

e comunque dipende, nel mio sistema il processore è clokkato (un core i5) e sta li da 2 anni abbondanti accesso spesso anche tutto il giorno senza mai fare un fiato. Per esperienza personale i problemi di instabilità iniziano quando si vanno clokkare le RAM e alcune schede video
Napoletano8905 Luglio 2012, 12:14 #2
Hanno scoperto l'acqua calda
elevul05 Luglio 2012, 12:15 #3
Link ad immagine (click per visualizzarla)

Scoperta dell'acqua calda, come detto sopra...
Mparlav05 Luglio 2012, 12:17 #4
Una considerazione ulteriore è che molta gente pensa di avere cpu e memorie overcloccate "rock solid" che nella realtà non lo sono affatto.
Esagerao05 Luglio 2012, 12:18 #5
potremmo aggiungere drivers aggiornati e temperature sotto controllo danno il loro ottimo contributo...
birmarco05 Luglio 2012, 12:19 #6
Che gli OEM siano più stabili ne dubito. Specialmente la maggior parte... tutti quelli comprati nei supermercati
kuru05 Luglio 2012, 12:19 #7
Io già lo sapevo, l'ho letto sul libretto delle istruzioni della MB

da Asrock:

Caution:
Please realize that there is a certain risk involved with overclocking, including adjusting the setting in the BIOS or using the third-party overclocking tools. Overclocking may affect your system stability, or even cause damage to the components and devices of your system. It should be done at your own risk and expense. We are not responsible for possible damage caused by overclocking.
albez05 Luglio 2012, 12:21 #8
LOL al titolo aggiungerei: "Attenzione Attenzione: abbiamo scoperto che le banane crescono sugli alberi!!!!"

Ma dov'è finito l'hwupgrade di 5 anni fa? sembra di essere su fb a parlare del niente assoluto!

Svegliaaaaaaaaaaaa

Questa non la commento neanche!!!!!
"Da segnalare inoltre come i crash di sistema tendano ad essere meno frequenti in sistemi che sono stati costruiti da uno dei principali brand OEM presenti sul mercato, rispetto a quanto si verifichi con sistemi assemblati dall'utente oppure acquistati da assemblatori professionali."
JDM7005 Luglio 2012, 12:23 #9
Chi si assembla un Pc da solo è più portato a fare anche OC, rispetto ad'una persona che se lo fa assemblare, di conseguenza e normale che aumentano le probabilità di crash!!!.... Secono me
gd350turbo05 Luglio 2012, 12:24 #10
Bhè è estate, anche loro sentono il caldo e quindi ci sta la scoperta dell'acqua calda !

Comunque:

Non è che i sistemi venduti dagli OEM abbiano una maggiore stabilità, è che in quelli che ho visto io, nel bios mancava assolutamente qualsiasi forma di overclock...

Occorre cloccare con modo e non A.C.D.C. , io ho cloccato il mio Q9550 nel 2008 più o meno e da allora è sempre li che va... anche con BF3 e con temperature ambiente di 35 gradi...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
Trova il regalo giusto