Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Componenti Hardware > Periferiche di memorizzazione e controller > Sistemi NAS e HDD Multimediali

Assassin's Creed Unity: ecco com'è la grafica su PC
Assassin's Creed Unity: ecco com'è la grafica su PC
In questo articolo ci concentriamo sugli aspetti tecnici della grafica della versione PC di Assassin's Creed Unity e, in particolare, valutiamo l'apporto della suite NVIDIA GameWorks. Purtroppo Assassin's Creed Unity ha avuto molte problematiche tecniche nella fase di lancio, ma allo stato attuale delle cose, benché ci siano problemi ancora con le texture e con lo streaming del mondo di gioco, è perlomeno giocabile.
Entrate con noi in Vertu: nella boutique e nel mondo di servizi come Concierge
Entrate con noi in Vertu: nella boutique e nel mondo di servizi come Concierge
Vertu sta ai telefonini come i marchi di lusso degli orologi stanno ai cronografi ipertecnologici. Oltre alla CPY c'è di più: c'è una cura artigianale di ogni terminale, ci sono materiali di prima qualità e servizi esclusivi. Entrate con noi nel mondo Vertu
COH2: Ardennes Assault, l'Offensiva delle Ardenne come mai vista prima!
COH2: Ardennes Assault, l'Offensiva delle Ardenne come mai vista prima!
Da ieri è disponibile la prima espansione a giocatore singolo per Company of Heroes 2 dopo l'uscita di The Western Front Armies. Campagna dinamica e forte personalizzazione delle compagnie sono tra i punti di forza di questo corposo lavoro ma forse i ragazzi di Relic avrebbero dovuto aggiustare leggermente il prezzo di lancio, per noi troppo alto.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 03-11-2005, 00:15   #1
gabriweb
Senior Member
 
L'Avatar di gabriweb
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: quella dei Papi, Viterbo! Nome: Gabriele
Messaggi: 5572
NAS: File server pratico, centralizzato e senza PC

Guida ai NAS: Condividere files e dati senza PC (Revision 2.0 del 20/10/2006)

L’evoluzione del settore informatico in ambito domestico (SoHo), ha decretato la fine dei tempi in cui avere a disposizione qualche decina di gigabytes di memoria da condividere tra i pc facenti parte di una rete locale, era considerata una delle migliori alternative per la condivisione di files, documenti ed applicazioni.

Le esigenze degli utenti dettate dalle tecnologie attuali e dalla diffusa accessibilità economica dei personal computers, sono radicalmente mutate negli ultimi anni: oggi i numerosi files presenti sui nostri PC (filmati, brani musicali, immagini di cd/dvd, ecc.) ma anche i semplici documenti di testo o delle normali fotografie, rendono problematico un duplice aspetto nella gestione di tali contenuti; il quale può essere riassunto con i due termini SPAZIO e FRUIBILITA’. Ormai, la presenza di reti domestiche con più di un pc fisso e/o portatile rappresenta uno scenario abbastanza diffuso con il quale è necessario fare i conti per consentire a tutti gli utenti della propria rete locale un accesso ai dati istantaneo, ottimale e soprattutto sicuro. Le previsioni per il futuro dunque, vedono come strumento centrale per la fruizione di contenuti, dei dispositivi che rispondano a specifiche esigenze di storage e sharing: si tratta dei dispositivi denominati NAS.

CHE COSA E’ UN NAS (Network Attached Storage)

I NAS, sono unità di memorizzazione dotate di hardware e software embedded il cui scopo è quello di decentralizzare completamente i dati presenti sui diversi pc della LAN consentendo a chi ne fa parte di poterne usufruire in qualsiasi momento indipendentemente dalla presenza o meno degli altri clients in rete. Proprio in questa direzione, il concetto di condi]visione precedentemente utilizzato in una classica forma di condivisione client/server viene completamente a decadere: se il server (ovvero la macchina contenente i files, non un server nel senso strettamente tecnico) non era in rete non sarebbe stato possibile accedere ai documenti presenti al suo interno, pur se collegato in rete. E’ possibile azzerare completamente tutte queste problematiche legate alle vecchie metodologie di condivisione, proprio grazie ai NAS.
I NAS, sono dotati di interfaccia di rete (può essere cablata e/o wireless) ed al loro interno è possibile montare dei comuni hard disk da 3,5” con capacità che generalmente non superano i 500 GB; alternativamente è possibile acquistare dei modelli dotati in modo nativo della memoria di massa principale senza che sia l’utente a doversi preoccupare di dover procedere in tal senso, ma decidendo soltanto quale dimensione in termini di memoria scegliere.
Spesso i NAS, prevedono la possibilità di espandere la memoria di massa centrale attraverso l’impiego di unità di memoria aggiuntive, come ad esempio dei comunissimi dischi esterni USB, delle pendrive o addirittura possono prevedere funzionalità aggiuntive come l’implementazione di funzionalità print-server ed ftp-server: quest’ultima feature può essere utilizzata su alcuni modelli, sia in locale che da remoto, permettendo anche a chi non risiede fisicamente nel luogo in cui il NAS si trova di poter gestire i propri files da postazioni remote. Le unità in questione, sono visibili all’interno delle comuni risorse di rete, proprio come se si trattasse di un normale pc che condivide i propri dati all’interno della LAN ma con il notevole vantaggio derivante dal fatto che non esistono più relazioni di dipendenza da una macchina costantemente accesa quale è il personal computer. In realtà i vantaggi sono molto superiori e non si limitano alla sola condivisione; ma entrano in gioco anche fattori di fondamentale importanza come la sicurezza dei dati (RAID) e l’accesso differenziato ai dati stabilito in base a delle credenziali di autorizzazione.

Premesso che esistono molti criteri per poter categorizzare le diverse tipologie di NAS, in questa guida ci limiteremo ad effettuare la distinzione principale che divide l’offerta di mercato di questi dispositivi in due grandi categorie: NAS Diskless e NAS Diskful.

NAS DISKLESS (senza hard disk integrato).

Necessitano della memoria di massa principale, solitamente un hard disk da 3,5” con interfaccia PATA o SATA. E’ possibile installare dischi con diverse capacità, generalmente fino a 500GB. Nessuna azienda prevede attualmente kit di acquisto in bundle NAS + Hard disk quindi sarà l’utente finale a decidere marca e modello del disco da utilizzare. Una volta installata l’unità di memoria, il software del NAS, provvederà a formattarla ed a prepararla per l’utilizzo tramite le apposite funzionalità software di cui è provvisto. Attualmente la maggior parte dei prodotti prevede l’impiego di un solo disco, anche se si stanno gradualmente diffondendo modelli che permettono di utilizzare 2 o più dischi, chiaramente orientati all’impiego delle funzionalità RAID per aumentare la sicurezza dei dati. In genere sono destinati ad un utenza abbastanza esperta in materia in quanto sono necessarie conoscenze hardware (pur se di base) ed una buona padronanza degli strumenti di configurazione, a volta macchinosi, presenti in questa tipologia di dispositivi.

NAS DISKFUL (con hard disk integrato)

Sono user-ready, il più delle volte già impostati dalla fabbrica con il minimo delle configurazioni necessarie per poter essere installati e resi operativi sulla rete locale.
Sono i dispositivi più diffusi, in quanto richiedono meno procedure di installazione da parte dell’utente e permettono un utilizzo pressoché immediato: è sufficiente configurare gli account utente e le impostazioni della scheda di rete tramite i vari wizard e si è subito pronti per condividere. Esistono in tagli di ogni tipo, generalmente hanno capacità dai 250 ai 500 GB e complessivamente sono quelli che offrono il miglior rapporto prezzo/prestazioni (e quindi maggiormente indicati per normali utenze di tipo SoHo).

NAS E VELOCITA’ DI TRASFERIMENTO IN RETE

Questo aspetto è attualmente al centro delle discussioni di tutti i possessori di NAS. L’interfaccia di rete della quale sono dotati è in ogni caso di due tipi: 10/100 mbits oppure 10/100/1000 mbits (gigabit ethernet); è da precisare il fatto che quest’ultimo tipo di connessione è disponibile prevalentemente su quei prodotti di fascia più elevata che hanno come obiettivo un utilizzo più professionale dell’apparecchio; mentre la prima tipologia è quella standard per tutti gli altri. Occorre specificare che le velocità di trasferimento da e verso la rete locale dipendono da una serie di parametri: cablaggi, configurazione e qualità dei dispositivi di rete (router, switch), interferenze nell’uso di cavi non schermati, configurazione software dell’apparecchio. Tenere presente che comunque, nella migliore delle condizioni è impossibile raggiungere le velocità nominali delle schede di rete: l’hardware dei NAS è di tipo embedded (ridotto e compatto) quindi è necessario qualche compromesso tra velocità e funzionalità. Per i più esigenti questo potrebbe costituire un deterrente nell’acquisto poiché files di qualche gb, impiegherebbero parecchi minuti per essere trasferiti da/verso gli altri clients, a meno che l’infrastruttura di rete non supporti il gigabit ethernet che consentirebbe di avere in media una velocità di trasferimento di circa 20/30 Mbytes/s.

Esistono inoltre anche degli apparecchi più economici che assolvono il compito della condivisione pur se con molte lacune in più dal punto di vista delle caratteristiche tecniche: si tratta delle periferiche NDAS.


CHE COSA E’ UN NDAS (Network Direct Attached Storage)

Analogamente alle tipiche funzioni dei NAS, si affiancano quelle offerte dai dispositivi NDAS pur trattandosi di prodotti con funzionalità molto più semplici e con mire espansionistiche che potrebbero lasciare all’asciutto il palato degli utenti più appassionati: il vantaggio principale offerto da questi è l’economicità con la quale è possibile affrontare una spesa minima che permetta di dotare il proprio network di una memoria condivisa. Il principale svantaggio che li caratterizza è purtroppo la totale assenza del supporto ai protocolli di comunicazione più utilizzati (http, ftp, smb), che rendono obbligatoria, nella maggior parte dei casi, l’adozione di un software esterno da installare sulle macchine clients per consentire la comunicazione fra queste ultime e il NDAS. Purtroppo la lista potrebbe proseguire a lungo e concludiamo questa piccola parentesi dicendo che addirittura, per via dell’architettura software non è possibile effettuare un accesso concorrenziale ai dati memorizzati su questi apparecchi: è possibile accedervi soltanto un utente alla volta; motivo per cui è assolutamente plausibile preferire un normale NAS.


QUALI SONO I LIMITI DI UN NAS SoHo

I dispositivi dei quali stiamo disquisendo, sono tutti caratterizzati da una forte semplicità di utilizzo e configurazione, e permettono di condividere velocemente e in maniera snella i propri files all'interno di una rete locale, e perchè no in alcuni casi anche remota.

Tuttavia l'ostacolo più grande nell'utilizzo di un NAS è rappresentato dallo stato attuale dei dispositivi di rete che troviamo oggi disponibili sul mercato: in particolare, la pressochè totalità dei vari switch e routers disponibili sul mercato SoHo non consentono di andare oltre i famigerati 100mbits, che equivale a dire, nel migliore dei casi, una velocità di trasferimento da/verso il NAS non superiore a 10MBytes al secondo. Si tratta tuttavia di un limite molto teorico in quanto l'hardware di cui i NAS sono dotati è di tipo embedded (un hardware cioè molto compatto e per questo dalle prestazioni ridotte) che come detto, gioca un ruolo fondamentale nella determinazione delle velocità di trasferimento pocanzi citate.

A tale proposito, e' comunque da tenere in considerazione il fatto che i nas per uso domestico sono in genere progettati per scambiare e condividere files di piccole dimensioni come ad esempio un filmato o dei brani mp3, oltre ai classici documenti come foto, testo ecc.; rendendo quindi giustificabile la mancanza di una interfaccia Gigabit sui modelli di classe medium/entry level.

ANALOGIE E DIFFERENZE TRA SAN (Storage Area Network) e NAS (Network Attached Storage)

Una SAN, è una rete ad altissima velocità (Gigabit) costituita da una serie di dispositivi di memorizzazione di massa condivisi. Un dispositivo è una macchina che puo' essere composta da uno o più dischi per contenere dati. I protocolli attualmente piu' diffusi per l'utilizzo in questo ambito sono FC (FibreChannel) ed iSCSI (Internet SCSI).

Lo scopo della creazione di una SAN è principalmente quello di lavorare in modo che tutti i dispositivi di memorizzazione siano disponibili a qualsiasi server della rete LAN o MAN (Una rete metropolitana) di cui la SAN in questione fa parte; una SAN può essere anche condivisa fra più reti interconesse, anche di natura diversa: in tal caso uno dei server locali fa da ponte fra i dati memorizzati e gli utenti finali.
Il vantaggio di simili architetture risiede nella concentrazione di tutta la potenza di calcolo messa a disposizione dei server esclusivamente per far girare applicazioni, delegando il compito della distribuzione dei dati fra i vari server e fra i server ed i clients alle apparecchiature della SAN.

Le infrastrutture SAN, fanno utilizzo di tecnologie più avanzate, specialmente per quanto riguarda la protezione dei dati: i dischi sono infatti collegati con interfaccie RAID per migliorare le prestazioni ed aumentare il livello di sicurezza dei sistemi. Questi aspetti si traducono quindi in benefici quali alte prestazioni, scalabilità dei sistemi, affidabilità e semplicità di gestione.
La creazione di una SAN ha generalmente lo scopo di gestire dai grandi database alle procedure di disaster recovery sino alle più complesse ed articolate applicazioni come il data warehousing

Quali analogie presenta una SAN con un NAS?

Molte dal punto di vista delle finalità, poche dal punto di vista pratico e tecnico. Un normale NAS, viene implementato per consentire di condividere informazioni senza la necessità di un personal computer e di fare in modo che tali informazioni siano fruibili da parte di tutti gli utenti della rete, allegerendo in questo modo non solo la memoria centrale che prima era del pc, ma anche aumentando la flessibilità con cui i dati possono essere gestiti. Questi sono gli aspetti fondamentalmente più in comune con una SAN anche se come già trattato, dal punto di vista delle architetture e delle tecnologie siamo su due piani completamente differenti.
__________________
Problemi di velocità con schede PCI USB? - Guida ai NAS
la mia gamertag: gabriweb

Ultima modifica di gabriweb : 11-04-2008 alle 19:32. Motivo: Aggiornamento
gabriweb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-11-2005, 01:02   #2
FreeMan
Moderatore
 
L'Avatar di FreeMan
 
Iscritto dal: Jul 1999
Città: Black Mesa
Messaggi: 76958
Quote:
Originariamente inviato da gabriweb
NETGEAR Storage Central SC101
-------------------------------------

Marca: NETGEAR
Modello: SC101
Prezzo Iva incl.: € 123,00
Tipologia NAS: Diskless
Capacità HDD: /
N°HDD: /
Interfaccia HDD: EIDE
Porte USB 2.0: No
Funzionalità Print Server: No
Wireless: No
Connessione Ethernet: 10/100 Mbits
Garanzia: Standard Europea 2 anni
Link al sito del produttore: http://www.netgear.it

PRO: Supporto RAID per la sicurezza dei dati
Tecnologia TrueSAN
Possibilità di installare 2 HDD di qualsiasi dimensione
Prezzo competitivo

CONTRO: Assenza totale di porte di espansione USB 2.0
Funzionalità di FTP Server non menzionate

Reperibilità: Buona
Questo l'ho visto ieri e mi ha subito interessato

uno dei + convincenti

>bYeZ<

Ultima modifica di FreeMan : 03-11-2005 alle 01:15.
FreeMan è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-11-2005, 01:10   #3
MM
Senior Member
 
L'Avatar di MM
 
Iscritto dal: Nov 1999
Città: Pistoia
Messaggi: 45457
Scusate per l'OT, ma sento il dovere di ringraziare personalmente gabriweb per l'impegno e la sintesi operata su questo argomento
Credo che tutti noi dovremmo fare...
MM è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-11-2005, 01:14   #4
FreeMan
Moderatore
 
L'Avatar di FreeMan
 
Iscritto dal: Jul 1999
Città: Black Mesa
Messaggi: 76958
si si, bella guida..

io cmq ho già trovato dei refusi

Quote:
Originariamente inviato da gabriweb
PLEXTOR EH25L/EH40L
---------------------------

Capacità HDD: 250GB (EH25L), 400GB (EH40L)
N°HDD: 2

NETGEAR Storage Central SC101
-------------------------------------

Capacità HDD: 250GB (EH25L), 400GB (EH40L)
N°HDD: 2


>bYeZ<
FreeMan è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-11-2005, 01:16   #5
zakkos
Senior Member
 
L'Avatar di zakkos
 
Iscritto dal: Aug 2002
Città: piasentein
Messaggi: 7033
__________________
Non esistono innocenti. Esistono solo diversi gradi di colpevolezza.
zakkos è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-11-2005, 01:57   #6
karlone
Member
 
Iscritto dal: Nov 2000
Città: Reggio Emilia
Messaggi: 129
sì, mille grazie e tanti complimenti a Gabriweb, ottimo lavoro !

per quel che riguarda il netgear sc101 OKKIO !

stando a più di una recensione

- Scalda come un tostapane (e non ha ventole di sorta)
- va soggetto a drop nella connessione (pare dovuti al surriscaldamento delle componenti !!!
- utilizza un suo fat system (tale per cui i dischi devono essere riformattati per essere utilizzati da un pc)

vi riporto una review da cnet

...e pensare che volevo prenderlo anche io...
__________________
<<Spazio per frase ad effetto intenzionalmente vuoto>>
karlone è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-11-2005, 02:27   #7
FreeMan
Moderatore
 
L'Avatar di FreeMan
 
Iscritto dal: Jul 1999
Città: Black Mesa
Messaggi: 76958
Ho letto spero che risolvano sti bug ..tanto non è una cosa che pensavo di prendere nell'immediato.

peccato davvero però.. sulla carta è un gioiellino

che scaldi poi è normale (x un netgear) anche il mio DG834GT in estate era rovente ma funzionava bene

basterebbe una ventolina nello chassie..

>bYeZ<
FreeMan è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-11-2005, 12:37   #8
evelon
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2000
Città: Roma
Messaggi: 3769
il netgear sc101 ha anche un altro difettuccio che forse è veniale ma vale la pensa segnalare: non accetta l'impostazione di un indirizzo ip statico.

Ovvero sulla rete deve essere necessariamente presente un server DHCP che assegni un indirizzo all'apparecchio.
__________________
I cattivi a volte si riposano, gli imbecilli mai
evelon è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-11-2005, 12:53   #9
zakkos
Senior Member
 
L'Avatar di zakkos
 
Iscritto dal: Aug 2002
Città: piasentein
Messaggi: 7033
Quote:
Originariamente inviato da evelon
il netgear sc101 ha anche un altro difettuccio che forse è veniale ma vale la pensa segnalare: non accetta l'impostazione di un indirizzo ip statico.

Ovvero sulla rete deve essere necessariamente presente un server DHCP che assegni un indirizzo all'apparecchio.


hai detto poco!!!

è una enorme pecca!!!
__________________
Non esistono innocenti. Esistono solo diversi gradi di colpevolezza.
zakkos è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-11-2005, 16:42   #10
evelon
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2000
Città: Roma
Messaggi: 3769
Quote:
Originariamente inviato da zakkos


hai detto poco!!!

è una enorme pecca!!!

Mi ero informato e questa limitazione è scritta chiaramente nelle faq
__________________
I cattivi a volte si riposano, gli imbecilli mai
evelon è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-11-2005, 21:23   #11
gabriweb
Senior Member
 
L'Avatar di gabriweb
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: quella dei Papi, Viterbo! Nome: Gabriele
Messaggi: 5572
Quote:
Originariamente inviato da evelon
il netgear sc101 ha anche un altro difettuccio che forse è veniale ma vale la pensa segnalare: non accetta l'impostazione di un indirizzo ip statico.

Ovvero sulla rete deve essere necessariamente presente un server DHCP che assegni un indirizzo all'apparecchio.

Eccomi qua Scusate la latitanza ma oggi ero fuori sede e sono rientrato solo stasera!!

Partiamo con ordine

1) Ringrazio MM per i complimenti, spero che questa mini-guida ed howto all'acquisto risulti utile a tutta la community

2) Ringrazio gli utenti Zakkos e Alexmere rispettivamente per le segnalazioni sul NAS Allnet AL6200 (correzioni apportate) e per l'aggiunta del nuovo NAS di Western Digital (che chissà come mi era scappato! )

GRAZIE RAGAZZI.

3) @ evelon ma anche @ tutti gli altri: QUANDO AVETE INFORMAZIONI PRO E CONTRO DA AGGIUNGERE ALLA SCHEDA DI UN PRODOTTO, MANDATEMI UN PVT CON LA SEGNALAZIONE ED AGGIORNERO' IL POST, ALTRIMENTI MANTENERE AGGIORNATE LE SCHEDE LEGGENDOMI TUTTA LA DISCUSSIONE DIVENTEREBBE PROBLEMATICO GRAZIE
__________________
Problemi di velocità con schede PCI USB? - Guida ai NAS
la mia gamertag: gabriweb
gabriweb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-11-2005, 21:49   #12
gabriweb
Senior Member
 
L'Avatar di gabriweb
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: quella dei Papi, Viterbo! Nome: Gabriele
Messaggi: 5572
Quote:
Originariamente inviato da FreeMan
si si, bella guida..

io cmq ho già trovato dei refusi





>bYeZ<
E

Tanto ricontrollarlo una terza volta non mi è bastato per evitare di scrivere cavolate :o spero mi perdoniate (grazie FreeMan )
__________________
Problemi di velocità con schede PCI USB? - Guida ai NAS
la mia gamertag: gabriweb
gabriweb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-11-2005, 00:19   #13
BIgBad
Junior Member
 
L'Avatar di BIgBad
 
Iscritto dal: Nov 2005
Città: Modena
Messaggi: 5
NSLU2 provato e scartato

Ciao a tutta la comunity

Volevo solo darvi la mia opinione su un piccolo nas che ho provato..
si tratta del nas senza dischi della linksys NSLU2 :

e' ottimo in tutto ma e' lentissimo a trasferire file, e con file di grosse dimensioni a volte si pianta e bisogna resettarlo; ho anche aggiornato il firmware ma non ho risolto il problema.
in questi giorni mi dovrebbe arrivare la Disk Station DS-101g+ ne parlano bene e da quello che ho visto dai test dovrebbe essere velocissima

io l'ho trovata qui
http://www.hwgavi.it/allegati/elench...ologyds101.jpg
BIgBad è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-11-2005, 00:43   #14
gabriweb
Senior Member
 
L'Avatar di gabriweb
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: quella dei Papi, Viterbo! Nome: Gabriele
Messaggi: 5572
Quote:
Originariamente inviato da BIgBad
Ciao a tutta la comunity

Volevo solo darvi la mia opinione su un piccolo nas che ho provato..
si tratta del nas senza dischi della linksys NSLU2 :

e' ottimo in tutto ma e' lentissimo a trasferire file, e con file di grosse dimensioni a volte si pianta e bisogna resettarlo; ho anche aggiornato il firmware ma non ho risolto il problema.
in questi giorni mi dovrebbe arrivare la Disk Station DS-101g+ ne parlano bene e da quello che ho visto dai test dovrebbe essere velocissima

io l'ho trovata qui
http://www.hwgavi.it/allegati/elench...ologyds101.jpg
Ciao e benvenuto!

Quando parli di lentezza a quanto ti riferisci in termini di prestazioni? 20, 30, 40 mbits... E' molto strana la tua situazione perchè sei il primo a dire che il Linksys è affetto da problemi di lentezza nel trasferimento dei files...Magari questa lentezza potrebbe essere dovuta alle impostazioni di qualche firewall, antivirus o programma che effettua la monitorizzazione dei dati che entrano ed escono dal computer, prova a verificare

Il NAS Synology comunque, rappresenta attualmente la migliore scelta sul mercato; un prodotto completo e dalle prestazioni ineguagliabili secondo me. L'unico neo è il prezzo che è un po troppo alto, ma viste le caratteristiche del prodotto direi che è una spesa ben fatta
__________________
Problemi di velocità con schede PCI USB? - Guida ai NAS
la mia gamertag: gabriweb
gabriweb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-11-2005, 03:02   #15
BIgBad
Junior Member
 
L'Avatar di BIgBad
 
Iscritto dal: Nov 2005
Città: Modena
Messaggi: 5
performance

ho trovato questa ottima recensione riguardo al linksys nslu2

queste sono le prestazioni :
http://www.tomsnetworking.com/Review...ID-NSLU2-8.php

poi ho trovato circa 70 commenti non molto entusiastici
http://reviews.cnet.com/Linksys_NSLU...3.html?tag=nav

la maggior parte appunto dice che e' lento proprio come ho notato io

domani mi arriva il DS-101g+ ma direi che dalle recensioni che ho letto
non dovrei avere piu' problemi.

Dimenticavo ... e' uscito anche questo prodotto della Freecom
FSG-3 Storage Gateway
http://www.freecom.com/ecProduct_det...+Gateway+160GB
pero' e nuovissimo e non ho trovato nessun commento a riguardo
penso che lo provero' presto....

della freecom sto' usando i dischi Classic SL Network Drive
vanno sia con il collegamento in rete che usb2
hanno un software di gestione che se metti piu' dischi puoi creare Raid
(per vederli in rete devi installare un software sul pc ... praticamente installa il protocollo di rete lpx )
questa e' la pagina dove puoi trovare i dettagli
http://www.freecom.com/ecCategory.as...+Network+Drive


CMQ Grazie di tutto, questi post mi sono stati di grande aiuto

Ultima modifica di BIgBad : 07-11-2005 alle 03:29.
BIgBad è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-11-2005, 16:36   #16
gabriweb
Senior Member
 
L'Avatar di gabriweb
 
Iscritto dal: Sep 2001
Città: quella dei Papi, Viterbo! Nome: Gabriele
Messaggi: 5572
Grazie della segnalazione, aggiungerò stasera questi prodotti alla tabella con l'elenco, ciao
__________________
Problemi di velocità con schede PCI USB? - Guida ai NAS
la mia gamertag: gabriweb
gabriweb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-11-2005, 17:13   #17
FreeMan
Moderatore
 
L'Avatar di FreeMan
 
Iscritto dal: Jul 1999
Città: Black Mesa
Messaggi: 76958
Quote:
Originariamente inviato da evelon
il netgear sc101 ha anche un altro difettuccio che forse è veniale ma vale la pensa segnalare: non accetta l'impostazione di un indirizzo ip statico.

Ovvero sulla rete deve essere necessariamente presente un server DHCP che assegni un indirizzo all'apparecchio.
Non è cmq un grosso prob visto che è possibile prenotare l'indirizzo IP ad ogni periferica.. cosa che fanno parecchi router tra cui quelli delle netgear stessa .. qundi cmq avrebbe sempre lo stesso IP in rete

diciamo che il prob c'è ma è tranquillamente risolvibile

>bYeZ<
FreeMan è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-11-2005, 17:16   #18
as2k3
Senior Member
 
L'Avatar di as2k3
 
Iscritto dal: Jun 2005
Città: Napoli
Messaggi: 7185
LINKSYS NSLU 2
-------------------
Marca: LINKSYS
Modello: NSLU2
Prezzo Iva incl. € 110,00
Tipologia NAS: Diskless, Multi-interface
Capacità HDD: N.d.
N°HDD: N.d.
Interfaccia HDD: USB
Porte USB 2.0: Si, 2
Funzionalità Print Server: Si (attraverso firmware disponibili in varie community su internet)
Wireless: No
Connessione Ethernet: 10/100 Mbits
Garanzia: Standard Europea 2 anni
Link al sito del produttore: http://www.linksys.it

PRO: 2 porte USB 2.0
Soluzione affidabile ma economica per condividere in rete dischi USB
FTP Server da remoto

CONTRO: Utilizzo di soli dischi esterni USB

Reperibilità: Ottima


ciao ragazzi!
sti firmware di cui si parla dove si trovano?
as2k3 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-11-2005, 21:14   #19
Effetredici
Member
 
Iscritto dal: Apr 2003
Città: Roma
Messaggi: 287
Quote:
Originariamente inviato da as2k3
LINKSYS NSLU 2
ciao ragazzi!
sti firmware di cui si parla dove si trovano?
Giusto qualche link:
http://www.nslu2-linux.org/
http://groups.yahoo.com/group/nslu2-linux/
http://groups.yahoo.com/group/nslu2-general/

Attenzione che molte modifiche sono tutt'altro che alla portata di tutti.
Effetredici è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 08-11-2005, 03:12   #20
BIgBad
Junior Member
 
L'Avatar di BIgBad
 
Iscritto dal: Nov 2005
Città: Modena
Messaggi: 5
Firmware

Qui trovi i firmware linksys nslu2

http://www.linksys.com/servlet/Satel...=1115416906769
BIgBad è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Assassin's Creed Unity: ecco com'è la grafica su PC Assassin's Creed Unity: ecco com'è la gra...
Entrate con noi in Vertu: nella boutique e nel mondo di servizi come Concierge Entrate con noi in Vertu: nella boutique e nel m...
COH2: Ardennes Assault, l'Offensiva delle Ardenne come mai vista prima! COH2: Ardennes Assault, l'Offensiva delle Ardenn...
Thecus, nuovi NAS con Windows Storage Server 2012 R2 Essentials Thecus, nuovi NAS con Windows Storage Server 201...
Parrot Jumping Sumo, un mini drone tutto salti e acrobazie Parrot Jumping Sumo, un mini drone tutto salti e...
Fujifilm X-T1: a dicembre in arrivo il n...
Battlefield 5 manterrà lo scenario milit...
iOS 8.1.1 più stabile, ma le pres...
Tree of Savior, un altro protagonista de...
Consistenti sconti per i giochi PC Squar...
Amazon.it annuncia otto giorni di sconti...
Al via i festeggiamenti per il decimo an...
Skype integrato anche in Office Online
NVIDIA Tesla K80, Nokia N1 e Far Cry 4 i...
Corning presenta Gorilla Glass 4: proget...
Huawei raggiunge un milione di smartphon...
Ecco cosa fa l'uso prolungato dello smar...
Fujifilm annuncia due tubi di prolunga m...
Frontier risponde alle proteste per la r...
If It Can Game: nuovo bundle da AMD con ...
SmartFTP
HWiNFO32
Evernote
Iperius Backup
Windows 7 Manager
Calibre
Opera 26
Skype
HWiNFO64
EZ CD Audio Converter
Dropbox
Google Chrome Portable
Cpu-Z
Samsung Kies
AIDA64 Extreme Edition
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Ora sono le: 04:09.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v