Razer Phone: 5,7 pollici Quad HD 120Hz, 8GB RAM, dual speaker THX e prezzo inferiore alle attese

Razer Phone: 5,7 pollici Quad HD 120Hz, 8GB RAM, dual speaker THX e prezzo inferiore alle attese

Annunciato ufficialmente Razer Phone, che va a confermare praticamente tutte le previsioni e i leak apparsi nelle scorse settimane. Ora si sa anche qualcosa in più a partire dal prezzo, 699 Dollari USA, che per i contenuti tecnologici non è per nulla esagerato specie se confrontato alla concorrenza diretta

di Alessandro Bordin pubblicato il nel canale Telefonia
Razer
 

Razer Phone, specifiche al top


Le voci circolate nelle scorse settimane alla fine non erano poi così azzardate o prive di fondamento. Anzi, praticamente tutte si sono rivelate precise e ci ha anche scherzato su Min-Liang Tan, brillante statunitense con origini di Singapore nonché CEO di Razer, in occasione della conferenza tenutasi a Londra poche ore fa.

La prima conferma è quella del nome, Razer Phone, annunciato facendo leva sulle caratteristiche davvero interessanti che lo contraddistinguono. Le andremo ad elencare ora, anche se in molti casi sarà un ripetere cose già dette ma senza la consacrazione dell'ufficialità.

Partiamo dal display: siamo di fronte a un 5,72 pollici IGZO con refresh a 120Hz, Gorilla Glass3 e risoluzione Quad HD. Quello che ancora non si sapeva era l'integrazione di una tecnologia chiamata Ultramotion, di fatto qualcosa di simile a G-Sync di NVIDIA, citando letteralmente Min-Liang Tan. Ritroviamo quindi la possibilità di sincronizzare in tempo reale la frequenza di aggiornamento del display in base ai frame generati dalla GPU. Stando a quanto dichiarato questa tecnologia non andrà ad impattare negativamente sull'autonomia, anzi, la migliorerà grazie ad ottimizzazioni ah hoc. Ovviamente tutto sarà da verificare, anche se sarà difficile a livello di testing. Si tratta di una prima assoluta su uno smartphone (insieme ai 120Hz) e non sarà l'ultima di quelle che elencheremo.

Forte accento è anche quello posto sulle prestazioni: oltre agli 8GB di RAM già trapelati (e ai 64GB di memoria interna espandibili tramite microSD), è confermata l'integrazione del SoC Qualcomm SnapDragon 835. Riportiamo quanto ci è stato mostrato durante la conferenza in fatto di benchmark. Il modello preso a riferimento è il Galaxy S8 +, mentre in altri contesti viene citato anche iPhone 8+ (come ad esempio per la batteria).

L'attenzione è stata posta anche sul fronte audio, come era lecito attendersi da un dispositivo che nasce con più di un occhio di riguardo ai videogiocatori, che spesso sono anche grandi fruitori di musica e film. Gli speaker sono due e di notevoli dimensioni, che vanno ad occupare praticamente per intero i due bezel, superiore e inferiore. Il motivo? Oltre ad una qualità più elevata garantita dalle generose dimensioni, Razer ha scelto questa soluzione pensando a come si impugna uno smartphone. Con soluzioni tradizionali si corre il rischio di "tappare" i diffusori (molto spesso il diffusore, l'unico presente), mentre con la soluzione adottata è virtualmente impossibile. Confermata la certificazione Dolby Atmos e THX, per quello che dovrebbe essere attualmente lo smartphone con il volume più elevato in circolazione. Manca il connettere jack per le cuffie, ma in dotazione viene fornito un adattatore da collegare alla porta USB Type-C.

Sono 4000 i mAh messi a disposizione della batteria integrata, che supera quindi i 2675 di iPhone 8+ e i comunque ottimi 3500 di Suamsung S8+. Si paga un pegno in peso (197 grammi, come un iPhone 8+), ma dalle parole del CEO giunge una considerazione che possiamo condividere. Lo spessore di 8mm poteva anche essere ridotto ulteriormente, ma aveva poco senso integrare una batteria meno capiente e costringere l'utenza a portarsi in giro un battery bank. Chi gioca, si sa, ha bisogno di grande autonomia. Ben venga quindi qualche grammo e 1mm in più ma con 4000mAh a disposizione. Anche su questo fronte però arriva una prima assoluta: Razer Phone è il primo che integra Quick Charge di Qualcomm in versione 4+, in grado di ricaricare l'85% della batteria (3400mAh) in una sola ora.

Veniamo ora al comparto fotocamere: posteriormente ne troviamo una da 12Mpixel F/1.75 grandangolare e una da 12Mpixel F/2.6 con ingrandimento ottico 2X, affiancate da un dual Flash LED.  Sul frontale troviamo invece una 8Mpixel F/2.0. Il sistema operativo Android sarà per ora 7.1 con personalizzazione Nova Launcher Prime Razer Edition, mentre l'aggiornamento ad Android Oreo arriverà nel primo trimestre del 2018.

Per un telefono "normale" sarebbe finita qui, ma ci sono ancora alcune cose da dire. La prima è senza dubbio la presenza di una caratteristica molto importante per i gamers, ovvero Game Booster. Si potrà configurare, per ogni singolo gioco, se dare la precedenza alle prestazioni oppure al risparmio energetico, se eliminare del tutto ogni tipo di notifica quando ci si trova in game e molto altro ancora. Se poi vi state chiedendo a cosa servono i 120Hz su un telefono, è bene sapere che Razer sta collaborando con molte software house proprio per presentare titoli che si possano sposare perfettamente con queste caratteristiche inedite del mondo mobile.

Si parla anche di giochi come Tekken e Final Fantasy XV di cui sono state mostrate alcune demo, non certo titoli semi sconosciuti. Anche Arena of Valor, disponibile gratuitamente, rientra nel lotto dei titoli che saranno compatibili con le nuove specifiche.

Il prezzo è di 699 Dollari USA, che diventerà circa 750 Euro con balzelli vari e IVA. Prevendite già da ieri, a fine presentazione, direttamente sul sito RazerZone, mentre la commercializzazione ufficiale è prevista per il 17 di novembre. Tanto? Poco? Ovviamente ognuno potrà dire la propria, come sempre e per ogni telefono di fascia alta presentato. Certo a Razer non si può imputare la colpa dell'esagerazione, considerando i contenuti tecnologici davvero al top e le molte unicità. La concorrenza, con specifiche tecniche inferiori, ha sparato molto più alto ma gode anche di nomi forti in questo settore. Vero anche che alcuni concorrenti scendono di prezzo dopo qualche tempo ma, chissà, magari lo farà anche Razer Phone. La nostra prima impressione risulta positiva, ma ovviamente rimetteremo tutto in discussione nel corso di test ben più approfonditi.

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Goofy Goober02 Novembre 2017, 08:27 #1
Peccato per i 64gb di ROM... E' solo single sim giusto?
Veradun02 Novembre 2017, 09:09 #2
Piacevole sorpresa, mi sarei aspettato 1000$
jeremj02 Novembre 2017, 09:19 #3
Ottimo direi!!
Aspetto il test per vedere come va, ma come prima battuta, meglio di tutti gli altri Top di gamma!
jepessen02 Novembre 2017, 09:22 #4
Buon telefono... Mi sarei aspettato qualche notizia riguardo degli accessori/controller... Credo che giocare a Tekken col touchscreen sia una pena, a me viene difficile fare diverse mosse anche con la croce direzionale...

A parte questo, mi sembra un buon telefono, ma per differenziarsi dovra' avere anche il supporto delle software house, per non fare la fine dell'N-Gage (che io adoravo)..
tommy78102 Novembre 2017, 09:26 #5
Mah...ok per uno che vuole giocare ma ha un design "vecchio" per quanto riguarda le cornici e la forma ricorda troppo i Sony mattonelle. Almeno le cornici laterali le avrebbero potute spingere al massimo per ridurre un pelo le dimensioni e in questi casi i millimetri contano. Aspetterò delle recensioni approfondite, di sicuro non è uno smartphone da prendere ad occhi chiusi.
jepessen02 Novembre 2017, 09:43 #6
E quali sarebbero questi casi dove I millimetri contano?

Loro hanno fatto delle ragionevolissime considerazioni: hanno preferito il millimetro in piu' per metterci dentro quello che serviva, ad esempio una batteria adeguata.

Il millimetro in piu' o in meno ai lati e' assolutamente inutile ai fini pratici, e' solo un orpello estetico di quest'anno che all'improvviso se hai un millimetro di bordo fai cagare come se finora smartphone decenti non ne avessimo mai avuti, e per dirla tutta il bordo e' sempre piu' vantaggioso quando devi tenere in mano il cellulare e protegge meglio lo schermo da urti laterali...

Il design io non lo vedo vecchio, al contrario, lo stile spigoloso lo rende molto piu' moderno degli arrotondamenti vari che si vedono in giro.

Quindi li discordo del millimetro per me non conta assolutamente niente a livello oggettivo...

Poi son d'accordo che lo smartphone non si prende ad occhi chiusi, ma questo vale per tutti gli smartphone (e non solo).
Hackman02 Novembre 2017, 10:07 #7
La prima cosa che ho pensato è stata: hanno fatto il confronto con S8 plus che adesso si trova a meno di 600€, quindi telefono di nicchia per il mercato dei gamers. Esteticamente non mi dispiace ma 150€ o più di differenza rispetto ad un S8 plus farà pensare molti potenziali acquirenti.
Portocala02 Novembre 2017, 10:24 #8
16cm di lunghezza sono davvero tanti Per il resto mi piace un casino, ram e batteria soprattutto.
nickname8802 Novembre 2017, 10:31 #9
In pratica tutta una serie di ottimizzazione per garantire una performance minimamente superiore ad un S8 e che verrà superato appena uscirà il nuovo snapdragon ?
*aLe02 Novembre 2017, 11:41 #10
Originariamente inviato da: tommy781
Mah...ok per uno che vuole giocare ma ha un design "vecchio" per quanto riguarda le cornici e la forma ricorda troppo i Sony mattonelle.
Il dedsign squadrato e con pochi fronzoli (a mattonella, come lo chiami tu) sarà anche un design "vecchio", ma è ancora quello che a me piace di più. Questione di gusti.

Originariamente inviato da: jepessen
E quali sarebbero questi casi dove I millimetri contano?
Eeeh, sapessi...

In questo caso ben venga un millimetro di spessore in più se vuol dire batteria migliore: d'altra parte immagino sia un telefono piuttosto esoso come consumi, ed è indirizzato a un tipo di pubblico per il quale l'autonomia è fondamentale (vorrai mica giocare un quarto d'ora e poi trovarti col telefono scarico, no?)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^