Nokia Lumia 800: il primo vero Windows Phone

Nokia Lumia 800: il primo vero Windows Phone

"The first real Windows Phone", con queste parole è stato presentato lo scorso 26 ottobre Nokia Lumia 800, una delle due soluzioni Windows Phone annunciate dal colosso finlandese in occasione del Nokia World, nonchè oggetto della recensione odierna

di Davide Fasola pubblicato il nel canale Telefonia
 

Impressioni d'uso

Come già accaduto nell'analisi delle altre soluzioni Windows Phone, anche nel caso di Lumia 800, le caratteristiche che più impressionano sin dalla prima accensione sono la fluidità e la semplicità d'utilizzo. Se già con la prima generazione di terminali equipaggiati con il sistema operativo mobile di Microsoft avevamo avuto l'impressione di una buona ottimizzazione dello stesso OS, con l'avvento delle nuove soluzioni con hardware aggiornato questa sensazione è ancora migliorata: tale considerazione è ancor più valida per quanto riguarda i caricamenti delle applicazioni, ancora più veloci di quanto visto in precedenza.

Una delle caratteristiche salienti del nuovo sistema operativo Microsoft è senza dubbio la possibilità di integrare e sincronizzare un gran numero di account differenti contemporaneamente. Tra questi non manca ovviamente la possibilità di aggiungere al sistema il proprio account Facebook, per cui Microsoft ha previsto tra le altre cose l'integrazione della chat nella applicazione relativa ai messaggi.

Accedendo all'area dei messaggi avremo quindi l'elenco dei contatti online su Facebook e potremo interagire con loro senza dover accedere all'applicazione ad esso dedicata. Nel caso della ricezione di un messaggio da parte di uno dei contatti, lo stesso verrà poi notificato come un sms e inserito nell'elenco degli stessi. Le prime impressioni a riguardo sono positive e il sistema sembra funzionare senza problemi ma ci riserviamo un giudizio più approfondito a fronte di una periodo di prova più prolungato. Anticipiamo infatti come a partire dai prossimi giorni inizieremo un periodo di test estensivo di questo terminale Windows Phone: uno dei nostri redattori passerà a Lumia 800 come proprio telefono principale per 30 giorni, potendo in questo modo sviluppare un'esperienza d'uso più completa e delineare un confronto diretto con quanto avuto a disposizione in precedenza (terminale Apple iPhone 4)

Come da condizioni imposte da Microsoft, il produttore non può personalizzare l'interfaccia utente. Nonostante alcune voci lasciassero pensare che, grazie all'accordo stipulato con il colosso di Redmond, Nokia avrebbe ottenuto il permesso di applicare delle modifiche al layout dell'OS, l'interfaccia non ha subito alcun cambiamento nemmeno in questa occasione e le uniche personalizzazioni presenti sono identificabili nelle applicazioni proprietarie che Nokia ha introdotto nativamente nelle proprie soluzioni.

Tra queste le due che maggiormente destano interesse sono senza dubbio Nokia Maps e Nokia Drive, il sistema di navigazione offline proprietario del colosso finlandese. A seguito della prova effettuata abbiamo riscontrato un buon funzionamento di entrambe le applicazione che, tuttavia, necessitano di alcune migliorie che probabilmente verranno introdotte con aggiornamenti successivi.

In particolare, per quanto riguarda Nokia Drive possiamo affermare che il sistema di navigazione funziona decisamente bene: la ricerca del segnale è veloce e anche in occasione di ricalcolo del percorso le operazioni si svolgono con tempistiche ristrette. Mancano tuttavia una serie di opzioni ormai presenti su tutti i navigatori, come ad esempio la possibilità di personalizzare il percorso predefinito impostato al momento dell'inizio della navigazione.

 
Trova il regalo giusto