Battlefield 3, analisi prestazionale con diverse GPU

Battlefield 3, analisi prestazionale con diverse GPU

In questa analisi prestazionale al centro della nostra valutazione non saranno tanto le schede video quanto un gioco, Battlefield 3. Attraverso un lotto di 9 schede grafiche di fascia media e medio/alta andremo ad osservare il comportamento del tanto atteso titolo sviluppato da DICE

di Gabriele Burgazzi pubblicato il nel canale Schede Video
 

Introduzione

Negli ultimi mesi ha fatto un gran parlare di sè il nuovo gioco sviluppato da DICE, Battlefield 3: uscito ufficialmente in nord-America il 25 di Ottobre, il titolo con ambientazione militare si è da subito presentato come un gioco capace di stupire per gli effetti grafici che è in grado di garantire. Ma non solo.

Come spesso accade effetti grafici di primo livello e scene tridimensionali che colpiscono per il loro realismo, infatti, richiedono una potenza di calcolo non da poco. Calcolare milioni di poligoni che compongono la scena, insieme agli effetti di fumo e di illuminazione sono operazioni che, come è noto a molti, mettono in seria difficoltà le schede grafiche. E Battlefield 3 non fa eccezione a riguardo, anzi. La presenza del nuovo motore grafico Frostbite 2 capace di integrare importanti tecnologie rende il titolo di DICE un riferimento nello scenario videoludico attuale: ecco allora l'esigenza di andare a valutare le prestazioni che Battlefield 3 è in grado di garantire a seconda della scheda grafica impiegata.

In questo articolo, come è facile immaginare, ci dedicheremo ad una analisi prestazionale del gioco, andando a provare il titolo di DICE su differenti schede video, AMD e NVIDIA. Queste le schede video che andranno a comporre l'analisi delle pagine a seguire:

  • NVIDIA GeForce GTX 580: clock GPU 772 MHz; 512 stream processors @ 1.544 MHz; 1.536 Mbytes memoria GDDR5 @ 4.008 MHz su bus a 384bit
  • NVIDIA GeForce GTX 570: clock GPU 732 MHz; 480 stream processors @ 1.464 MHz; 1.280 Mbytes memoria GDDR5 @ 3.800 MHz su bus a 320bit
  • NVIDIA GeForce GTX 560 Ti: clock GPU 822 MHz; 384 stream processors @ 1.644 MHz; 1.024 Mbytes memoria GDDR5 @ 4.008 MHz su bus a 256bit
  • NVIDIA GeForce GTX 460 1GB: clock GPU 675 MHz; 336 stream processors @ 1.350 MHz; 1.024 Mbytes memoria GDDR5 @ 3.600 MHz su bus a 256bit
  • AMD Radeon HD 5850: clock GPU 725 MHz; 1440 stream processors @ 725 MHz; 1 Gbyte memoria GDDR5 @ 4.000 MHz su bus a 256bit
  • AMD Radeon HD 6870: clock GPU 900 MHz; 1120 stream processors @ 900 MHz; 1 Gbyte memoria GDDR5 @ 4.200 MHz su bus a 256bit
  • AMD Radeon HD 6850: clock GPU 775 MHz; 960 stream processors @ 775 MHz; 1 Gbyte memoria GDDR5 @ 4.000 MHz su bus a 256bit
  • AMD Radeon HD 6970: clock GPU 880 MHz; 1536 stream processors @ 880 MHz; 2 Gbyte memoria GDDR5 @ 5.500 MHz su bus a 256bit
  • AMD Radeon HD 6950: clock GPU 800 MHz; 1408 stream processors @ 800 MHz; 2 Gbyte memoria GDDR5 @ 5.000 MHz su bus a 256bit

La piattaforma di test su cui si basa la nostra analisi è la solita impiegata per le comparative di schede video; questi i dettagli:

  • Processore: Intel Core i7 975 Extreme, clock 3,33 GHz con tecnologia Turbo Mode attiva;
  • memoria RAM: 3x2 Gbytes Corsair TR3X6G1600C8D; frequenza di clock 1.600 MHz con timings pari a 8-8-8-24;
  • Hard disk: Western Digital WD7500AAKS, 750 Gbytes SATA 7.200 rpm;
  • Scheda madre: MSI Eclipse SLI, chipset Intel X58;
  • Sistema operativo: Windows 7 Ultimate 64bit, con tutti i più recenti fix rilasciati da Microsoft;
  • Driver video NVIDIA: Forceware 285.62;
  • Driver video AMD: Catalyst 11.9 CAP 3;
  • Alimentatore: ToPower 1.100 Watt.

Prima di procedere con l'analisi prestazionale pura, nella pagina a seguire, riassumeremo i dettagli di Frostbite 2 e quali tecnologie grafiche contraddistinguono il motore che sta alla base di Battlefield 3.