Novell linux desktop e SuSE professional: il pinguino per il desktop

Novell linux desktop e SuSE professional: il pinguino per il desktop

Novell ha presentato ormai da qualche mese la propria soluzione Linux per il desktop, in qualche modo "figlia" di SuSE Linux. Analizzeremo brevemente i vari prodotti che pur avendo un core comune presentano caratteristiche diverse e soddisfano le esigenze di differenti target di utenza

di Fabio Boneschi pubblicato il nel canale Sistemi Operativi
 

Introduzione

Ormai da qualche tempo la diffusione di Linux è uscita dal ristretto ambito degli addetti ai lavori o degli appassionati, per approdare verso un pubblico assai più esteso di persone disposte a valutare un'alternativa a Microsoft Windows.

In questi ultimi anni è stato fatto un grande lavoro di ottimizzazione e semplificazione al fine di rendere semplice e fruibile a chiunque un sistema linux. Non dimentichiamo infatti che le origini del pinguino sono da ricercare in Unix e nelle soluzioni server, ambiti in cui l'interfaccia grafica, la semplicità della gestione e le problematiche tipiche degli attuali desktop non sono prioritari.

In questo mercato emergente si contraddistinguono ovviamente i progetti opensource, in primis Debian, che è protagonista da lunga data, oppure Ubuntu che negli ultimi tempi sta raccogliendo i favori del pubblico.

A queste alternative destinate agli utenti entusiasti o a chi comunque abbia già un minimo di confidenza con il pinguino, si affiancano una serie di prodotti commerciali votati al desktop.
In questo articolo ci occuperemo di SuSE Linux 9.3 Professional e di Novell Linux Desktop 9, due prodotti abbastanza recenti e legati da alcune importanti vicende commerciali.

Novell ha acquisito la tedesca SuSE ormai da qualche tempo ed ha delegato all'affermato brand del camaleonte la propria presenza nel comparto consumer ed entusiast, mentre il delicato settore delle realtà enterprise resta saldamente in mano al colosso americano.

La comunicazione commerciale verte in tal senso, anche se i prodotti linux a marchio SuSE dedicati alle imprese continuano ad essere presenti con minimi richiami al nuovo “proprietario” Novell.

Un'ulteriore acquisizione strategica ad opera di Novell riguarda Ximian, una medio piccola società di sviluppatori caratterizzata da enormi capacità il cui prodotto di punta è ovviamente Evolution, che da più parti viene considerato l'unico vero concorrente di Microsoft Outlook.
Ximian non è solo Evolution, le proprie capacità si sono in passato manifestate all'interno del progetto Gnome, mentre oggi si occupa di progetti come Beagle e Red Carpet.