Google Docs con controllo ortografico contestualizzato

Google Docs con controllo ortografico contestualizzato

Novità nel controllo ortografico offerto da Google: i suggerimenti tengono conto del contesto e vengono costantemente aggiornati

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 08:11 nel canale Web
Google
 

Google annuncia una novità nell'ambito dei servizi Google Docs che sottende importanti novità. Come riporta il blog ufficiale del progetto gli sviluppatori sono al lavoro per migliorare il controllo ortografico offerto agli utenti utilizzando le web application.

La novità annunciata non è da poco, infatti il controllo ortografico di Google si svincola dalla logica comune legata al confronto con il vocabolario - evoluto, aggiornato che sia - ma i suggerimenti e le correzioni vengono offerte all'utente basandosi anche sul materiale costantemente indicizzato dagli spider Google. In questo modo il controllo ortografico può fornire suggerimenti contestuali, riconoscere terminologie particolari e difficilmente riscontrabili su vocabolari classici.

Anche le modalità con le quali vengono visualizzati i suggerimenti cambia, infatti dalle immagini riportate sul blog ufficiale si vede una situazione tipica a quella ormai comune dell'inserimento delle key word di ricerca.

L'utente ha quindi a disposizione un controllo ortografico in grado di capire il contesto della frase e le eventuali correzioni terranno conto proprio di tale ambito. Inoltre, la base di dati viene costantemente aggiornata e integrata con l'indicizzazione effettuata da Google.

Per il momento le novità relative al controllo ortografico di Google Docs sono riservate alla sola lingua inglese ma Google intende estendere tale opzione a livello globale, ma ovviamente andrà poi rivalutata la qualità delle correzioni offerte e la capacità di contestualizzazione degli algoritmi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^