Gli italiani preferiscono il mobile: storico sorpasso sul PC

Gli italiani preferiscono il mobile: storico sorpasso sul PC

Audiweb ha svelato una nuova ricerca sulla fruizione dei contenuti web, proclamando il sorpasso del mobile sul PC per quanto riguarda il mercato italiano

di Nino Grasso pubblicata il , alle 08:41 nel canale Web
 

Gli operatori telefonici ci avevano visto giusto. Solamente pochi giorni fa riportavamo i risultati delle analisi delle connessioni ad internet fisse e mobile in tutto il mondo, che vedevano l'Italia molto indietro sulle prime, ma con risultati estremamente positivi sulle seconde. Il motivo potrebbe essere spiegato dai nuovi dati Audiweb, che mostrano come l'utente italiano preferisca accedere ad internet attraverso smartphone e tablet.

Stando alle nuove statistiche di mercato operate nel mese di marzo, risultano 7,4 milioni gli italiani che accedono a internet esclusivamente da dispositivi mobile sulla base del giorno medio, cifra che supera sensibilmente il dato relativo a chi accede solo da computer tradizionali. 7,2 milioni di utenti, invece, usano in maniera combinata le due tipologie di sistemi, sia mobile che PC. Durante lo stesso periodo sono stati 25 milioni di italiani tra i 18 e i 74 anni ad accedere ad internet, in media per 46 ore e 15 minuti nell'arco di un mese.

Fra questi, 17,2 milioni di utenti utilizzano smartphone e tablet per accedere al web, con gli utenti dai 18 ai 24 anni che vengono definiti "multiscreen surfer", nonostante sia stata registrata per quella fascia d'età una forte preferenza nei confronti dell'uso esclusivo dei dispositivi mobile. Non è una novità che questi vengano utilizzati soprattutto per accedere ai social network (59% del tempo totale), mentre si usufruisce anche di contenuti di intrattenimento e grossi portali del web. Audiweb specifica che gli italiani preferiscono ancora i sistemi più tradizionali per la lettura di news e la gestione di email.

Dati Audiweb 2014

La società d'analisi ha analizzato anche la distribuzione del tempo totale speso online attraverso le due tipologie di dispositivi: emerge un trend stabile per tutta la giornata con una propensione alla fruizione da mobile dalle 9 alle 21, mentre il computer ha un "peak time" nel pomeriggio, in cui viene maggiormente utilizzato. Confrontando i dati di audience nel giorno medio dei mezzi digitali rilevati da Audiweb (PC, mobile e total digital audience) e della TV (elaborazione Audiweb su dati Auditel), risulta che per i 18-24enni internet è il mezzo principale dalle ore 6 alle 21.

Infine riportiamo la metodologia utilizzata da Audiweb per il nuovo studio, il primo in cui vengono accorpati sia i dati ottenuti con i metodi tradizionali che con l'uso del nuovo sistema di rilevazione Audiweb Mobile, sviluppato in collaborazione con i partner di ricerca Nielsen, Doxa e Memis, "con l’obiettivo di offrire dati e informazioni puntuali sulla total digital audience e sulla fruizione di internet dai nuovi device mobili".

"Completamente integrata alla rilevazione dell’audience da pc, la nuova ricerca è basata su un modello di rilevazione ‘user centric’ che integra i dati di navigazione da device mobili (smartphone e tablet) con i dati della fruizione pc.

L’estensione del sistema di rilevazione ha richiesto un importante ampliamento del panel e la conseguente evoluzione della metodologia alla base del sistema di rilevazione.

In particolare, al panel pc già esistente, composto da oltre 40.000 panelisti, sono stati aggiunti un nuovo panel per la misurazione delle navigazioni e dell’utilizzo di applicazioni da smartphone, composto da circa 3000 panelisti (1.500 per il sistema operativo Android e 1500 per iOS), e il panel per i tablet, composto da circa 1000 panelisti (Android e iOS). I due nuovi panel utilizzano meter-sofware per la rilevazione automatica delle navigazioni degli utenti.

Il risultato finale è rappresentato dal nastro di pianificazione, Audiweb Database: un file respondent level, che contiene i dati elementari di navigazione e i profili socio demografici degli utenti online dai 18 anni in su, con un dettaglio per giorni della settimana, fasce orarie di 3 ore, proponendo le metriche già usate per l’audience da pc: utenti unici, reach %, pagine viste e tempo speso."

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7703 Luglio 2014, 09:03 #1
Mi sorprende che questa cosa avvenga solo ora.. avrei detto già prima.

Del resto c'è praticmante uno smartphone (o tablet) per abitante.. i pc non possono certo contare sugli stessi numeri.
Farà eccezzione giusto giusto la poloazione del qui presente forum che alzerà la media..
gd350turbo03 Luglio 2014, 09:18 #2
Scoperto che scaldando l'acqua questa aumenta la sua temperatura ?

Basta andare in giro per la città, qualunque città e si vede un esercito di zombi che sfregano lo schermo di uno smartphone con le dita...

Ovvio come la luce del sole che sono la maggioranza !
Personaggio03 Luglio 2014, 09:37 #3
Originariamente inviato da: gd350turbo
Scoperto che scaldando l'acqua questa aumenta la sua temperatura ?

Basta andare in giro per la città, qualunque città e si vede un esercito di zombi che sfregano lo schermo di uno smartphone con le dita...

Ovvio come la luce del sole che sono la maggioranza !


Bisogna vedere se si tratta di traffico web o traffico internet, perchè se è stato considerato quest'ultimo uno SF fa traffico 24/24 7/7 se ha un piano dati anche quando non lo si usa, mentre un PC se non lo si sta utilizzando è generalmente spento.
dado197903 Luglio 2014, 09:48 #4
E anche questa cosa mi conferma che siamo un popolo di gente che guarda + all'apparenza che alla sostanza...
aled197403 Luglio 2014, 09:52 #5
Originariamente inviato da: gd350turbo
Basta andare in giro per la città, qualunque città e si vede un esercito di zombi che sfregano lo schermo di uno smartphone con le dita...


purtroppo quoto, dico purtroppo perchè ne abbiamo un paio in famiglia (figli di cugini)

fosse per me due scappellotti e telefono in tasca, ma si vede che è il nuovo modo di essere genitori-giovani quello di lasciar fare ai figli quel che gli pare, anche rinco---nirsi davanti ad uno schermo 24 al giorno, pure quando camminano per strada magari finendo sul ricordino del cane piuttosto che nella pozzanghera

povera Italia se questo è il futuro

ciao ciao


però saremo tutti social-connessi, perfino in bagno
Mparlav03 Luglio 2014, 09:57 #6
Questo sorpasso è avvenuto anche in molti altri Paesi, non solo in Italia.
Doraneko03 Luglio 2014, 10:27 #7
Originariamente inviato da: aled1974
fosse per me due scappellotti e telefono in tasca, ma si vede che è il nuovo modo di essere genitori-giovani quello di lasciar fare ai figli quel che gli pare, anche rinco---nirsi davanti ad uno schermo 24 al giorno, pure quando camminano per strada magari finendo sul ricordino del cane piuttosto che nella pozzanghera


Non puoi pretendere che dei genitori rincoglioniti riescano ad insegnare ai loro figli a non esserlo.

Quello che mi augurerei io comunque è che questo trend cambiasse.
Abbiamo connessioni lente e traballine, copertura a macchia di leopardo e prezzi dei servizi alle stelle.Se nonostante ciò riusciamo a far un uso così massivo dei servizi mobile vuol dire che c'è qualcosa che non va.
bluv03 Luglio 2014, 10:37 #8
tanto basta avere fb e giochini ...
il mobile basta e avanza [SIZE="1"](magari giusto un modello eco da 500e vedi Sams**g e compagnia bella)[/SIZE]
pc?! che cos'è ... !?

[SIZE="1"]p.s.
attualmente non ho ancora uno smartphone[/SIZE]
batou8303 Luglio 2014, 11:08 #9
Originariamente inviato da: aled1974

anche rinco---nirsi davanti ad uno schermo 24 al giorno, pure quando camminano per strada magari finendo sul ricordino del cane piuttosto che nella pozzanghera


Qualche ragazzo è anche finito sotto un treno o un'auto, bisogna considerare anche l'isolamento acustico con le cuffie. Ma sta diventando un problema generale, non solo dei ragazzi.
Marko#8803 Luglio 2014, 11:17 #10
Sarò idiota io ma per navigare preferisco essere a casa davanti al fisso col 27" o almeno sul divano col portatile. Non capisco come si possa navigare coi 4/5 pollici in giro, sono scomodi e dannosi. Avere internet nel telefono nel mio caso serve principalmente per mail/whatsapp (e preferisco comunque la sana telefonata) più qualche ricerca al volo se sono in giro: numeri, indirizzi, mappe e cose del genere...ma lo svago vero e proprio mai, mi verrebbe il nervoso dopo 3 minuti. Anche coi telefoni da 5.5/6" è una merda navigare.

Purtroppo però non è strano entrare in un locale e vedere tavoli di persone la cui maggioranza ha il telefono in mano ed è semi estraniata dal mondo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^