WhatsApp: ecco come usarlo contro il COVID-19 e le ''fake'' news

WhatsApp: ecco come usarlo contro il COVID-19 e le ''fake'' news

Arriva dall'AUSL della Toscana l'idea di utilizzare WhatsApp per sperimentare per la prima volta in Italia un assistente virtuale che permetta di scovare la disinformazione sul COVID-19 e sulle ''false'' notizie che lo riguarderebbero ma che navigherebbero facilmente nei messaggi. Ecco come funziona.

di pubblicata il , alle 10:19 nel canale Telefonia
WhatsApp
 

Arriva dalla Toscana e per la precisione dall'AUSL Toscana Nord Ovest la volontà di fare qualcosa di concreto nei confronti delle notizie fuorvianti e soprattutto false sul COVID-19. In questo caso l'esperimento, perché per il momento di questo si tratta, prende in considerazione il sistema di messaggistica più utilizzato al mondo ossia WhatsApp, andando ad utilizzarlo proprio contro la diffusione delle ''fake news'' sul Coronavirus. E non solo, come vedremo, può essere usato anche per snellire le procedure di accesso ai servizi sanitari in caso di tamponi o anche in caso di possibili quarantene obbligatorie o preventive.

WhatsApp e COVID-19: ecco come si usa in Toscana

Lo strumento usato dalla AUSL della Toscana non è altro che un chatbot molto ben fatto con un risponditore automatico che viene chiaramente gestito da un software creato ad hoc e che viene preso in considerazione chiamando al numero 050-954666. In questo caso sappiate che per il momento il bot funzionerà solo per l'AUSL Toscana Nord Ovest ossia per le province di Massa Carrara, Lucca, Pistoia, Livorno e Viareggio per quanto concerne le prenotazioni per le visite specialistiche ma che per le informazioni invece potrà essere usato da tutti, in tutto il territorio nazionale.

Come funziona? Una volta attivato aggiungendolo alla rubrica del proprio smartphone, sarà possibile navigare tra le domande e risposte riuscendo ad avere una miriade di informazioni proprio sul COVID-19 in modo preciso. Qui ci si troverà un menu con una serie di opzioni da digitare in base alla lettera:

  • A) COVID-19
  • B) Servizi online
  • C) Modulistica
  • D) Numeri utili e urgenze
  • E) Condividimi con parenti e amici

Quello che però risulta ancora più interessante è la possibilità di avere anche informazioni riguardanti i servizi che l'azienda sanitaria toscana permette di realizzare nei confronti dei cittadini. In questo caso parliamo di prenotazioni di visite specialistiche ma anche ulteriori informazioni di carattere specifico su come agire a posteriori della prenotazione e prima di recarsi in ospedale o nei centri di diagnostica.

Interessante anche la possibilità di condividere ad amici e parenti tutte le informazioni sul bot della Toscana e questo non solo a chi effettivamente vive in quella zona ma anche per tutti gli italiani. Sì, perché tralasciando le sezioni specifiche per le prenotazioni alle visite che riguardano chiaramente solo quella Regione, le altre informazioni sul COVID-19 sono invece utili per tutti visto che purtroppo la malattia è presente ovunque in modo uguale.

Ricordiamo che esiste anche un numero creato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità per le informazioni sul COVID-19. Ne avevamo parlato qui e sapevamo che il numero +41 22 501 78 34 permette di trovare informazioni sul numero dei nuovi casi, consigli per proteggersi al meglio, ma anche un utile servizio che sfata miti e smaschera bufale. Il servizio si rivolge a leader di governo, operatori sanitari, semplici cittadini e fornisce gli ultimi aggiornamenti e informazioni sull’emergenza. Fornisce inoltre gli ultimi dati sulla situazione in tempo reale, per aiutare le autorità a prendere decisioni a tutela della salute della popolazione.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Saturn30 Novembre 2020, 10:36 #1
Oh, questi si che sono i servizi DAVVERO utili per la salute del cittadino !

[SPOILER][SIZE="1"]rolleyes[/SIZE][/SPOILER]
Opteranium30 Novembre 2020, 11:21 #2
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
funzionerà solo per l'AUSL Toscana Nord Ovest ossia per le province di Massa Carrara, Lucca, Pistoia, Livorno e Viareggio

non fa parte dell'asl toscana nord, ma della centro

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^