WhatsApp e Coronavirus: in arrivo una novità utile per le videochiamate e i suoi partecipanti

WhatsApp e Coronavirus: in arrivo una novità utile per le videochiamate e i suoi partecipanti

WhatsApp permetterà di aumentare il numero di utenti partecipanti ad una videochiamata. Un limite attuale che in qualche modo ha permesso ad altre applicazioni di espandersi in questi tempi di emergenza sanitaria. Ora l'app vuole correre ai ripari.

di pubblicata il , alle 15:41 nel canale Telefonia
WhatsApp
 

WhatsApp decide di aiutare gli utenti in questo periodo di quarantena forzata. Per farlo ha deciso di aumentare il numero di utenti che potranno partecipare ad una videochiamata. In questo caso infatti, fino ad oggi, tutti coloro che voleva imbastire una videocall su WhatsApp con amici o parenti avevano il limite, decisamente scomodo, di non poter invitare più di 4 persone simultaneamente. L'aumento è quello di poter aggiungere ulteriori persone e arrivare dunque ad un gruppo di almeno 5 utenti totali simultaneamente.

WhatsApp: le videochiamate si ''allargano''

La versione di WhatsApp arrivata in Beta su iOS (versione 2.20.50.23) ai selezionati e in questa ecco che i riferimenti alla creazione di videochiamate ''allargate'' è palese nelle stringhe del codice della nuova app. La funzione, come sempre in questo caso, non è stata rilasciata ancora per tutti in modo pubblico e non si sa quando e se sarà effettivamente rilasciata. Di fatto quello che appare palese è la volontà da parte di WhatsApp di cambiare le carte in tavola sulle videochiamate per cercare di accontentare chi deve ''uscire dal recinto di Facebook'' per realizzare le teleconferenze.

La quarantena obbligatoria per il COVID-19 sta bloccando praticamente mezzo mondo in casa e tutti gli eventi, le conversazioni che solitamente venivano effettuate di persona, devono necessariamente passare ora per gli schermi degli smartphone o del proprio PC. Capita però che ci sia la necessità di riunire più di 4 persone e questo WhatsApp non lo permette perdendo automaticamente la possibilità di far usare l'app a tanti utenti che scelgono altro.

Chiaro che l'arrivo di Zoom sta indispettendo WhatsApp che dunque ha deciso di spingere i propri sviluppatori a modificare le limitazioni dell'app. Tanti sono comunque i servizi che permettono ad oggi videochiamate ''allargate'' e tanti sono in arrivo come il nuovo servizio di Skype, Meet Meet Now, che addirittura permette di effettuare videochiamate senza avere un account registrato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dado197917 Aprile 2020, 16:12 #1
Per me sono tutte dimostrazioni di come il sistema economico attuale non funzioni: questi avevano la possibilità tecnologica di farlo e hanno aspettato di farlo solo quando il loro monopolio è stato minacciato.
Non si può andare avanti così.
silviop17 Aprile 2020, 16:17 #2
Originariamente inviato da: dado1979
questi avevano la possibilità tecnologica di farlo

La conferenza a N ha un costo crescente con N quindi limitarla alleggerisce i server WA, e poi WA e' legato a triplo filo al device/sim( ti tiene occupato il telefono) e quindi non e' cosi flessibile come gli altri strumenti che con un link ti permettono di partecipare alla video-chiamata su qualunque dispositivo abbia un browser.
canislupus17 Aprile 2020, 16:19 #3
Originariamente inviato da: dado1979
Per me sono tutte dimostrazioni di come il sistema economico attuale non funzioni: questi avevano la possibilità tecnologica di farlo e hanno aspettato di farlo solo quando il loro monopolio è stato minacciato.
Non si può andare avanti così.


Beh è uno dei principi fondanti del capitalismo...
La concorrenza ti porta a non doverti mai fermare.
Chiaro che se hai il monopolio, non dovrai mai preoccuparti di migliorare il servizio o offrire qualcosa di nuovo.
nyo9017 Aprile 2020, 16:27 #4
Perché non sfruttano il P2P invece di sovraccaricare i server?
!fazz17 Aprile 2020, 18:18 #5
Originariamente inviato da: nyo90
Perché non sfruttano il P2P invece di sovraccaricare i server?


ci sono parecchie limitazioni tecniche soprattutto se si parla di connessione 3g 4g dove le sim sono nattate

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^