Vodafone protegge i bambini: ecco V-Baby Alert, il dispostivo per la sicurezza in auto

Vodafone protegge i bambini: ecco V-Baby Alert, il dispostivo per la sicurezza in auto

L'operatore rosso decide di lanciare sul mercato una soluzione tecnologicamente avanzata per la protezione dei bambini in auto. Ecco V-Baby Alert ossia un prodotto capace di avvisare telefonicamente fino a 6 persone in caso di problemi in auto. Ecco come funziona.

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Telefonia
Vodafone
 

Il problema delle auto e dei bambini negli ultimi tempi è di grande interesse soprattutto dopo la messa in obbligo del dover utilizzare seggiolini con dispositivo di anti-abbandono. Vodafone, operatore italiano da sempre sul pezzo in quanto a sicurezza, ha dunque deciso di fare la sua in questo campo e ha deciso di presentare ufficialmente il suo V-Baby Alert ossia il suo dispositivo anti-abbandono facente parte della famiglia "V by Vodafone" e pensato proprio per non incorrere in problematiche serie.

Vodafone V-Baby: ecco come funziona

Il nuovo dispositivo di Vodafone innanzitutto sarà disponibile sia per i clienti Vodafone che per coloro che non posseggono una SIM Vodafone e lo potranno acquistare a partire da oggi sia nei negozi dell'operatore rosso che nello store online ad un prezzo di 99 euro con 6 mesi di servizio inclusi. V-Baby Alert cerca di tutelare i bambini grazie ad un sistema di notifica multiplo che avvisa tempestivamente i contatti configurati se il bambino viene lasciato da solo in auto.

V- Baby Alert è costituito da un cuscino smart collegato via Bluetooth a un dispositivo connesso, grazie alla V-Sim di Vodafone, che è dotato di un ricevitore GPS e di un accelerometro in grado di rilevare quando la macchina è ferma o in movimento e la sua posizione. Grazie a questa configurazione V–Baby Alert è sempre attivo, dunque anche senza la presenza di uno smartphone, e utilizzabile con la massima semplicità in qualsiasi situazione, indipendentemente da chi stia guidando l’auto. Inoltre, nel caso in cui il contatto principale avesse il telefono spento o non a portata di mano, il sistema di avviso multiplo avverte in automatico altri cinque contatti configurati.

Come funziona? Nel caso in cui l’auto risulti ferma da più di dieci minuti e il cuscino rilevi ancora la presenza di un bambino seduto sul seggiolino, il dispositivo connesso con V-Sim invia automaticamente una notifica al contatto principale. Se non si tratta di una situazione a rischio la persona contattata può interrompere l’allarme attraverso l’app, mentre nel caso in cui il contatto di riferimento non annulli l’emergenza, V-Baby Alert farà partire una chiamata. E se ancora la persona non dovesse rispondere, il dispositivo contatterà fino a cinque contatti di emergenza configurati nell’app inviando loro la posizione dell’auto. Per ognuno il server effettua tre tentativi di contatto (due chiamate e un sms) in modo che qualcuno possa intervenire tempestivamente.

Attivare V-Baby Alert è semplicissimo. Come per tutti i dispositivi connessi di Vodafone, è necessario scaricare l’app V by Vodafone e seguire la procedura guidata. Al termine dell’attivazione l’utente verrà invitato a scaricare l’app Tata da utilizzare quotidianamente per la gestione del dispositivo.

Vodafone V-Baby Alert: prezzi e disponibilità

A partire da oggi V-Baby Alert è acquistabile, online e negli store Vodafone, al costo di 99 euro e con 6 mesi di servizio inclusi, a seguire 1 euro al mese con addebito su credito telefonico per i clienti Vodafone o su carte di credito per i clienti Non Vodafone. Inoltre, solo per i clienti Vodafone che volessero rateizzare il contributo iniziale è disponibile al costo mensile di 3,99 euro per 24 mesi, con dispositivo e servizi inclusi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
recoil13 Dicembre 2019, 16:01 #1
io ne ho preso uno per evitare multe, pagato la metà di questo e funziona
l'altra settimana mia moglie mi ha lasciato in auto con la bambina mentre entrava in un negozio, il dispositivo è agganciato al suo smartphone e dopo un po' ha dato allarme a lei ed è arrivato pure SMS

mi secca per la spesa inutile ma non sono del tutto contrario alla legge
a me non serve a niente perché porto mia figlia all'asilo a piedi e quando usciamo a fare la spesa se c'è lei c'è anche mia moglie (tra l'altro seduta di fianco al seggiolino...) però chi porta sempre i figli a scuola da solo non è detto che sia immune al problema, sembra una follia ogni volta che sentiamo notizie del genere eppure capita
Ginopilot13 Dicembre 2019, 19:29 #2
Poi dopo 1 mese passa a 1,5 euro mensili
gelty7213 Dicembre 2019, 19:31 #3
Originariamente inviato da: recoil
io ne ho preso uno per evitare multe, pagato la metà di questo e funziona


È considerato spam sapere quale dispositivo è? Chiedo per mia cognata...
calabar14 Dicembre 2019, 09:57 #4
Scusate l'ignoranza, ma ha senso tutto questo apparato con tanto di canone mensile da pagare?
Pensavo bastasse una connessione bluetooth, quando esci dalla portata si disconnette e segnala. Ovviamente il cuscino deve avere un sensore per accorgersi se il pargolo è ancora seduto sopra.
Notturnia15 Dicembre 2019, 14:54 #5
ridicolo.. pure il canone mensile.. certo che non sanno più come farci sprecare soldi.. già ne abbiamo pochi..

recoil16 Dicembre 2019, 10:01 #6
Originariamente inviato da: gelty72
È considerato spam sapere quale dispositivo è? Chiedo per mia cognata...


si chiama tippy smart pad dovresti trovarlo attorno ai 50 euro sempre se non hanno aumentato i prezzi considerata la domanda elevata

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^