Ubuntu Edge: disponibili le prime immagini dello smartphone di Canonical

Ubuntu Edge: disponibili le prime immagini dello smartphone di Canonical

Ubuntu Touch OS è stato annunciato lo scorso gennaio con la promessa di vedere i primi dispositivi entro la fine dell'anno. Su internet sono apparse le fotografie di un primo smartphone con il sistema operativo di Canonical.

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Telefonia
Ubuntu
 

Gli amanti di Ubuntu, una delle distro Linux più diffuse ed utilizzate in assoluto, saranno sicuramente felicissimi nel poter vedere il proprio sistema operativo preferito nella sua iterazione per smartphone entro la fine dell'anno.

Ubuntu Edge

L'annuncio è arrivato lo scorso gennaio con la presentazione al pubblico di Ubuntu Touch OS, mentre ulteriori dettagli sono trapelati con l'avvenuta registrazione del marchio "Edge" da parte di Canonical, la società che si occupa della distribuzione di Ubuntu. L'obiettivo esternato lo scorso gennaio era quello di rilasciare alcuni dispositivi Ubuntu Touch entro la fine dell'anno.

In una recente intervista, Mark Shuttleworth di Canonical, ha preannunciato la disponibilità futura di quattro dispositivi diversi, fra cui uno di fascia alta ed uno di fascia media, oltre a due varianti con caratteristiche tecniche simili ai precedenti, così come leggiamo su Phandroid.

Nelle scorse ore sono stati divulgati alcuni render che ritraggono quello che dovrebbe essere proprio Ubuntu Edge, proprio in seguito ad un annuncio relativamente velato apparso nel sito di Ubuntu, in cui si poteva leggere "The line where two surfaces meet", che possiamo tradurre facilmente con "La linea in cui si incontrano due superfici", cioè un vertice, traduzione a sua volta di Edge.

I render ritraggono un dispositivo esteticamente curato in cui viene messo in risalto un design spigoloso e minimalista con al centro il logo del sistema operativo utilizzato. Ubuntu Touch OS sarà comunque compatibile con tutti gli smartphone Android di ultima generazione, anche se inizialmente saranno supportati solamente gli ultimi terminali della serie Nexus: Galaxy Nexus e Nexus 4 per quanto riguarda gli smartphone, mentre Nexus 7 e Nexus 10 per il settore dei tablet.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
rozpo23 Luglio 2013, 10:15 #1
volendo fare il precisino della fungia (come direbbe doc manhattan) il vertice è un punto, non un segmento. "La linea in cui si incontrano due superfici" si chiama invece SPIGOLO che è comunque una possibile traduzione di EDGE
frankie23 Luglio 2013, 10:33 #2
Più che render c'è già anche la preview HW con relativa raccolta fondi:

http://www.indiegogo.com/projects/ubuntu-edge

ed avere contemporaneamente un desktop, mobile e android non è male.
DaRkNeSs_Fx23 Luglio 2013, 12:22 #3
notare tra l'altro le caratteristiche tecniche:
-Dual boot Ubuntu mobile OS and Android
-Fully integrated Ubuntu desktop PC when docked
-Fastest multi-core CPU, 4GB RAM, 128GB storage
-4.5in 1,280 x 720 HD sapphire crystal display
-8mp low-light rear camera, 2mp front camera
-Dual-LTE, dual-band 802.11n Wi-Fi, Bluetooth 4, NFC
-GPS, accelerometer, gyro, proximity sensor, compass, barometer
-Stereo speakers with HD audio, dual-mic recording, Active Noise Cancellation
-MHL connector, 3.5mm jack
-Silicon-anode Li-Ion battery
-64 x 9 x 124mm
e poi utilizzare ubuntu touch, ma allo stesso tempo avere anche android in dual boot (per la gente che vuole android per esigente etc) direi che si presenta come un ottimo smartphone ihmo
demon7723 Luglio 2013, 12:29 #4
Può avere notevoli potenzialità questa cosa..
Ma per le APP.. può usare quelle di android vero?
DaRkNeSs_Fx23 Luglio 2013, 13:13 #5
Bè Demon..ha dual boot android direi che puoi scegliere quale OS usare
se hai (per esempio) i tuoi giochi e app preferite di android: avvi lo smartphone con android.
se un giorno vuoi usare ubuntu touch, al boot scegli quest'ultimo e così via
spartaninapoli23 Luglio 2013, 13:41 #6

non è un vertice

ma uno spigolo :P
JackZR23 Luglio 2013, 14:22 #7
L'idea di base è ottima, in fondo è la stessa cosa a cui sta puntando M$ da tempo, però certe scelte non le capisco:
- con dual boot spero intendano che si può passare "a caldo" (senza riavviare) da un OS all'altro e cmq potevano anche evitare visto che le app android possono esser fatte girare sotto Ubuntu volendo
- del processore si sa solo che sarà il più potente della sua categoria ma senza specifiche mi sembra solo una sparata, volendo potrebbe anche essere un Intel (magari)
- 128 GB non saranno un po' tanti per l'utente medio? Non era meglio fare 16 GB espandibili?
- 4.5" di schermo sono tanti (ma van di moda le padelle) e la risoluzione ("solo" HD) bassa rispetto alla concorrenza (meglio così, forse si guadagna qualcosa in autonomia).
- dire "8mp low-light rear camera" vuol dir poco senza sapere nulla su sensore e ottiche
- perché mettere un connettore MHL (per carità comodo) quando l'idea di base è quella di fare un PC in miniatura? Era meglio avere più prese.
- non si specifica l'amperaggio della batteria ma dal design dubito sia molto capiente e a prescindere ho seri dubbi sull'autonomia vista la configurazione hardware.
- vogliamo parlare del prezzo? Meglio di no...
- perché han scelto IndieGoGo invece di KickStarter che ha più visibilità?

Ma intendiamoci, non è che mi faccia schifo, anzi, ci sono anche cose che mi han colpito positivamente, come:
- i 2MP della fotocamera anteriore.
- il barometro che mi mancava negli smartphone (sperando che sia preciso).
- il doppio microfono con cancellazione attiva dei rumori di fondo, ottimo per migliorare la qualità delle telefonate.

Non ci resta che aspettare qualche specifica in più e magari qualche bench o prova sul banco ma mi sa che dovremo aspettare ancora un bel po'.
Donbabbeo23 Luglio 2013, 15:17 #8
Originariamente inviato da: JackZR
L'idea di base è ottima, in fondo è la stessa cosa a cui sta puntando M$ da tempo, però certe scelte non le capisco:
- con dual boot spero intendano che si può passare "a caldo" (senza riavviare) da un OS all'altro e cmq potevano anche evitare visto che le app android possono esser fatte girare sotto Ubuntu volendo


No, all'avvio scegli quale OS lanciare, è un dualboot, non è un'esecuzione parallela. E no, non potevano evitare perché l'OS non è ancora stabile e completo, l'hardware sarà funzionante ma l'OS potrebbe non sempre esserlo.

Originariamente inviato da: JackZR
- del processore si sa solo che sarà il più potente della sua categoria ma senza specifiche mi sembra solo una sparata, volendo potrebbe anche essere un Intel (magari)


Le specifiche non ci sono perché non è ancora stato scelto, il telefono dovrà uscire a maggio, c'è quasi un anno di tempo

Originariamente inviato da: JackZR
- 128 GB non saranno un po' tanti per l'utente medio? Non era meglio fare 16 GB espandibili?


Deve fare anche da desktop replacement, 128 GB sono necessari oltre che ben accetti, senza contare che a maggio del prossimo anno saranno la norma per i top di gamma.

Originariamente inviato da: JackZR
- 4.5" di schermo sono tanti (ma van di moda le padelle) e la risoluzione ("solo" HD) bassa rispetto alla concorrenza (meglio così, forse si guadagna qualcosa in autonomia).


La dimensione dello schermo conta e non conta, il telefono è 12,6 cm di altezza e 6,4 cm di larghezza, praticamente come un Nexus S che è solo 4".
La risoluzione FullHD su display di così piccola dimensione è un esercizio di stile praticamente inutile.

Originariamente inviato da: JackZR
- perché mettere un connettore MHL (per carità comodo) quando l'idea di base è quella di fare un PC in miniatura? Era meglio avere più prese.


Perché avere più prese quando l'MHL fa già tutto? È comunque un telefono, il posto per prese extra si paga sia in termini di dimensione che di costo.

Originariamente inviato da: JackZR
- non si specifica l'amperaggio della batteria ma dal design dubito sia molto capiente e a prescindere ho seri dubbi sull'autonomia vista la configurazione hardware.


La batteria è diversa dalle classiche dei telefoni, queste Silicon-anode Li-Ion dovrebbero essere un notevole passo in avanti rispetto alle altre.

Originariamente inviato da: JackZR
- vogliamo parlare del prezzo? Meglio di no...


Il prezzo è perfettamente in linea con quello dei top di gamma.

Originariamente inviato da: JackZR
- perché han scelto IndieGoGo invece di KickStarter che ha più visibilità?


Perché Kickstarter è limitato ai residenti USA o UK.

Originariamente inviato da: demon77
Può avere notevoli potenzialità questa cosa..
Ma per le APP.. può usare quelle di android vero?


Fortunatamente no, non ha senso avere un'altra versione di Android, le app devono essere native.
JackZR23 Luglio 2013, 17:11 #9
Grazie delle info don Babbeo ma su certe cose rimango un po' perplesso
Originariamente inviato da: Donbabbeo
1 - Deve fare anche da desktop replacement, 128 GB sono necessari oltre che ben accetti, senza contare che a maggio del prossimo anno saranno la norma per i top di gamma.

2 - Perché avere più prese quando l'MHL fa già tutto? È comunque un telefono, il posto per prese extra si paga sia in termini di dimensione che di costo.

3 - La batteria è diversa dalle classiche dei telefoni, queste Silicon-anode Li-Ion dovrebbero essere un notevole passo in avanti rispetto alle altre.

4 - Il prezzo è perfettamente in linea con quello dei top di gamma.
1 - Avere 16GB + slot d'espansione mi sembra cmq una soluzione migliore, permette di far risparmiare sul prezzo e lascia decidere all'utente se e quanto espandere la memoria.
2 - Perchè se l'obiettivo è avere un PC in miniatura devo poterci connettere più di una cosa alla volta, con l'MHL se voglio fare una cosa simile sono costretto a comprare un dock apposta.
3 - Mi auguro che raddoppino la capacità se no la vedo cmq difficile con quelle caratteristiche hardware.
4 - Spero che il prezzo sia il più basso possibile in modo da rendere questo gioellino accessibile a quante più persone ma la vedo dura, secondo me costerà pure più di un aifon.
calabar23 Luglio 2013, 17:50 #10
Originariamente inviato da: Donbabbeo
Fortunatamente no, non ha senso avere un'altra versione di Android, le app devono essere native.

Sinceramente, una cosa "in meno" non riesco ad associarla a "fortunatamente".

Le applicazioni Android girano su una VM Java modificata, non vedo perchè non consentire l'esecuzione, ci sono tante piccole applicazioni innocue che potrebbero costituire un valore aggiunto.

Una soluzione di compromesso potrebbe essere quella utilizzata da RIM, ossia applicazioni compatibili ma dopo essere state rimpacchettate.
In questo modo hai il controllo di quello che viene passato allo store ufficiale e al contempo consenti agli sviluppatori di creare un'applicazione per il nuovo sistema con uno sforzo minimo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^