Tiscali: nuovo assetto organizzativo e acquisizione in vista?

Tiscali: nuovo assetto organizzativo e acquisizione in vista?

Tiscali rinnova il proprio assetto organizzativo in seguito all'abbadono del CFO Cristofori. In vista di una possibile acquisizione da parte di Vodafone?

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 09:13 nel canale Telefonia
Vodafone
 

Da un comunicato stampa indirizzato agli investitori di Tiscali si apprende che in seguito alla decisione di Massimo Cristofori di abbandonare la propria carica di Chief Financial Officer , la compagnia sarda ha deciso di cambiare il proprio assetto organizzativo, proponendo alla guida delle mansioni finanziarie l'attuale CEO Mario Rosso.

Cristofori, che ha accompagnato l'azienda fin dai primi anni come startup, andrà a lavorare per Seat, ma manterrà comunque il proprio ruolo di consigliere del Consiglio di Amministrazione di Tiscali.

Nel frattempo tornano a farsi insistenti le voci di una possibile acquisizione della compagnia sarda da parte di Vodafone: secondo quanto riportato dal quotidiano online The Observer, le due compagnie sarebbero infatti vicine a raggiungere un accordo per una somma pari a 1,2 miliardi di sterline.

Se tali informazioni verranno confermate, si prospetteranno nuovi scenari per la telefonia e per i servizi di telecomunicazione italiani: Vodafone pare infatti intenzionata ad insediarsi come operatore telefonico fisso anche sul territorio italiano e a tal proposito ha già lanciato la propria offerta Vodafone Station. C'è da attendersi, nel caso in cui l'acquisizione vada in porto, che Vodafone spingerà ulteriormente per una maggiore diffusione di servizi a banda larga.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Superboy11 Giugno 2008, 09:18 #1
Ma Vodafone non si è pappata pure Tele2?
Firefox_Rulez11 Giugno 2008, 09:35 #2
Da "monopolio" a "duopolio" certo che vedere un pò di concorrenza VERA in Italia è come fare una cinquina al lotto...
dieghe11 Giugno 2008, 09:40 #3
ma non solo in Italia... è proprio il capitalismo che si affloscia su se stesso: libero mercato, libera concorrenza, libere speculazioni, ma poi chi va meglio si compra tutti gli altri e si torna al monopolio!
solo che il nuovo monopolio non è più statale, il che è molto peggio di prima...
bonzuccio11 Giugno 2008, 09:45 #4
Se si comportano come con tele2 (filtri e schifezze varie) io spero vivamente che
Mr Soro ci ripensi. Già con l'improponibile offerta Vodafone station si capisce che intenzioni hanno
Giovanni11 Giugno 2008, 09:45 #5
Intanto sono mesi che devono passarmi il contratto agli otto Mb...

Scusate l'OT, era uno sfogo...
EZU6411 Giugno 2008, 09:47 #6

Ezu64

X dieghe e cosa vorresti ? Telecom Urss??? Mi sai che sei in ritardo di 40 anni
dieghe11 Giugno 2008, 09:55 #7
ma che hai capito??
stavo solo riflettendo su un sistema palesemente in crisi, non riproponendo un modello che già si è dimostrato fallimentare da tempo...
ulk11 Giugno 2008, 10:07 #8
Ma quale duopolio nella stragarande maggioranza del territorio Tiscali usa l'infrastruttura di Telecom è poco più di una compagnia telefonica locale.
Magari ci fosse almeno un duopolio.
GByTe8711 Giugno 2008, 10:10 #9
Originariamente inviato da: Giovanni
Intanto sono mesi che devono passarmi il contratto agli otto Mb...

Scusate l'OT, era uno sfogo...


Scusate se continuo l'OT

Occhio che la velocità in upload cala a 384kbps..

Io sono 4 mesi che aspetto per un trasloco (linea adsl su linea telecom).. mantendendo lo stesso numero di rete fissa e spostandosi di 100 metri.

Inoltre, parlare col 130 è come parlare al telefono con un disco registrato... deve pazientare, deve attendere, bla bla bla...
messerschmitt11 Giugno 2008, 10:39 #10
Troppo poco 1,2 miliardi di euro!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^