Palm: il nuovo palmare Gandolf

Palm: il nuovo palmare Gandolf

Rumors sul nuovo palmare Palm con sistema operativo Garnet

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 12:19 nel canale Telefonia
Palm
 

Engadget riporta immagini e specifiche di un nuovo palmare che dovrebbe vedere la luce sotto il marchio Palm; dopo la novità rappresentata dal Foleo, di cui vi abbiamo parlato in questa notizia, sembrano altri i prodotti che si andranno ad affiancare alla ben nota serie Treo.

Il nome del nuovo prodotto dovrebbe essere Gandolf e dovrebbe indirizzarsi alla fascia entry-level di pubblico, con un prezzo di circa 200$. Il sistema operativo sembra essere il proprietario Garnet, ma voci parlano anche dell'arrivo in futuro di un versione basata su Windows Mobile. Nessuna notizia sulle tempistiche di arrivo sul mercato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tasslehoff11 Giugno 2007, 12:32 #1
[I]Gandolf? Gandolf il grigia... è così che mi chiamavano...[/I]



Scusate ma non sono riuscito a trattenermi...
Marcolino9011 Giugno 2007, 12:39 #2
ah ah gandolf! che nome! poi non è che mi sembra tanto bello!
pitolfo11 Giugno 2007, 12:52 #3
anche il treo 680 doveva costare così...
ripe11 Giugno 2007, 13:14 #4
E' proprio brutto...
Kvochur11 Giugno 2007, 13:20 #5
Certo che i palmari sono proprio l'unico settore dell'informatica dove abbiamo fatto un passo indietro invece che avanti...

Palm era stata la prima marca ad introdurre una risoluzione più alta (480x320), poi è stata seguita dai (pochissimi) pocketPC in VGA (640x480), e quindi mi sarei aspettato un rilancio da parte della prima...

Invece i palmari non esistono più, ci sono solo dei cavolo di smartphone con schermo francobollo che è già grazia se fa i 320x320 (Palm) o 320x240 (Windows Mobile)...

Che giramento di marroni, è da DUE ANNI che aspetto per cambiare il mio TH55 e non posso farlo nemmeno pagando, semplicemente perché non esiste nessun prodotto migliore (che abbia uno schermo grande).
Aspetterò l'iPhone (se sarà disponibile un parco software sufficiente), anche se avrei gradito una risoluzione più alta...ma accontentiamoci che è già il meglio che il mercato sembra in grado di offrire...
DevilsAdvocate11 Giugno 2007, 13:22 #6
hum, al prezzo di questo gingillo si potrà prendere anche l'asus eee..... scelta
non troppo difficile, almeno per me.
Klingon6612 Giugno 2007, 07:21 #7
Forse sono io che ho gusti strani, ma come estetica non mi dispiace. Anche il Nokia 6630 che avevo prima non era il massimo, quanto ad eleganza, però funzionava benissimo (e infatti non è difficile vederli in giro). Prima di criticare questo nuovo Palm, aspetterei di vederlo in azione. Piuttosto, mi chiedo se con questo coso i tecnici Palm riusciranno a risolvere i problemi di autonomia di cui ho letto che soffrono i Treo 680....
wakamaru12 Giugno 2007, 21:16 #8

Che brutta fine ha fatto il nostro amore...e lo dico senza ranco

E' dura ammetterlo ma Palm era un'azienda pioniere nel campo dei palmari, il suo SO ha il grosso difetto di essere monosessione quando ormai tutti usano sistemi multisessione, di contro pochi SO hanno la robustezza del Palm, ci vogliono applicazioni sballate per incepparlo e con un soft reset riparte subito, con Windows Mobile ciò è un miraggio e con XP Pro e Vista c'è solo un leggero miglioramento, quando leggo che la Palm è acquisita da società sconosciute e s'abbandona il SO Palm per Linux, poi salta fuori Garnet, s'adotta Windows, viene da pensare che sono in piena confusione e la strada giusta l'hanno persa definitivamente, dategli ancora 5 anni e i loro prodotti diventano collezionabili...peccato buttare tutto via così ma questo è il mercato, cara.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^