OPPO pronta a rivoluzionare le fotocamere con il sistema a specchi. Ecco come funziona

OPPO pronta a rivoluzionare le fotocamere con il sistema a specchi. Ecco come funziona

OPPO continua ad innovare e i prossimi anni potrebbero essere gli anni dello sviluppo tecnologico delle fotocamere non solo a livello tecnico ma anche e soprattutto a livello di migliore integrazione sullo smartphone. Ecco allora cosa si potrebbe inventare l'azienda cinese.

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Telefonia
Oppo
 

OPPO da sempre è forse il brand che maggiormente tende ad innovare ed introdurre, a volte anche senza successo, novità tecnologiche sugli smartphone che gli altri poi solo successivamente tendono a seguire. È un'azienda votata alla novità tecnologica soprattutto per quanto concerne il comparto fotografico che negli anni ha raggiunto anche grazie ad OPPO un livello davvero incredibile su piccoli device come uno smartphone. In questo caso un nuovo brevetto dell'azienda cinese sembra voler porre nuovamente in primo piano l'innovazione delle fotocamere. Ecco come.

OPPO: il brevetto che rivoluziona le fotocamere

Seguendo l'ultimo brevetto di OPPO scopriamo che il protagonista non è altro che il sistema fotografico che l'azienda potrebbe proporre in futuro agli utenti. In questo caso la volontà di OPPO è quella di avvalersi di un sofisticato sistema a specchi per riuscire a convogliare l'intera scena da riprendere e dunque scattare. Qui sono presenti due specchi che vengono inseriti in un sistema a pop-up della fotocamera che si alza nella cornice superiore. Questi vengono utilizzati per rendere la fotocamera anteriore capace di scattare foto anche in diverse direzioni ma senza chiaramente dover muovere la struttura o lo smartphone.

Chiaramente l'idea di OPPO, oltre a sopperire a possibili movimenti anomali della fotocamera anteriore, permetterebbe anche di liberare completamente il pannello da eventuali fori o notch che sappiamo lo rendono sempre un po' poco appetibile agli utenti. Chiaramente OPPO potrebbe non portare questo tipo di sistema nei suoi prossimi smartphone.

L'idea è davvero ottima e molto rivoluzionaria ma è anche palese, visto il meccanismo, che il costo non vada poi a rendersi così efficace rispetto al costo totale dello smartphone. Di certo la fotocamera a pop-up è stata introdotta per la prima volta proprio da OPPO che con la sua pinna a squalo del Find X aveva portato una ventata di novità sul mercato degli smartphone permettendo di liberare per la prima volta lo schermo da fori o notch.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Svelgen15 Febbraio 2021, 15:06 #1
Immagino che questo sistema a specchi, non sia una gran bella soluzione contro la tenuta a polvere e acqua.
Insomma...se per evitare il notch, devo anche fare un passo indietro per quello che riguarda la permeabilità, allora mi tengo il notch.
deejlux16 Febbraio 2021, 05:12 #2
Originariamente inviato da: Svelgen
Immagino che questo sistema a specchi, non sia una gran bella soluzione contro la tenuta a polvere e acqua.
Insomma...se per evitare il notch, devo anche fare un passo indietro per quello che riguarda la permeabilità, allora mi tengo il notch.


Io ho un Reno 2Z, la fotocamera "frontale" si sarà aperta 3 volte in due mesi, e sempre inutilmente

Fosse per me potrebbero tranquillamente levarla e lasciare due posteriori

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^