Nokia: materiali piezoelettrici per ricaricare il cellulare con energia cinetica

Nokia: materiali piezoelettrici per ricaricare il cellulare con energia cinetica

Materiali piezoelettrici nel vano batteria potrebbero sfruttare l'energia cinetica dell'accumulatore per generare energia utile alla ricarica

di pubblicata il , alle 08:23 nel canale Telefonia
Nokia
 

Il tema delle energie rinnovabili è da qualche tempo al centro delle ricerche dei colossi internazionali della telefonia, impegnati a trovare soluzioni intelligenti per alimentare i propri cellulari, in modo da aumentare l'autonomia, ma anche la loro aura "green", aspetto che ultimamente va molto di moda. Accanto alle soluzioni basate sull'energia solare, proposte tra i big da Samsung, altri produttori sono alla ricerca di strade differenti.

Per Nokia il futuro potrebbe essere nell'energia cinetica e nei movimenti tipici dell'uso quotidiano del cellulare. In particolare la chiave della questione sarebbe lo sfruttamento dell'energia cinetica tramite materiali piezoelettrici, particolari cristalli in grado, semplificando al massimo, di generare elettricità in seguito a deformazione. 


Come si legge nel brevetto, inserendo elementi piezoelettrici sui tre assi nel vano batteria è possibile sfruttare l'energia di rotazioni o scuotimenti (ad esempio quelli tipici di un telefono tenuto in tasca durante una camminata) per fornire energia all'accumulatore stesso. Sarebbe la batteria stessa, muovendosi all'interno del vano, o comunque esercitando pressioni sugli elementi piezoelettrici che la tengono in sede, a autogenerare l'energia necessaria per una parziale ricarica.

Al momento stiamo parlando solo di un brevetto e non sono state annunciate applicazioni pratiche, è però interessante immaginare i possibili scenari che le nuove tecnologie legate alle energie rinnovabili potranno aprire nel futuro prossimo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
aled197409 Marzo 2010, 08:33 #1
beh mica male come idea

non so quanto poi funzioni all'atto pratico per una batteria da cellulare ma insieme all'energia solare sono idee interessanti

ciao ciao
Bluknigth09 Marzo 2010, 09:16 #2
Beh, posso pensare chese applicato a un cellulare che faccia solo da telefono con un display limitato e un'architettura orientata all'efficenza, possa essere un'ottima soluzione.

Potresti quasi dimenticare il carica batterie.

La vedo male sugli smart fone. Credo che per tali apparecchi ti tocchi fare la maratona di new york per un'ora di utilizzo...
puccio198409 Marzo 2010, 09:17 #3
Si per aumentare l'autonomia, non per sostituire la'attacco alla corrente! Certo che se inizi a mettere questo, il pannelletto solare dietro il cellulare e migliori il dispendio energetico del cellulare utilizzando un piccolo schermo oled non touch magari si riesce ad avere autonomie reali di un due settimane!

Mi ci vedo già che fanno un cellulare a forma di palletta e tutti in ufficio a palleggiare per ricaricare il cellulare!
Neo81Na09 Marzo 2010, 09:39 #4
mah... a me piu che idee nuove mi sembrano le vecchie idee rinfrescate con termini nuovi... del resto da quando le grandi multinazionali hanno capito che il vero buisness sta nel riversare prima merda nel pianeta e oggi che il pianeta è pieno vendrci il modo per riprendersela..

scusa ma non c'erano gia 20 anni fa gli orologi che si ricaricavano con il movimento del polso?

ma invece di scegliere ogn'uno uno strada usarle tutte? del tipo...
Display che ricarica il cellulare ad energia solore...
Batteria con materiali piezoelettrici..
e in allegato un simpatico portachiavi in materiale piezolettrico che accumula energia e quando serve ricarica il cellulare per induzione appoggiandolo vicino alla batteria?..


Luca450Mhz09 Marzo 2010, 10:10 #5
Queste notizie possono aprire scenari interessanti, ma non ho mai sentito parlare degli effetti di queste tecniche sulla durata e sull'efficienza della batteria con il passare del tempo.
Nonostante i progressi delle batterie, se non si seguono dei cicli di scarica/carica completi, la batteria diminuisce drasticamente la sua durata.. Con congegni di questo genere, che potenzialmente ricaricano un pochino la batteria continuamente, mentre la scarichiamo noi con l'utilizzo quotidiano, che effetti possono avere sull'efficienza delle batterie? Ne sapete qualcosa?
roccia123409 Marzo 2010, 10:27 #6
Originariamente inviato da: Luca450Mhz
Queste notizie possono aprire scenari interessanti, ma non ho mai sentito parlare degli effetti di queste tecniche sulla durata e sull'efficienza della batteria con il passare del tempo.
Nonostante i progressi delle batterie, se non si seguono dei cicli di scarica/carica completi, la batteria diminuisce drasticamente la sua durata.. Con congegni di questo genere, che potenzialmente ricaricano un pochino la batteria continuamente, mentre la scarichiamo noi con l'utilizzo quotidiano, che effetti possono avere sull'efficienza delle batterie? Ne sapete qualcosa?


se non sbaglio, questo problema c'era con le batterie ni-cd e ni-mh, che avevano effetto memoria e necessitavano ogni tanto di cicli completi di carica-scarica. Con le moderne li-ion o li-poly non c'è questo problema (o comunque è talmente ridotto da essere trascurabile), ma in compenso i cicli completi di carica scarica le ammazzano in breve tempo (cioè, soffrono ad essere scaricate completamente).
Neo81Na09 Marzo 2010, 10:30 #7
diciamo che oggi cambiamo il cellulare prima che il normale ciclio carico/scarico intacchi drasticamente la batteria, ho comunque abbiamo meno cura di questi oggetti pertanto riusciamo a romperli drasticamente prima..

in ogni caso sarebbe interessate anche cestinare le ormai obsolete batteria a litia sostituendole con le piu durature batterie mi sembra a silicio o non ricordo quale altro materiale in fase di test oggi che ha riportato maggiore durata e resistenza al tempo
Luca450Mhz09 Marzo 2010, 10:36 #8
Io nei miei cellulari ho sempre avuto batterie Li-Ion, che non dovrebbero soffrire dell'effetto memoria, e anche dopo anni hanno un'efficienza quasi del 100%, perchè le faccio scaricare completamente e le ricarico quasi sempre a tel spento fino al 100%. Tantissime persone, che hanno le stesse batterie, dopo vari mesi, riscontrano una durata ridotta di parecchio, perchè non hanno cura nel caricare le batterie come faccio io. Quindi non so fino a che punto siano immuni dall'effetto memoria.. e cmq non adottando questi accorgimenti non durano molto.. i cellulari che prendo mi durano anni, per questo mi interessa mantenere un buono stato delle batterie
Markk11709 Marzo 2010, 10:50 #9
immagino che anche le stesse batterie siano diverse in modo da non degradarsi troppo con queste continue piccole cariche
filippo198009 Marzo 2010, 10:59 #10
@ Neo81Na
Mi hai anticipato... anche a me sono venuti in mente gli orologi funzionanti con il movimento del braccio...
Poi conosco persone che quando telefonano non sanno stare ferme e sono sicuro che riuscirebbero a ricaricare il cellulare completamente con un paio di telefonate LOL
Nulla toglie che effettivamente invece di usare O l'energia solare O l'energia cinetica O [qualsiasi altra tecnologia] non sarebbe sbagliato usarne diverse tutte insieme! Purtroppo poi non venderebbero più cell con la scusa di averne fatto uno più "green" degli altri...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^