Mobile World Congress cancellato ufficialmente: ci vediamo nel 2021

Mobile World Congress cancellato ufficialmente: ci vediamo nel 2021

GSM Association (GSMA) ha ufficialmente cancellato l'edizione 2020 del Mobile World Congress di Barcellona, previsto all'apertura il 24 febbraio: le preoccupazioni legate al Coronavirus hanno vinto

di pubblicata il , alle 20:55 nel canale Telefonia
 

Alla fine si è arrivati all'esito più atteso e scontato, a dispetto delle rassicurazioni portate avanti nelle ultime settimane. L'edizione 2020 del Mobile World Congress di Barcellona non si terrà, cancellato dall'organizzatore GSMA alla luce delle defezioni delle ultime settimane e delle preoccupazioni legate alla diffusione del Coronavirus.

John Hoffman, CEO di GSMA, ha sottolineato come le problematiche legate al Coronavirus abbia reso impossibile di mantenere l'evento:

“With due regard to the safe and healthy environment in Barcelona and the host country today, the GSMA has cancelled MWC Barcelona 2020 because the global concern regarding the coronavirus outbreak, travel concern and other circumstances, make it impossible for the GSMA to hold the event. The Host City Parties respect and understand this decision. The GSMA and the Host City Parties will continue to be working in unison and supporting each other for MWC Barcelona 2021 and future editions. Our sympathies at this time are with those affected in China, and all around the world.”

Significativa la retromarcia di GSMA rispetto ai proclami pubblici in vigore sino a qualche giorno fa, con i quali traspariva tra la tensione del momento la volontà di mandare un messaggio tranquillizzante pur a dispetto delle numerose defezioni di importanti aziende del settore. Le linee guida indicate prevedevano una sorta di divieto di stringersi le mani, sistemi di disinfestazione e igiene personale e ban per i partecipanti provenienti dalla provincia di Hubei che è focolaio del Coronavirus.

Giunge al termine quindi il balletto di questi ultimi giorni, con molta incertezza e la contrapposizione tra considerazioni legate alla salute dei partecipanti e le immancabili riflessioni sull'impatto economico della cancellazione di questo evento. Impatto che sarà sicuramente rilevante ma che probabilmente è un prezzo da pagare per la tranquillità di tutti. Ci vedremo quindi l'anno prossimo con il MWC, evento imprescindibile per lo sviluppo del settore della telefonia.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mory12 Febbraio 2020, 22:25 #1
Ma perchè i giorni scorsi la BIT (fiera del turismo) a Milano è stata fatta senza alcun problema?
Cappej13 Febbraio 2020, 07:17 #2
Originariamente inviato da: Mory
Ma perchè i giorni scorsi la BIT (fiera del turismo) a Milano è stata fatta senza alcun problema?


Sentivo su Radio24 che hanno paura di forti perdite sul piano dell'afflusso anche sul Salone del Mobile di Milano.

Temo tutte le fiere in generale avranno contrazioni, ovviamente quelle dove l'affluenza cinese è maggiormente richiesta
filippo198013 Febbraio 2020, 09:29 #3
C'è stata una fiera piuttosto importante anche ad Amsterdam sulle tecnologie (ne parlava un articolo ieri circa la nuova tecnologia dei pannelli sviluppata da Samsung) credo dipenda da scelte organizzative ... da una parte non si può smettere di fare tutto ogni volta che c'è il rischio di una pandemia e dall'altra perdere "poco" a causa di una cancellazione di un evento è meglio che perdere "troppo" a causa di partner che non partecipano, visitatori che non entrano ecc tutto rigorosamente IMHO
Zappz13 Febbraio 2020, 09:31 #4
Originariamente inviato da: filippo1980
C'è stata una fiera piuttosto importante anche ad Amsterdam sulle tecnologie (ne parlava un articolo ieri circa la nuova tecnologia dei pannelli sviluppata da Samsung) credo dipenda da scelte organizzative ... da una parte non si può smettere di fare tutto ogni volta che c'è il rischio di una pandemia e dall'altra perdere "poco" a causa di una cancellazione di un evento è meglio che perdere "troppo" a causa di partner che non partecipano, visitatori che non entrano ecc tutto rigorosamente IMHO


Esatto, penso sia una decisione economica piu' che di buon senso, avranno sicuramente fatto delle previsioni e capito che era piu' una perdita che un guadagno.
recoil13 Febbraio 2020, 09:54 #5
leggevo che gli organizzatori speravano in un aiuto del governo spagnolo perché se avesse dichiarato l'emergenza sanitaria sarebbero stati risarciti dalle assicurazioni
se invece i partecipanti si ritirano è diverso e mi sa che ci perdono qualcosa, ma con meno visitatori probabilmente non valeva la pena organizzare tutto
canislupus13 Febbraio 2020, 11:38 #6
Originariamente inviato da: filippo1980
C'è stata una fiera piuttosto importante anche ad Amsterdam sulle tecnologie (ne parlava un articolo ieri circa la nuova tecnologia dei pannelli sviluppata da Samsung) credo dipenda da scelte organizzative ... da una parte non si può smettere di fare tutto ogni volta che c'è il rischio di una pandemia e dall'altra perdere "poco" a causa di una cancellazione di un evento è meglio che perdere "troppo" a causa di partner che non partecipano, visitatori che non entrano ecc tutto rigorosamente IMHO


Senza alcun dubbio, ma era ampiamente prevedibile.
Stiamo chiaramente puntando il dito contro i cinesi come se fossero una sorta di untori o portatori del virus, ma il problema di questi virus è che oggi magari infettano un cinese di ritorno dalla Cina, domani quello stesso infetta uno spagnolo o un francese o un italiano.
A quel punto se organizzi un evento con molta partecipazione di pubblico, come fai ad avere la certezza che [B][U]chiunque[/U][/B] non stia già incubando la malattia???
Quindi direi che per un periodo sia logico evitare di organizzare certe manifestazioni.
TigerTank13 Febbraio 2020, 12:25 #7
Originariamente inviato da: canislupus
Senza alcun dubbio, ma era ampiamente prevedibile.
Stiamo chiaramente puntando il dito contro i cinesi come se fossero una sorta di untori o portatori del virus, ma il problema di questi virus è che oggi magari infettano un cinese di ritorno dalla Cina, domani quello stesso infetta uno spagnolo o un francese o un italiano.
A quel punto se organizzi un evento con molta partecipazione di pubblico, come fai ad avere la certezza che [B][U]chiunque[/U][/B] non stia già incubando la malattia???
Quindi direi che per un periodo sia logico evitare di organizzare certe manifestazioni.


Esatto, concordo al 100%. Purtroppo con questa situazione gli eventi mondiali con gente da ogni dove sono un grosso rischio. Ma basta già vedere cos'è successo in quella parte del mondo...in un tempo brevissimo siamo passati dalle manifestazioni con fiumi di persone ad Hong Kong, a questa situazione di isolamento e quarantena. Pazzesco.
CrzHrs13 Febbraio 2020, 13:40 #8
Sto rientrando dall'ise, i più "mascherati" erano proprio i cinesi, peraltro nemmeno così tanto numerosi in presenza. Nella realtà basta avere un pò di cautela e non avvicinarsi a troppa gente, lavarsi le mani e quant'altro.Mancava solo lg dei top.

P.s. il ledwall più bello lo aveva in mostra sony
aled197413 Febbraio 2020, 23:01 #9
Originariamente inviato da: Mory
Ma perchè i giorni scorsi la BIT (fiera del turismo) a Milano è stata fatta senza alcun problema?


perchè, citando, in Italia il virus non circola


gli avranno notificato il fermo amministrativo?
Link ad immagine (click per visualizzarla)


battute e battutacce a parte, i motivi come spiegato dagli altri sono meramente pecuniari, tra introiti, mancati introiti, cause, rimborsi assicurativi, ecc.

ciao ciao
Zappz14 Febbraio 2020, 10:17 #10
Originariamente inviato da: TigerTank
Esatto, concordo al 100%. Purtroppo con questa situazione gli eventi mondiali con gente da ogni dove sono un grosso rischio. Ma basta già vedere cos'è successo in quella parte del mondo...in un tempo brevissimo siamo passati dalle manifestazioni con fiumi di persone ad Hong Kong, a questa situazione di isolamento e quarantena. Pazzesco.


A pensarci bene, basterebbe un solo "untore" che se la gira un paio di giorni in una fiera internazionale per fare una potenziale strage...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^