Minecraft, nessun aggiornamento futuro su Windows Mobile. Anche Microsoft abbandona il proprio SO

Minecraft, nessun aggiornamento futuro su Windows Mobile. Anche Microsoft abbandona il proprio SO

Gli sviluppatori del famoso gioco hanno fatto sapere che per Windows Mobile non giungeranno più aggiornamenti. Anche Microsoft abbandona il proprio sistema operativo segno che la piattaforma mobile potrebbe ben presto "morire".

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 10:01 nel canale Telefonia
MicrosoftWindows MobileMinecraft
 

Minecraft è uno dei più famosi videogiochi di tipo sandbox originariamente creato e sviluppato dal programmatore svedese Markus Persson e successivamente portato ad oggi da Jens Bergensten. Era il 2007 quando la versione Alpha venne rilasciata per la prima volta e con il passare del tempo Minecraft ha conquistato letteralemente il cuore degli utenti con uno strepitoso successo e soprattutto con l'approdo oltre che per versioni da PC anche per smartphone da Android, ad iOS nonché per Windows Mobile. Proprio per quest'ultimo sistema operativo la notizia è che gli sviluppatori non aggiorneranno pià l'applicazione abbandonando definitivamente la piattaforma di Microsoft.

La notizia di un possibile abbandono di Windows Mobile era nell'aria da tempo. Soprattutto dopo il rilascio dell'aggiornamento 1.0 che aveva portato l'End e l'Ender Dragon nelle versioni Pocket Edition e Windows 10. Sì perché l'aggiornamento era stato stato rilasciato per tutte le piattaforme esistenti ma nessuna notizia era stata data per Windows Phone e Windows 10 Mobile. La motivazione era quella che in molti si attendevano. Sulle pagine delle FAQ di Minecraft è infatti possibile leggere come l'aggiornamento dell'End 1.0 non sarà disponibile per Windows 8.1 o Windows 10 Mobile: "Ogni piattaforma ha per Minecraft necessità differenti e la nostra priorità è focalizzarci su funzionalità tanto attese per il maggior numero di giocatori possibili".

E' dunque palese che l'azienda non abbia un riscontro numerico importante proprio sulle piattaforme mobile di Microsoft e dunque la mancanza di utenti non permette un ritorno economico da poter gestire lo sviluppo dei nuovi aggiornamenti sul codice di Windows Mobile. Non è una novità che gli sviluppatori stiano abbandonando l'intero ecosistema mobile della casa di Redmond ma è altrettanto "cocente" il fatto che un'applicazione acquistata, per oltre 2 miliardi di dollari, e gestita interamente da Microsoft non voglia più portare avanti gli aggiornamenti nel proprio sistema operativo.

Eppure proprio in Microsoft le aspettative per la diffusione massimale di Minecraft erano decisamente elevate. Abbiamo visto come proprio l'azienda di Redmond abbia realizzato una specifica edizione per il suo nuovo visore di realtà virtuale Hololens e come proprio per Windows 10 avesse pensato di estendere numerose funzionalità e nuove avventure per i propri giocatori. Windows 10 Mobile però sembra essere un'altra realtà con un declino sempre più pesante e dove solo Microsoft stessa potrà "riesumare" magari con un cambiamento decisivo e soprattutto l'introduzione di un vero smartphone in grado di affiancarsi ai già presenti prodotti di punta della linea Surface che tanto piacciono al pubblico.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marok20 Gennaio 2017, 10:18 #1
Ci si appresta ad abbandonare definitivamente w10m ed arrivare sull'ultima spiaggia: w10 su ARM.
demon7720 Gennaio 2017, 10:39 #2
Originariamente inviato da: Marok
Ci si appresta ad abbandonare definitivamente w10m ed arrivare sull'ultima spiaggia: w10 su ARM.


concordo.
secondo me MS si è resa semplicemente conto che ormai i soc ARM hanno una potenza simile alle cpu per pc di fascia bassa e il su target è quello di mettere windows 10 in modo indistinto su un tablet o smarphone come su un PC.
Falcoblu20 Gennaio 2017, 10:39 #3
Originariamente inviato da: Marok
Ci si appresta ad abbandonare definitivamente w10m ed arrivare sull'ultima spiaggia: w10 su ARM.


Già , oramai la strada che vogliono seguire è questa , Win10 su ARM con gli .exe virtualizzati e quant' altro ma che non risolve il problema cronico della mancanza di app che invece richiede il mercato , sicuramente quello consumer ma anche il business.

Tra l' altro resta anche da vedere quali terminali , parlando di caratteristiche tecniche, ecc.. ci vorranno per fare girare il tutto e dubito molto, per non dire una certezza , che gli attuali 950/950XL andranno bene.

Vediamo cosa succede ma come dici giustamente oramai sono all' ultima spiaggia , o questa nuova soluzione attecchisce o MS con il settore mobile ha chiuso.

Uncle Scrooge20 Gennaio 2017, 11:07 #4
Continuo a non capire perché si ostinano a non voler sviluppare uno smartphone x86 con Windows 10 in versione integrale.

CPU mobili x86 a basso consumo? Ci sono.

Windows 10 ha già una interfaccia "modalità tablet" che può essere facilmente adattata su schermi da 5" per uso smartphone.

Poi hanno tanto sboroneggiato con il loro Continuum sui Lumia 950 che, in fondo, è una versione super-castrata di quello che potrebbe davvero essere una soluzione x86 nativa: uno smartphone che collegato a monitor, mouse e tastiera può diventare un vero desktop (o htpc, o notebook, etc...).
Il vero e definitivo device universale.
In più avrebbero un solo SO da dover sviluppare e mantenere (non ci sarebbe più una declinazione "mobile" dedicata).

Si tratterebbe soltanto di migliorare la gestione dell'LTE e il connected-standby e integrare meglio le "funzionalità telefoniche", e il gioco è fatto.
Marok20 Gennaio 2017, 11:14 #5
Originariamente inviato da: Uncle Scrooge
Continuo a non capire perché si ostinano a non voler sviluppare uno smartphone x86 con Windows 10 in versione integrale.

CPU mobili x86 a basso consumo? Ci sono.

Windows 10 ha già una interfaccia "modalità tablet" che può essere facilmente adattata su schermi da 5" per uso smartphone.

Poi hanno tanto sboroneggiato con il loro Continuum sui Lumia 950 che, in fondo, è una versione super-castrata di quello che potrebbe davvero essere una soluzione x86 nativa: uno smartphone che collegato a monitor, mouse e tastiera può diventare un vero desktop (o htpc, o notebook, etc...).
Il vero e definitivo device universale.
In più avrebbero un solo SO da dover sviluppare e mantenere (non ci sarebbe più una declinazione "mobile" dedicata).

Si tratterebbe soltanto di migliorare la gestione dell'LTE e il connected-standby e integrare meglio le "funzionalità telefoniche", e il gioco è fatto.


Credo che qui centri anche Intel, mi sembra che si sia disimpegnata dal mercato mobile, per cui rimane solo ARM.
ambaradan7420 Gennaio 2017, 11:16 #6
Originariamente inviato da: Uncle Scrooge
Continuo a non capire perché si ostinano a non voler sviluppare uno smartphone x86 con Windows 10 in versione integrale.

CPU mobili x86 a basso consumo? Ci sono.

Windows 10 ha già una interfaccia "modalità tablet" che può essere facilmente adattata su schermi da 5" per uso smartphone.

Poi hanno tanto sboroneggiato con il loro Continuum sui Lumia 950 che, in fondo, è una versione super-castrata di quello che potrebbe davvero essere una soluzione x86 nativa: uno smartphone che collegato a monitor, mouse e tastiera può diventare un vero desktop (o htpc, o notebook, etc...).
Il vero e definitivo device universale.
In più avrebbero un solo SO da dover sviluppare e mantenere (non ci sarebbe più una declinazione "mobile" dedicata).

Si tratterebbe soltanto di migliorare la gestione dell'LTE e il connected-standby e integrare meglio le "funzionalità telefoniche", e il gioco è fatto.


IMO perche' Windows 10 non va.
Non va il SO e non va lo store.

E' diffuso solo perche e' preinstallato nei PC e perchè era gratuito.
Nello store ci sono App poco interessanti, soprattutto in confronto all'app store di IOS e Android.
Falcoblu20 Gennaio 2017, 11:18 #7
Originariamente inviato da: Uncle Scrooge
Continuo a non capire perché si ostinano a non voler sviluppare uno smartphone x86 con Windows 10 in versione integrale.

CPU mobili x86 a basso consumo? Ci sono.....


Quoto alla grande , questa era la strada che dovevano seguire da subito invece di cercare di entrare in concorrenza con gli altri s.o. mobili oramai affermati e praticamente inattaccabili , sarebbe stata una differenziazione fondamentale e importantissima , voi avete un s.o. mobile con annessi e connessi in fatto di limitazioni e quant' altro , noi abbiamo un "vero" s.o. che interagisce con quello installato sul pc di casa , ecc.. , secondo me avrebbero spaccato...

E se penso che il mio asus 551ML ha una cpu intel x86 la cosa è ancora più incomprensibile , davvero incomprensibile , altro che le app...

Falcoblu20 Gennaio 2017, 11:20 #8
Originariamente inviato da: Marok
Credo che qui centri anche Intel, mi sembra che si sia disimpegnata dal mercato mobile, per cui rimane solo ARM.


Si è disimpegnata dal mobile perchè chiaramente non ha avuto il traino giusto per restarci , solo con gli Asus e forse qualche altro dispositivo sicuramente il gioco non valeva la candela , ma se fosse scesa in campo la MS il discorso sarebbe stato ben differente.

Dumper20 Gennaio 2017, 11:23 #9
Chi necessita di un vero OS su un telefono rappresenta la nicchia di una nicchia, motivo per il quale ha economicamente poco senso puntare in quella direzione.

Android ed iOS su un telefono sono più che sufficienti.
Falcoblu20 Gennaio 2017, 11:23 #10
Originariamente inviato da: ambaradan74
IMO perche' Windows 10 non va.
Non va il SO e non va lo store.

E' diffuso solo perche e' preinstallato nei PC e perchè era gratuito.
Nello store ci sono App poco interessanti, soprattutto in confronto all'app store di IOS e Android.


Ma per favore non diciamo eresie , Win 10 non va si certo...

E in quanto a queste benedette app , sai quanto me ne importa se al posto di avere sul mio smartphone un s.o. per telefonini ho un vero s.o. che mi permette di fare le stesse cose che faccio con il pc di casa o il portatile del lavoro...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^