Huawei ufficializza il nuovo processore Kirin 960. Sarà la CPU del futuro Mate 9?

Huawei ufficializza il nuovo processore Kirin 960. Sarà la CPU del futuro Mate 9?

L'azienda cinese ha oggi svelato tutte le specifiche tecniche del nuovo processore: quattro ARM Cortex-A73 e quattro ARM Cortex-A53 con GPU grafica Mali-G71 MP8. Sembra palese il suo utilizzo sul prossimo phabelt dell'azienda. Vediamo perché.

di pubblicata il , alle 08:01 nel canale Telefonia
Huawei
 

Il prossimo 3 Novembre, con ogni probabilità, Huawei presenterà al mondo intero il nuovo Mate 9, il phablet dell'azienda cinese pronto a "tappare" il buco di mercato lasciato da Samsung con il ritiro del suo Note 7. Un prodotto che sulla carta potrebbe risultare decisamente potente e che con ogni probabilità verrà alimentato dal nuovo processore presentato oggi da Huawei: il Kirin 960.

Il nuovo Kirin 960, realizzato completamente in casa Huawei, si propone come una CPU Octa-Core con quattro ARM Cortex-A73 a 2.4GHz di potenza e quattro ARM Cortex-A53 a 1.8 GHz. Entrambi sono stati realizzati da TMSC con tecnologia FinFET a 16 nm. Un processore al quale farà compagnia una GPU Mali-G71 MP8, che secondo le indiscrezioni delle ultime ore, potrebbe fare la comparsa anche sul futuro Galaxy S8 di Samsung in arrivo a Febbraio.

Durante la presentazione, Huawei, ha fatto presente come la nuova CPU sia capace di realizzare prestazioni in single core maggiori del 10% rispetto all'attuale Kirin 950 e addirittura un 18% in più per quanto riguarda il multi core. Sulla GPU i risultati sono incredibili visto che la nuova Mali-G71 permetterà di raggiungere velocità superiori del 180% rispetto a quello che si poteva fare con la "vecchia" Mali-T880.

Confrontato con gli attuali processori in circolazione, Huawei, ha fatto vedere come il nuovo Kirin 960 riesca a battere in multi core tutti gli avversari, dallo Snapdragon 821 al nuovo A10 Fusion di Apple per non parlare poi dell'Exynos 8890. Difficile invece riuscire a sopravanzare la CPU di Apple in test di single core dove al momento è senza dubbio il processore più potente di tutta la concorrenza.

Sul nuovo Kirin 960 è integrato il modem Cat. 12/13 che permetterà di raggiungere velocità di picco pari a 600 Mbps per quanto concerne il download e velocità pari a 150 Mbps per l'upload. Novità inerenti anche per il processore per le elaborazioni delle immagini, il nuovo ISP, che permetterà di raggiungere un livello di dettaglio simile a quello dell'occhio umano, grazie anche al co-processore i6 pronto ad elaborare i dati raccolti dai sensori.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mparlav20 Ottobre 2016, 09:15 #1
Il punto debole delle Kirin è sempre stata la gpu: sul 960 è decisamente competitiva:

Link ad immagine (click per visualizzarla)

e tocca valutare i consumi rispetto alla concorrenza.
Zenida20 Ottobre 2016, 21:50 #2
Il punto debole dei kirin è il codice chiuso, che ti conseguenza ti rilega al software Huawei che personalmente non mi fa impazzire.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^