Gmail GO arriva su Android. Tante funzionalità con un peso di soli 9.61MB

Gmail GO arriva su Android. Tante funzionalità con un peso di soli 9.61MB

Google ha pubblicato sul proprio store delle applicazioni la nuova Gmail GO che altro non è che la versione "lite" del client di posta elettronica del colosso di Google. Ecco come funziona.

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Telefonia
GoogleAndroid
 

Google ha rilasciato sul proprio Play Store la nuova applicazione Gmail GO che altro non è che l'applicativo per utilizzare sugli smartphone Android il client di posta elettronica del colosso di Mountain View. In questo caso l'applicazione è stata rivista completamente pensando ad un utilizzo su smartphone meno performanti e soprattutto per i futuri device con Android GO che sfrutteranno reti meno veloci oltre ad un comparto tecnico meno "abbiente". Gmail GO può comunque essere utilizzata da tutti e in questo caso la leggerezza dell'app la fa da padrona non rinunciando a nulla.

Innanzitutto partiamo dalle specifiche ossia la nuova Gmail GO pesa solo 9.61MB contro i 20.66MB dell'applicazione normale. Una notizia quanto mai positiva che permetterà di installare l'applicazione anche in quei smartphone che non primeggiano per spazio di archiviazione. A livello grafico l'applicazione appare quanto mai simile a quella che solitamente siamo soliti usare, se si possiede un account di Gmail. Ecco che appare il solito elenco delle etichette o delle varie sezioni sulla sinistra mentre non è presente la foto profilo per i vari account come non sono presenti alcune rifiniture grafiche che chiaramente impiegano risorse che non sono invece contemplate in questa versione.

Non mancano poi la selezione multipla come anche la possibilità di visualizzare l'intero contenuto della mail o i gesti che solitamente possono essere eseguiti per eliminare o archiviare una mail tramite lo swipe laterale. Secondo l'azienda poi Gmail GO permette anche di ottenere una casella di posta elettronica pulita grazie al bloccaggio delle mail spam e oltretutto permette anche di avere 15GB di spazio di archiviazione gratuito per le mail ricevute.

Gmail GO al momento sul Play Store ha come unico dettaglio importante quello di essere compatibile nella sua installazione con il sistema Android 8.1 Oreo ma questa cosa può essere bypassata facilmente scaricando ed installando manualmente l'APK di Gmail GO che trovate direttamente a questa pagina.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mindless15 Febbraio 2018, 18:40 #1
Innanzitutto partiamo dalle specifiche ossia la nuova Gmail GO pesa solo 9.61MB contro i 20.66MB dell'applicazione normale. Una notizia quanto mai positiva che permetterà di installare l'applicazione anche in [U]quei smartphone[/U] che non primeggiano per spazio di archiviazione.


Se ti mancano 10Mb sullo smartphone sei alla frutta!
Yakkuz15 Febbraio 2018, 19:04 #2
Beh, è sempre la somma che fa il totale...
gd350turbo15 Febbraio 2018, 19:11 #3
Mi sembra una ottima cosa...
Specialmente per i possessori di iphone x 256, che potranno finalmente usare gmail senza quei fastidiosi lag...
Eress15 Febbraio 2018, 20:22 #4
Capisco se fossero 200mb di differenza, ma così non ha senso. E poi oggi le schede sd e memorie interne sono piuttosto capienti.
Cloud8815 Febbraio 2018, 20:46 #5
Originariamente inviato da: Eress
Capisco se fossero 200mb di differenza, ma così non ha senso. E poi oggi le schede sd e memorie interne sono piuttosto capienti.


appunto, e il requisito di oreo taglia fuori il 100% dei dispositivi per cui potrebbe avere un vago senso
matrix8316 Febbraio 2018, 06:19 #6
Originariamente inviato da: Eress
Capisco se fossero 200mb di differenza, ma così non ha senso. E poi oggi le schede sd e memorie interne sono piuttosto capienti.


Non ti è chiaro che tutte le applicazioni GO sono per i device GO che usciranno, non per noi. Ovvero device molto economy per paesi sottosviluppati a basso costo.
aLLaNoN8116 Febbraio 2018, 08:30 #7
Per la redazione: sarebbe possibile smetterla di indicare le dimensioni su disco come "peso"? È concettualmente sbagliato visto che si parla di un'area di memoria occupata.
aqua8416 Febbraio 2018, 09:21 #8
Originariamente inviato da: gd350turbo
Mi sembra una ottima cosa...
Specialmente per i possessori di iphone x 256, che potranno finalmente usare gmail senza quei fastidiosi lag...
GMail su iOS pesa 140 MB circa, quindi non è minimamente paragonabile alla versione Android, che di per se può sembrare "piccola" come applicazione, ma perchè non si pensa che le altre componenti Google sono già sparse nel sistema Android.
Styb16 Febbraio 2018, 10:16 #9
Originariamente inviato da: aLLaNoN81
Per la redazione: sarebbe possibile smetterla di indicare le dimensioni su disco come "peso"? È concettualmente sbagliato visto che si parla di un'area di memoria occupata.


Per gli smartphone è concettualmente sbagliato anche parlare di disco....

Comunque a me il termine peso piace, tra l'altro ha lo stesso numero di lettere del corrispondente inglese "size" e ciò mi è molto utile.
aLLaNoN8116 Febbraio 2018, 19:28 #10
Originariamente inviato da: Styb
Per gli smartphone è concettualmente sbagliato anche parlare di disco....

Comunque a me il termine peso piace, tra l'altro ha lo stesso numero di lettere del corrispondente inglese "size" e ciò mi è molto utile.


Non mi abituerò mai al passaggio dagli hard disk alla memoria flash

Comunque può piacere o meno ma il termine è proprio concettualmente sbagliato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^