Confermate le specifiche tecniche del BlackBerry DTEK60 in arrivo l'11 Ottobre

Confermate le specifiche tecniche del BlackBerry DTEK60 in arrivo l'11 Ottobre

Dalla certificazione FCC vengono confermati processore, display e fotocamera. Vediamo come sarà il nuovo BlackBerry

di Redazione pubblicata il , alle 15:51 nel canale Telefonia
BlackBerry
 

Molto spesso capita che il passaggio alla verifica della FCC (Federal Communications Commision) per uno specifico smartphone permetta di captarne le specifiche tecniche ancora prima del suo lancio. E' la volta del futuro BlackBerry DTEK60, un nuovo device con Android, che l'azienda presenterà con ogni probabilità durante l'evento in programma per l'11 Ottobre prossimo.

Precedentemente conosciuto con il nome in codice di Argon, oggi possiamo chiamarlo con la sua denominazione ufficiale, ovvero DTEK60. Lo smartphone è stato dunque registrato nei laboratori della FCC con il codice BBA1001 che nel sito della Wi-Fi Alliance equivaleva proprio al nuovo DTEK60 di BlackBerry. Una conferma dunque che il telefono è pronto per l'annuncio e soprattutto è pronto per essere messo in commercio quanto prima.

E' proprio grazie al passaggio in FCC che possiamo scoprire le specifiche tecniche dello smartphone di prossima commercializzazione. Parliamo innanzitutto di un terminale con display da 5.5 pollici quad HD (quindi con 534 ppi). Al suo interno verrà posto lo Snapdragon 820 di Qualcomm con GPU Adreno 530 e gli ormai consueti 4 GB di RAM. La memoria interna sarà di 32 GB espandibili con MicroSD mentre la batteria risulta essere di 3000 mAh non removibile ma con il supporto alla ricarica rapida Qualcomm QuickCharge 3.0.

Blackberry-DTEK60-1.png (39327 bytes)

Sul lato multimediale lo smartphone avrà un sensore posteriore da ben 21 megapixel corredato da un dual tone flash, apertura focale f/2.0, PDAF e registrazione dei video fino alla risoluzione di 4K. Sul frontale invece presente una fotocamera da 8 megapixel con Flash LED dedicato e apertura focale f/2.2.

Al momento però lo smartphone farà il proprio debutto con Android 6.0 Marshmallow anche se, conoscendo la celerità di aggiornamento di BlackBerry, non vi sarà da attendere troppo per il passaggio al inuovo Android 7.0 Nougat. Per quanto concerne invece il prezzo, secondo l'affidabile WinFuture.de, il nuovo DTEK60 dovrebbe essere immesso sul mercato a pardire a 699 dollari che con ogni probabilità si assesteranno alla soglia dei 500€.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickmot28 Settembre 2016, 16:11 #1
Che Alcatel è questo?
Tedturb028 Settembre 2016, 18:07 #2
Frutta.
Se non sono completamente deficienti, riprendono lo sviluppo di BB10 e ci mettono su Qt5, che sarebbe una mossa interessante adesso che android sta diventando una fogna.
Senno rip blackberry. L'hub e' carino ma se e' a disposizione (a pagamento) anche per gli altri android, non hanno proprio nessun selling point.
acerbo28 Settembre 2016, 21:25 #3
notizie fuffa, hanno già annunciato lo stop alla produzione di cellulari, blackberry é fallita definitivamente ormai
acerbo28 Settembre 2016, 22:50 #4
Originariamente inviato da: Tedturb0
Frutta.
Se non sono completamente deficienti, riprendono lo sviluppo di BB10 e ci mettono su Qt5, che sarebbe una mossa interessante adesso che android sta diventando una fogna.
Senno rip blackberry. L'hub e' carino ma se e' a disposizione (a pagamento) anche per gli altri android, non hanno proprio nessun selling point.


secondo quali criteri starebbe diventando una fogna android? Ormai é un OS maturo e piuttosto ottimizzato che gira fluido anche su hardware di fascia medio bassa, ha uno store pieno di app supportate a tutti i livelli e una ui coerente, user friendly e perfettamente integrata coi servizi web piu' diffusi.
cosa volete di piu' da un OS?
cdimauro29 Settembre 2016, 06:15 #5
Gira fluido perché ormai anche nella fascia medio-bassa c'è hardware di un certo spessore (persino SoC con 8 core).
GTKM29 Settembre 2016, 08:24 #6
Originariamente inviato da: acerbo
secondo quali criteri starebbe diventando una fogna android? Ormai é un OS maturo e piuttosto ottimizzato che gira fluido anche su hardware di fascia medio bassa, ha uno store pieno di app supportate a tutti i livelli e una ui coerente, user friendly e perfettamente integrata coi servizi web piu' diffusi.
cosa volete di piu' da un OS?


La fluidità di Android dipende dall'hardware che ci gira sotto. Tecnicamente, non credo qualcuno lo metterebbe mai in un manuale sullo sviluppo di sistemi operativi.

Ma forse sarebbe meglio chiedere informazioni a Tanenbaum.
Tedturb029 Settembre 2016, 15:47 #7
Originariamente inviato da: acerbo
secondo quali criteri starebbe diventando una fogna android? Ormai é un OS maturo e piuttosto ottimizzato che gira fluido anche su hardware di fascia medio bassa, ha uno store pieno di app supportate a tutti i livelli e una ui coerente, user friendly e perfettamente integrata coi servizi web piu' diffusi.
cosa volete di piu' da un OS?


E' una fogna perche ormai e' legato mani e piedi a google e ai suoi servizi.
Su AOSP la meta delle app non gira se non si installa la roba di google.
Il brand nexus e' out.
Google stessa rellera prodotti ancor piu integrati coi suoi servizi.
Il supporto agli aggiornamenti e' ridicolo (18 mesi?)
L'alternativa sono OS customizzati da terzi supportati (forse) ancor di meno, con tutti i rischi del caso (leggi backdoor di Xiaomi), e tutto il bloatware del caso.

Francamente, nel panorama attuale, non ostante tutte le limitazioni e paletti, acquistare un iPhone/iPad e' un modo migliore di investire i propri soldi.
Esperienza personale: iPad3 di inizio 2012 gira molto meglio della maggior parte dei tablet android attuali.
E non sono io che lo uso, io personalmente uso un Nexus10 che maledico ad ogni minuto di utilizzo.

Per questo, prima che uscisse la notizia del suicidio di RIM, scrivevo che un BB10 con i fix del caso (che non sono pochi ma manco tanti) sarebbe stata un eccellente alternativa nel panorama attuale

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^