Blackberry KEYone Black Edition: dal vivo la versione con 4GB di RAM e 64GB

Blackberry KEYone Black Edition: dal vivo la versione con 4GB di RAM e 64GB

Le richieste dei clienti consumer hanno stupito Blackberry Mobile e il successo del primo KEYone ha portato TCL ad assecondarne le richieste: all'IFA di Berlino arriva quindi Blackberry KEYone Black Editio, nella classica livrea nera e con memoria aumentata: 4GB di RAM e ROM da 64GB

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Telefonia
TCLBlackBerry
 

Un successo inaspettato: è questo quello che ha rappresentato KEYone per Blackberry Mobile, branca di TCL che produce in licenza smartphone con il logo dell'azienda canadese. Ce lo ha confermato Camille Géré, EMEA PR Manager di Blackberry Mobile e TCL Communication, durante il nostro incontro all'IFA di Berlino. In particolare è stato il successo nel canale consumer quello maggiormente inatteso, segnale che bastava un prodotto nemmeno troppo innovativo per risvegliare il sopito amore di molti per il marchio della mora. Pubblico consumer che ha richiesto a gran voce una versione nera dello smartphone con tastiera QWERTY, maggiormente in linea con gli storici Blackberry ancora nel cuore di molti. Ecco allora il nuovo Blackberry KEYone Black Edition, che approfitta della nuova versione otalmente nera per aggiornare anche la dotazione hardware, portando la RAM a 4GB e la ROM a 64GB. Si tratta di un aumento pari a un 1GB per la RAM e di un raddoppio della memoria di storage rispetto alla versione Silver.

Il resto dell'hardware rimane quello della prima versione, facendo leva su un efficiente processore Qualcomm Snapdragon 625 Octa-Core per far girare le applicazioni in modo fluido, ma facendo anche arrivare la batteria da 3505 mAh a due giorni di autonomia reale. Lo ricordiamo, KEYone unisce una tastiera fisica QWERTY a un display da 4,5" e risoluzione 1620x1080 pixel. Al momento entrambi utilizzano Android 7.1 Nougat, ma ci è stato assicurato che Android 8 Oreo dovrebbe arrivare presto sugli smartphone Blackberry. Ecco il nostro contatto dal vivo con il nuovo Blackberry KEYone Black Edition, a confronto con l'attuale Silver.

BlackBerry KEYone Black Edition verrà venduto nel terzo trimestre del 2017, inizialmente in Germania, Francia e Regno Unito, al prezzo di 649 € / 549 £. Sarà poi disponibile sugli altri mercati europei, Italia inclusa, a partire dal quarto trimestre del 2017.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto04 Settembre 2017, 17:16 #1

grazie!

io aspetto ancora l'aggiornamento ad android 7 del mio PRIV!
Non è un telefono vecchio eh!!!!
Lo vendevano ancora ufficialmente qualche mesetto fa.....
Tedturb004 Settembre 2017, 22:36 #2
cioe praticamente un Xperia X dual sim con fotocamera peggiore e senza la dual sim al modico prezzo di 400€ in piu?
Ammazza quant'e' diventata cara una tastiera fisica..
Cappej05 Settembre 2017, 07:03 #3
quanto è grande?
Elliot Alderson19 Giugno 2018, 10:27 #4

Mi sto mangiando le mani...

Arrivato settimana scorsa il BlackBerry KeyOne Black Edition: non sono un geek, ma ho avuto parecchi telefoni, anche top di gamma, nella mia vita; da iPhone a dispositivi Android e Microsoft. Ma questo li batte tutti a mani basse. Non ho ancora trovato un cavolo di difetto, un telefono che rasenta la perfezione. E oggi che notizia leggo? Che a luglio uscirà il modello nuovo con hardware leggermente potenziato e design più al passo coi tempi. Mi vado a convincere di non spendere altri soldi con una vaschetta di gelato piangendo davanti a una serie TV.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^