1Password per Android diventa più sicura: sblocco con impronta digitale

1Password per Android diventa più sicura: sblocco con impronta digitale

La nuova major release 6.0 di 1Password per Android migliora gli aspetti della sicurezza introducendo il supporto allo sblocco tramite impronta digitale. Rinnovato, inoltre, lo stile grafico che sposa i canoni del Material Design.

di pubblicata il , alle 11:16 nel canale Telefonia
Android
 

Mantenere memorizzate le proprie password nello smartphone è sempre un'attività rischiosa, anche se indubbiamente comoda. Fortunatamente esistono app che semplificano la gestione delle password cercando di coniugare al meglio gli aspetti della praticità di utilizzo con quelli della sicurezza. 1Password è riuscita a ritagliarsi, nel tempo, il proprio spazio nei principali store mobile, ponendosi come una delle più affidabili e collaudate app di gestione delle password. Il recente major update della versione Android, annunciato nelle scorse ore da Agilebits, migliora ulteriormente gli aspetti della sicurezza, introducendo, in primo luogo, il supporto ai sensori di impronte digitali, sempre più diffusi anche negli smartphone Android.

Il supporto allo sblocco dell'app tramite la scansione dell'impronta digitale dell'utente introduce un ulteriore livello di controllo che lega l'accesso al riconoscimento di un parametro biometrico non così facilmente replicabile come una tradizionale password alfanumerica. Un controllo ulteriore indubbiamente gradito, visto il prezioso contenuto custodito all'interno di 1Password, una vera e propria cassaforte virtuale che custodisce dati decisamente sensibili. Per sfruttare la nuova funzionalità con uno smartphone Android, è necessario che il medesimo sia equipaggiato con lettore di impronte e Android 6.0 Marshmallow. Device come il Nexus 5X di Google o HTC One A9 sono adatti allo scopo.

1Password 6.0 introduce ulteriori novità meritevoli di menzione, a partire dal rinnovamento grafico che sposa i canoni del Material Design, ben noti agli utenti Android. Uno stile ancor più pulito ed essenziale ottenuto intervenendo non solo su font e colori, ma su molteplici aspetti dell'interfaccia: dalla schermata di blocco, per arrivare ai menu interni, alle categorie, agli elementi contenuti in ciascuna di esse e alle impostazioni.

Non manca una novità relativa a 1Password for Teams, il sistema predisposto per consentire la condivisione delle password all'interno di un gruppo più o meno esteso di utenti. Con la versione 6.0 dell'app, è possibile aggiungere il proprio account 1Password for Teams utilizzando il lettore di QR-code integrato (si ricorda che 1Password for Teams è tuttora in beta - per iniziare ad utilizzare tale feature, è sufficiente collegarsi a questo indirizzo).

Una serie di correzioni e affinamenti ulteriori concludono il quadro delle novità introdotte dalla nuova release di 1Password. Quelle principali comprendono la possibilità di utilizzare lo sblocco tramite impronta digitale anche con la tastiera 1Password e il miglioramento dell'attività di sincronizzazione dei dati tramite WiF sia internamente, per quanto riguarda le ottimizzazioni del database, sia in rapporto alle notifiche push inviate all'utente. Le release notes complete sono consultabili QUI, mentre per procedere all'installazione di 1Password per piattaforma Android, è sufficiente collegarsi al Play Store. Il download è gratuito, mentre le funzioni Premium possono essere sbloccate mediante acquisto in-app.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo09 Febbraio 2016, 11:27 #1
sarebbe utile avere un'app del genere che permette lo sblocco del portachiavi tramite impronta digitale sullo smartphone ma utilizzando il PC per la navigazione, magari collegato via bluetooth o wifi.
Il_Baffo09 Febbraio 2016, 12:07 #2
Il titolo non è un po' fuorviante?
Le impronte digitali non rendono il programma più sicuro, lo rendono solo più comodo da usare.
Un diverso algoritmo di cifratura lo renderebbe più sicuro.
thunder_bolt9609 Febbraio 2016, 12:31 #3
Forse è davvero l'unica mancanza del mio G4 questo sensore d'impronte, probabilmente i telefoni che presenteranno all'MWC tra meno di due settimane, al 90% lo monteranno, una cosa che se ben implementata dagli sviluppatori delle app (come in questo caso) può essere davvero comoda e utile
smashing09 Febbraio 2016, 12:41 #4
pensassero di implementare la multi cassaforte... sono anni che i clienti paganti l'aspettano... c'è solo su desktop e ios!
matteop309 Febbraio 2016, 13:23 #5
Momento, ma mantiene il database delle password in cloud?

Comunque KeePassX mi sembra più sicuro.
Muppolo109 Febbraio 2016, 14:19 #6
Markettari!!!
Cmq... Keeper rulezzzz
DjLode09 Febbraio 2016, 14:32 #7
Originariamente inviato da: matteop3
Momento, ma mantiene il database delle password in cloud?

Comunque KeePassX mi sembra più sicuro.


KeePassX ha (o aveva, è un pò che non lo uso) la manfrina che se vuoi avere le password sincronizzate con diversi dispositivi devi spostarti il file del database delle password. Troppo scomodo.
matteop309 Febbraio 2016, 14:55 #8
Originariamente inviato da: DjLode
KeePassX ha (o aveva, è un pò che non lo uso) la manfrina che se vuoi avere le password sincronizzate con diversi dispositivi devi spostarti il file del database delle password. Troppo scomodo.

E' proprio per quello che è il più sicuro (oltre al fatto che mi pare sia uno dei pochi password manager liberi).
DjLode09 Febbraio 2016, 15:04 #9
Originariamente inviato da: matteop3
E' proprio per quello che è il più sicuro (oltre al fatto che mi pare sia uno dei pochi password manager liberi).


Ed è anche la cosa più scomoda che abbia mai visto nel 2016
I gusti son gusti, per scoprire la password che ho messo con un attacco a forza bruta occorre qualcosa come un paio di secoli. Personalmente ritengo sia abbastanza sicuro anche 1Password.
MaxP409 Febbraio 2016, 15:08 #10
Lo uso ormai da più di un anno su iPhone e Mac. Prima di questo ne ho provati molti altri ma 1Password ha veramente una marcia in più, semplice, configurabile secondo le proprie necessità ma soprattutto comodo da usare!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^