Più tablet che notebook venduti in nord America per fine 2012

Più tablet che notebook venduti in nord America per fine 2012

Le stime prevedono per il quarto trimestre 2012 più tablet venduti che PC notebook in nord America, chiaro segnale di come le preferenze dei consumatori si stiano spostando verso dispositivi facilmente trasportabili

di pubblicata il , alle 12:31 nel canale Tablet
 

La diffusione dei tablet ha caratterizzato buona parte del 2012 e influenzato negativamente le vendite di soluzioni PC a livello globale. Se quest'ultimo mercato mostra infatti un arretramento nei volumi di vendita i risultati del settore dei tablet confermano come la preferenza degli utenti consumatori stia andando in direzione di questi dispositivi.

I più recenti dati elaborati da DisplaySearch evidenziano come nel mercato nord americano le vendite di tablet siano arrivate ad avvicinare per volumi assoluti quelle dei sistemi portatili. Le stime per il quarto trimestre dell'anno prevedono vendite per 21,5 milioni di tablet contro un totale di 14,6 milioni tra soluzioni portatili e netbook; per il 2013 si prevedono in nord America vendite per 80 milioni di tablet nel complesso contro poco meno di 64 milioni di sistemi notebook.

Dinamiche di questo tipo non sono tuttavia generalizzabili a tutti i mercati: sarà solo nel 2015, secondo le stime, che il volume complessivo di tablet venduti a livello globale andrà a superare quello dei sistemi notebook: circa 276 milioni stimati per i primi contro 270 milioni per i secondi.

L'adozione massiccia di sistemi tablet a livello globale continuerà nel corso dei prossimi anni, con tassi di diffusione variabili a seconda delle regioni globali oltre che della particolare predisposizione dei consumatori per questa tipologia di prodotti. A incidere sulla rapida diffusione dei tablet, oltre all'interesse da parte dei consumatori e alla disponibilità di modelli a prezzi particolarmente competitivi, segnaliamo anche una progressiva saturazione del mercato dei PC nelle regioni sviluppate. Dove è già presente un PC per famiglia, se non per utente, e le esigenze di potenza di elaborazione non sono particolarmente elevate ha senso per un consumatore investire in dispositivi di tipo diverso, quali sono i tablet, rispetto all'aggiornamento di un PC.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Syk22 Novembre 2012, 12:39 #1
non c'è traccia del prezzo medio/device venduto; paradosso di Simpson?
Bivvoz22 Novembre 2012, 14:23 #2
Per forza i notebook che vendono oggi hanno mediamente la stessa potenza di quelli che vendevano 3-4 anni fa, sono solo più sottili, in alluminio, che consumano meno e che costano il triplo.

Se non ti si rompe quello vecchio che lo cambi a fare?
zbear22 Novembre 2012, 15:16 #3

Mai dimenticare ...

Che utonto batte utente 10 a 1 ......
deidara8022 Novembre 2012, 16:50 #4
prendere un tablet mica vuol dire essere per forza utonti
io non ne ho uno ma ci sto facendo un pensierino, cosi quando esco non mi devo piu portare dietro 2kg di portatile per fare ricerche su internet, fare acquisti e rispondere alle mail.
come dice Bivvoz ormai ce l'hanno tutti un portatile, mentre i tablet non sono ancora cosi diffusi, se devo comprare qualcosa, mi compro un tablet.
quando sono fuori mica devo usare photoshop o autocad, ne devo fare videomontaggi. se poi uno e' un professionista, be, anche prima incidevano poco nelle statistiche.
al 99% della gente il tablet basta e avanza, quindi fanno bene a prendersi un tablet. e' solo uno strumento, e uno lo sceglie in base alle proprie esigenze.
che poi sempre a parlare di utonti, ma penso che molta gente qui sul forum, col proprio super pc non faccia altro che videogiocare...
ogni nuovo notebook che esce a lamentarsi della grafica integrata...
adapting22 Novembre 2012, 22:13 #5
Originariamente inviato da: deidara80
prendere un tablet mica vuol dire essere per forza utonti
io non ne ho uno ma ci sto facendo un pensierino, cosi quando esco non mi devo piu portare dietro 2kg di portatile per fare ricerche su internet, fare acquisti e rispondere alle mail.
come dice Bivvoz ormai ce l'hanno tutti un portatile, mentre i tablet non sono ancora cosi diffusi, se devo comprare qualcosa, mi compro un tablet.
quando sono fuori mica devo usare photoshop o autocad, ne devo fare videomontaggi. se poi uno e' un professionista, be, anche prima incidevano poco nelle statistiche.
al 99% della gente il tablet basta e avanza, quindi fanno bene a prendersi un tablet. e' solo uno strumento, e uno lo sceglie in base alle proprie esigenze.
che poi sempre a parlare di utonti, ma penso che molta gente qui sul forum, col proprio super pc non faccia altro che videogiocare...
ogni nuovo notebook che esce a lamentarsi della grafica integrata...


Infatti, quelli che parlano di "utonti" al massimo usano il pc per i giochini.
Gli altri, lo usano come uno strumento per lavorare, e si aspettano che il loro strumento funzioni bene. Tablet o PC che sia.
LMCH22 Novembre 2012, 23:17 #6
Originariamente inviato da: Bivvoz
Per forza i notebook che vendono oggi hanno mediamente la stessa potenza di quelli che vendevano 3-4 anni fa, sono solo più sottili, in alluminio, che consumano meno e che costano il triplo.

Se non ti si rompe quello vecchio che lo cambi a fare?


Gia, mentre invece i tablet non hanno ancora saturato la loro fascia di utilizzo visto che escono modelli con display migliori, cpu+gpu più veloci ecc. che giustificano la sostituzione del modello precedente.

Non so voi, ma mentre il notebook attuale lo sostituirò quando ormai sarà al limite del cedimento strutturale (visto che non ne escono di nuovi con caratteristiche sufficientemente migliori da giustificare un nuovo acquisto), ho già una mezza idea su quando comprerò un nuovo tablet non appena prodotti con certe caratteristiche raggiungeranno la soglia di prezzo "giusta".
sbudellaman23 Novembre 2012, 03:27 #7
Mi sembra una cosa normale, innanzitutto perchè i tablet sono la novità del momento, seconda cosa hanno due campi d'uso differenti... non è che se uno ha il tablet allora non ha bisogno del notebook, e viceversa. Eppoi il notebook (o computer che sia) ce l'hanno già tutti, è impensabile che si possa competere col tablet che ha appena iniziato la sua diffusione...
GiulianoPhoto23 Novembre 2012, 10:22 #8
La gente ha semplicemente capito che per leggere la posta o andare su faccialibro basta un tablet....e il 70% degli italiani connessi fa solo quello

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^