WD, quattro nuovi NAS per utenti esperti e business

WD, quattro nuovi NAS per utenti esperti e business

Sono quattro i nuovi NAS targati Western Digital, due appartenenti alle serie My Cloud Expert e due alla My Cloud Business, declinati in due modelli a due unità e altri due a quattro

di pubblicata il , alle 16:31 nel canale Storage
Western Digital
 

Western Digital arricchisce i propri listini NAS aggiungendo quattro nuovi prodotti che rispondono alla crescente domanda di storage, gestione, protezione e streaming dei contenuti digitali da parte di utenti prosumer, professionisti della creatività e piccole aziende. Sono quattro i NAS presentati, due appartenenti alla famiglia My Cloud Expert e due alla My Cloud Business.

WD

Iniziamo a parlare dei My Cloud Expert: i prodotti presentati sono My Cloud EX2100 (due alloggiamenti) e My Cloud EX4100 (quattro alloggiamenti). Il target è quello dei fotografi, video maker, graphic designer e altri professionisti della creatività che vogliono stare al passo con file di dimensioni sempre più elevate. Cuore di questi NAS sono i processori  dual-core Marvell ARMADA 385 e 388 rispettivamente per il due e quattro unità, con un quantitativo di memoria RAM di 1GB e 2GB.

La capienza massima del modello a 4 unità è di 24TB, che altro non è che la somma delle capienze massime di 4 hard disk WD Red da 6GB ciascuno. Ovviamente è un valore nominale, poiché nessuno configura un NAS a 4 unità in RAID 0, ma serve più che altro a rendere l'idea del potenziale di archiviazione. I NAS della serie My Cloud Expert possono svolgere il compito di hub per l'intrattenimento digitale, streaming di film e musica su qualsiasi dispositivo multimediale certificato DLNA/UPnP come le smart TV e e console, per fare un esempio.

Non mancano file server integrato, server FTP, server di backup e server di download P2P, confermando quindi quelle che sono le caratteristiche più diffuse nei NAS. E' possibile inoltre tenere sotto controllo lo stato di salute del proprio NAS con la dashboard My Cloud, così come personalizzare ulteriormente il dispositivo attraverso una suite di app di terze parti, come ad esempio aMule, Icecast, Transmission, DVBlink, SqueezeCenter e altre ancora.

WD

Si sale di livello con gli altri due modelli, My Cloud DL2100 (due alloggiamenti) e My Cloud DL4100 (quattro alloggiamenti), apparentemente identici a quelli descritti in precedenza. I NAS WD appartenenti alla famiglia My Cloud Business sfruttano processori più potenti, più precisamente modelli dual core Intel Atom, mentre non cambia il quantitativo di memoria integrata, ovvero 1GB per il due unità e 2GB per quello a quattro.

Con NAS della serie My Cloud Business, oltre a poter contare sulla cifratura dati AES da 256-bit,  si può eseguire un backup completo su un altro dispositivo My Cloud dislocato in altra sede, o su servizi cloud di terzi quali Amazon S3 e ElephantDrive. Gli utenti possono sfruttare il pulsante di copia one-touch USB 3.0 per copiare automaticamente i dati da un dispositivo storage USB esterno sul NAS.

Altri utilizzi prettamente business sono i target e initiator iSCSI, replica e sincronizzazione file, FTP integrato, server WebDAV, SSH Shell, nonché supporto Microsoft Active Directory. Inoltre, sono presenti ridondanze di classe enterprise quali doppie porte di alimentazione con failover, dual Gigabit Ethernet e supporto UPS. La serie My Cloud Business fornisce inoltre possibilità di espansione della memoria RAM fino a 6GB.

My Cloud DL2100 è disponibile senza dischi o nelle tre capacità di 4 TB, 8 TB o 12 TB. Il My Cloud DL4100 viene offerto senza dischi oppure nelle capacità di 8 TB, 16 TB o 24 TB. Con tecnologia Easy-Slide-Drive, i clienti My Cloud Business Series possono installare o sostituire i dischi in modalità hot-swap in pochi secondi, senza la necessità di attrezzi o strumenti particolari.

La garanzia è di tre anni per tutti i modelli, così come in comune è il sistema operativo WD My Cloud di derivazione Linux e l'utilizzo di dischi serie WD Red ottimizzati per NAS. Di seguito i prezzi (pur mancando indicazioni precise, l'IVA dovrebbe essere compresa) così come ce li ha indicati Western Digital:

My Cloud EX2100
Il prezzo di vendita raccomandato per il My Cloud EX2100 NAS è di 379 Euro per l’unità senza dischi, di 649 Euro per la versione da 4 TB, 849 Euro per la versione da 8 TB e di 1.129 Euro con capacità da 12 TB.

My Cloud EX4100
Il prezzo di vendita raccomandato del NAS My Cloud EX4100 è di 579 Euro per l’unità senza dischi, di 1.129 Euro per la versione da 8 TB, 1.619 Euro per quella da 16 TB e 2.319 Euro per quella da 24 TB.

My Cloud DL2100
Il prezzo di vendita raccomandato del NAS My Cloud DL2100 è di 519 Euro per l’unità senza dischi, di 799 Euro per la versione da 4 TB, 979 Euro per quella da 8 TB e 1.319 Euro per quella da 12 TB.

My Cloud DL4100
Il prezzo di vendita raccomandato del NAS My Cloud EX4100 è di 819 Euro per l’unità senza dischi, di 1.279 Euro per la versione da 8 TB, 1.759 Euro per quella da 16 TB e 2.329 Euro per quella da 24 TB.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MitchBook04 Marzo 2015, 17:07 #1

Che prezzi folli!!!

Il My Cloud DL2100 a 519€ ?!?!?!?!? Ma sono pazzi?!?!?!?!? Il QNAP TS-251 è pari HW (anzi, forse qualcosa in più e si trova a 320€ ma con un SW molto ma moooooooolto più completo.
Rubberick04 Marzo 2015, 17:48 #2
Originariamente inviato da: MitchBook
Il My Cloud DL2100 a 519€ ?!?!?!?!? Ma sono pazzi?!?!?!?!? Il QNAP TS-251 è pari HW (anzi, forse qualcosa in più e si trova a 320€ ma con un SW molto ma moooooooolto più completo.


oramai hanno imparato sta cavolata che prendono hw super limitato, ci mettono un buon linux su e sparano prezzi folli :\
roccia123404 Marzo 2015, 17:54 #3
Originariamente inviato da: Rubberick
oramai hanno imparato sta cavolata che prendono hw super limitato, ci mettono un buon linux su e sparano prezzi folli :\


Fatto che pure QNAP e synology sfruttano da tempo, eh...

Quello che chiedono per il loro nas è una follia, specie se vuoi più di 2 dischi.
MitchBook04 Marzo 2015, 18:15 #4
Originariamente inviato da: Rubberick
oramai hanno imparato sta cavolata che prendono hw super limitato, ci mettono un buon linux su e sparano prezzi folli :\


Non ho visto nel dettaglio il SW WD (ho spulciato solo i manuali per capire cosa offre) ma ti posso garantire che il software QNAP è molto personalizzato e ben fatto.
MitchBook04 Marzo 2015, 18:18 #5
Originariamente inviato da: roccia1234
Fatto che pure QNAP e synology sfruttano da tempo, eh...

Quello che chiedono per il loro nas è una follia, specie se vuoi più di 2 dischi.


Diciamo che sono case che vivono solo di questo settore e offrono degli ottimi prodotti contornati da servizi ottimi per cui si fanno pagare bene. Considerando che quello dei NAS non è il core business di WD mi sai aspettato i prezzi invertiti, 500qualcosa € per QNAP e 300 per WD. Ma va bene anche così, anzi, da possessore in procinto di cambiarlo con la stessa marca mi bacio i gomiti.
^Alex^04 Marzo 2015, 18:54 #6
Originariamente inviato da: roccia1234
Fatto che pure QNAP e synology sfruttano da tempo, eh...

Quello che chiedono per il loro nas è una follia, specie se vuoi più di 2 dischi.


Quello che chiedono non è una follia se non ti fermi al solo Linux che c'è dentro.
Ci sono anche le app che girano sugli smartphone e che danno certamente un valore aggiunto, il fatto che ti puoi collegare dall'esterno e ovunque senza smanettare con DNS e altre caxxate che non sono alla portata di tutti.
Aggiornamenti costanti, semplicità d'uso e sopratutto...La quasi certezza di non perdere dati importanti visto che con questi gingilli uno ci fa anche del buon backup.
A meno che, uno per prezzi giusti non intende il freenas costruito in cantina e supportato dal ragazzetto nerd di turno.
Con un Qnap o un Synology, se ho qualche problema ho anche un'assistenza con le contropalle.
Tutto costa, nessuno ti regala nulla.
Questo della Western Digital è comunque fuori mercato, a quel prezzo come detto da altri mi affido a soluzioni ad-hoc che fanno solo quello, bene e da un bel pezzo.
bobafetthotmail04 Marzo 2015, 21:50 #7
Originariamente inviato da: ^Alex^
il fatto che ti puoi collegare dall'esterno e ovunque senza smanettare con DNS e altre caxxate che non sono alla portata di tutti.
Per dare un minimo di contesto per i neofiti, Synology tramite il sito qui https://myds.synology.com/support/register.php ti permette di accedere al tuo NAS a casa tua senza che tu debba settare una beneamata fava (devi solo registrare l'account MyDS dalla pagina del NAS).

Hanno un server DNS dinamico in EU e uno in USA per far star su la baracca, più i webserver e le altre cacchiatine per gestire autenticazione e cose varie.

Hanno kilometri di pagine in italiano che ti guidano a fare tutto quello che potresti voler fare con una delle loro macchine, compresa una guida su come accedere ai dischi se muore il NAS usando un live-cd di Ubuntu.

Per una persona normale Synology vale la spesa.

Qnap arranca ma se la gioca, gli altri produttori di NAS, WD incluso, fanno la figura dei cioccolatai, fine.
piani04 Marzo 2015, 22:29 #8
Originariamente inviato da: bobafetthotmail
Per dare un minimo di contesto per i neofiti, Synology tramite il sito qui https://myds.synology.com/support/register.php ti permette di accedere al tuo NAS a casa tua senza che tu debba settare una beneamata fava (devi solo registrare l'account MyDS dalla pagina del NAS).

Hanno un server DNS dinamico in EU e uno in USA per far star su la baracca, più i webserver e le altre cacchiatine per gestire autenticazione e cose varie.

Hanno kilometri di pagine in italiano che ti guidano a fare tutto quello che potresti voler fare con una delle loro macchine, compresa una guida su come accedere ai dischi se muore il NAS usando un live-cd di Ubuntu.

Per una persona normale Synology vale la spesa.

Qnap arranca ma se la gioca, gli altri produttori di NAS, WD incluso, fanno la figura dei cioccolatai, fine.


Qnap ha CloudLink e non devi settare nulla. Non so chi l'ha fatto prima fra le due compagnie.
Vado spesso sul sito Synology per usare i live demo e trovo l'interfaccia un pelo dietro a Qnap, e ci sono diverse cose in meno, infatti il secondo nas che ho acquistato è stato sempre Qnap non per campanilismo ma perché per me ho scelto il meglio.

Ho tutti dischi WD, ma mai mi sognerei di prendere (ad oggi) un nas WD. In futuro si vedrà.
MitchBook04 Marzo 2015, 22:46 #9
Su molte feature si sono avvicendati su chi la implementava prima. Su altre, perdonatemi se non ricordo il dettaglio essendo passato molto dall'ultima volta che le ho confrontate, sono stranamente molto molto simili come interfaccia di configurazione. Il che mi ha sempre lasciato un dubbio sul loro rapporto considerando anche che sono entrambe taiwanesi.
^Alex^05 Marzo 2015, 00:46 #10
Originariamente inviato da: bobafetthotmail
Per dare un minimo di contesto per i neofiti, Synology tramite il sito qui https://myds.synology.com/support/register.php ti permette di accedere al tuo NAS a casa tua senza che tu debba settare una beneamata fava (devi solo registrare l'account MyDS dalla pagina del NAS).

Hanno un server DNS dinamico in EU e uno in USA per far star su la baracca, più i webserver e le altre cacchiatine per gestire autenticazione e cose varie.

Hanno kilometri di pagine in italiano che ti guidano a fare tutto quello che potresti voler fare con una delle loro macchine, compresa una guida su come accedere ai dischi se muore il NAS usando un live-cd di Ubuntu.

Per una persona normale Synology vale la spesa.

Qnap arranca ma se la gioca, gli altri produttori di NAS, WD incluso, fanno la figura dei cioccolatai, fine.



Si ok tutto sto discorso che hai fatto è riferito a me?
Non vorrei dirtelo, ma hai quotato una mia frase su cui asserisco appunto quello che vai dicendo e il tutto lo faccio comodamente con un NAS Qnap.
Chi arranca oppure chi è il migliore a me francamente non me ne frega una bella coppa di nulla.
Ho preso un Qnap, viene aggiornato sistematicamente, e mi collego dall'esterno senza settare porte e smantellare con i DNS.
Per una persona normale la spesa vale sia se acquisti un Qnap e sia se acquisti un Sinologi.
Io ho iniziato con il primo e continuo con quello.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^