Total HD: Blu-Ray e HD-DVD su un supporto

Total HD: Blu-Ray e HD-DVD su un supporto

Warner Time si appresta a presentare un nuovo supporto ad alta definizione, capace di memorizzare tracce sia Blu-Ray che HD-DVD e quindi compatibile con tutte le tipologie di lettori

di pubblicata il , alle 09:36 nel canale Storage
 

La diatriba tra i formati Blu-Ray e HD-DVD ha caratterizzato buona parte del 2006: i due standard sono stati proposti quale riferimento per il mercato delle soluzioni video ad alta definizione, scatenando una sorta di guerra tra i rispettivi sostenitori. All'atto pratico, tuttavia, per entrambi sono stati commercializzati pochissimi lettori e supporti non solo nel mercato italiano, ma in quello internazionale: sembra quasi una contrapposizione teorica, mancando di fatto prodotti fatta eccezione per qualche demo station nei più grandi centri commerciali nazionali.

Prima ancora che i film in high definition siano divenuti uno strumento d'intrattenimento accessibile al vasto pubblico, è scoppiata una diatriba che ha visto contrapposti sui due standard vari gruppi di produttori. A capo Sony per lo standard Blu-ray e Toshiba per quello HD-DVD.

E' evidente come la presenza di due distinti formati per i flussi video in alta definizione, tra di loro non compatibili, non solo non avantaggi l'industria nel suo complesso ma metta i consumatori nella condizione di dover scegliere quale dei due supportare nel proprio impianto domestico.

Sony ha fortemente voluto dotare le proprie console Playstation 3 di un lettore Blu-Ray, così da spingere verso l'adozione di questo supporto potendo contare sulla base di console Playstation 3 che nei prossimi anni verranno commercializzate. D'altra parte, HD-DVD è stato reso disponibile in anticipo sul mercato nel corso del 2006, con una discreta disponibilità di titoli in commercio già sin d'ora.

La diatriba su quale dei due standard supportare potrà avere fine solo nel momento in cui sarà possibile avere a dispozione lettori compatibili con entrambi. Oppure, e sembra questa la strada intrapresa da Time Warner, un supporto che possa memorizzare sia contenuti Blu-Ray che HD-DVD, compatibile quindi con entrambe le famiglie di lettori.

Total HD: questo il nome dell'innovativo supporto che sfrutta le differenti distanze alle quali i dati contenuti in supporti HD-DVD e Blu-Ray vengono incisi. Per il primo infatti abbiamo una distanza di 0,6 millimetri dalla superficie del disco, valore che si riduce a 0,1 millimetri per i supporti Blu-Ray.

Grazie a questa distanza tra le tracce, Total HD utilizza un supporto che integra uno strato superficiale con traccia Blu-Ray che può essere letta dal raggio dei lettori Blu-Ray, ma sufficientemente trasparente da lasciar passare quello delle meccaniche HD-DVD che vanno quindi a leggere lo strato sottostante a loro corrispondente.

Un supporto di questo tipo avrà, come è logico attendersi, costi di produzione superiori a quelli di tradizionali supporti HD, già elevati in assoluto, e questo potrebbe rappresentarne un ostacolo alla diffusione. D'altro canto, per le major rappresenterebbe uno strumento molto pratico, rimuovendo la necessità di avere a catalogo due differenti versioni dello stesso film.

Un ulteriore limite alla diffusione di Total HD potrebbe comunque provenire proprio dagli studios cinematografici: alcune case di distribuzione potrebbero per esempio non voler distribuire i propri prodotti su uno delle due tipologie di standard. E' il caso di Sony, ad esempio, che come fautrice del Blu-Ray non ha certamente intenzione di supportare lo standard HD-DVD fornendo propri titoli per supporti Total HD.

LG Electronics, viceversa, presenterà la prossima settimana al CES di Las Vegas un lettore ibrido, capace cioè di supportare sia film su Blu-Ray che HD-DVD. Un approccio di questo tipo richiederà un investimento iniziale superiore da parte del potenziale acquirente, bilanciato dalla completa flessibilità e dall'inferiore costo d'acquisto dei supporti rispetto a quello previsto per uno standard Total HD.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

72 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Friend3406 Gennaio 2007, 10:09 #1
Già gli hd e i blu ray costano 25€ ,questi quanto costeranno?

A mio parere,chi se ne frega di questi supporti!!! i dvd vanno ancora benissimo!
fukka7506 Gennaio 2007, 10:37 #2
Concordo: chi se ne frega dei supporti, devono far uscire i lettori ibridi, solo così riusciranno a diffondersi i contenuti ad alta definizione: non possono certo sperare che uno si compri 2000€ di lettori HD e BR !!!!
xxxyyy06 Gennaio 2007, 10:41 #3
Prevedo un flop apocalittico per questo ibrido.
Meglio, al limite, un lettore ibrido.
djbill06 Gennaio 2007, 10:58 #4
a me sembra solo un supporto per accontentare le major del cinema...
BrightSoul06 Gennaio 2007, 11:00 #5
Comprerò un lettore solo quando vedrò comparire dei titoli HD al video noleggio.
Ah, e ovviamente prima devono regalarmi una tv (full) HD, ovvio.

Non possiamo saltare a piè pari sti due formati e passare direttamente ai supporti olografici?
tarek06 Gennaio 2007, 11:03 #6
il costo di produzione è praticamente identico al suporto non ibrido... e intorno a 0,20 dollari l'uno. Se volessero sarebbe competitivo eccome.
il cinico06 Gennaio 2007, 11:26 #7
Comunuqe io ho potuto constatare che nelle aziende che fanno Tv. Come ad esempio All Music e anche altre stanno gia' utilizzando supporti blu-ray per lo storage di video e filmati ad hd. Penso che alla fine la soluzione ideale, per le aziende, sara' quella di utilizzare il supporto con maggiori copacita' fornito in conto terzi in leasing come gia' oggi fanno le aziende di produzione televisiva. Automaticamente con il prossimo aggiornamento tecnologico della capacita' dei dischi loro saranno gia' i primi a riceverli e poterli utilizzare.
Mentre per noi normali consumers la soluzione di avere un lettore ibrido e' la migliore cosi' da non essere vincolati a uno o all'altro o all'altro ancora supporto.
Senza poi voler valutare i costi per noi e per le aziende di produzione televisiva. Per noi molto maggiori in percentuale e anche senza la possibilita' di aggiornare le nostre texnologie al loro miglioramento causa costi.
Diablix06 Gennaio 2007, 11:39 #8
In effetti non è che ci sia tutta sta fretta per HD-DVD e Blu-Ray, solo che le aziende fanno giustamente il loro interesse...

Lo scopo di una SPA non è il bene dell'umanità (per il quale ci son ben altre organizzazioni) ma il lucro, e l'imposizione di nuove tecnologie è un ottimo modo per lucrare: nuovi supporti, nuovi televisori, nuovi lettori e nuovi masterizzatori.

Per quanto mi riguarda l'unica cosa che mi interessa di queste 2 nuove tecnologie è il Blu-ray che grazie alla sua capacità sarà un ottimo supporto a "basso" costo per il backup ^^


Anche perchè per i film.. tra cinema, tv, sky e computer.. di film in DVD finora ne ho comprato solo 1 e se posso dire la mia la qualità è già ottima, non sentirò la necessità di migliorarla fino a quando non inventeranno qualcosa di veramente innovativo (che ne so, qualcosa di 3d in stile realtà virtuale :asd
Arioch06 Gennaio 2007, 11:42 #9
Ma se ancora vendono i dual layer a prezzi assurdi! Andate a lavorare!
FFrank06 Gennaio 2007, 11:42 #10
se avete un tv hd con l'HDMI, la cosa migliore da fare (che ho fatto anch'io) è collegarci un lettore dvd usando il cavo HDMI che upscala i dvd dalla definizione standard a quella alta (720p) . è praticamente la stessa cosa che guardare un film in HD, la definizione è eccezzionale. con questo ottimo compromesso si può aspettare che i tempi maturino, godendosi comunque i film che si hanno già in dvd in alta definizione

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^