Toshiba al lavoro su chip NAND Flash a 19nm di seconda generazione

Toshiba al lavoro su chip NAND Flash a 19nm di seconda generazione

Largamente utilizzati su molti SSD già in commercio, i chip NAND Flash Toshiba realizzati a 19nm godranno di un aggiornamento proprio nelle prossime settimane, raggiungendo dimensioni ancora più ridotte

di pubblicata il , alle 13:31 nel canale Storage
Toshiba
 

Nel corso degli anni i Solid State Drive sono diventati molto più abbordabili in termini di prezzo. Il motivo principale di questo trend è il progresso tecnologico che ha interessato i chip NAND Flash, che costituiscono la voce più importante in termini di costi. Tecnologie sempre più raffinate, in combinazione con cicli produttivi sempre più efficienti, hanno portato a un'offerta di SSD (ma anche di dongle USB, schede memoria e quant'altro) sempre più alla portata di tutti.

Toshiba riveste un ruolo di primo piano in questo particolare settore, insieme a pochi altri giganti della tecnologia. Da qualche tempo i chip NAND Flash di Toshiba, realizzati a 19nm, sono adottati in molti SSD consumer e consumer enthusiast, apprezzati sia per le prestazioni che per le dimensioni contenute.

In base a quanto riportato da Techpowerup, assisteremo ben presto ad un aggiornamento di gamma relativo a questi chip NAND Flash da 19nm 2 bit per cell da 64 gigabit ciascuno. Toshiba rende noto infatti che, pur mantenendo lo stesso processo produttivo, i nuovi chip saranno ancora più piccoli (94mm quadrati), con velocità di scrittura di 25MB al secondo, un valore molto elevato.

Giusto per non confondersi ricordiamo che questo valore di transfer rate è riferito al singolo chip: in un SSD il controller si fa carico di gestirne un numero ben più elevato contemporaneamente, portando le velocità complessive dell'unità su valori molto più elevati.

Toshiba in ogni caso sta sviluppando anche una nuova gamma di NAND Flash 3 bit per cell, destinati al mondo degli smartphone e dei tablet. In questo caso le prestazioni sono inferiori, ma lo sono anche i costi di produzione.  L'azienda giapponese intende quindi offrire i propri componenti a una clientela con diverse, senza puntare su una sola categoria di NAND Flash.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^