Seagate, nuova serie Barracuda 7200.11 e 1 TB di capacità

Seagate, nuova serie Barracuda 7200.11 e 1 TB di capacità

Imminente la presentazione da parte di Seagate di un nuovo disco rigido da 1 TB

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 10:53 nel canale Storage
Seagate
 

Seagate, leader mondiale nella produzione di dischi rigidi, sarebbe in procinto di presentare l'undicesima generazione della famiglia Barracuda 7200, alla quale appartengono i dischi da 3,5 pollici con interfaccia SerialATA e ParallelATA destinati al settore desktop. A darne la notizia è Dailytech, che aggiunge anche qualche altra informazione riguardante le caratteristiche della nuova famiglia.

La famiglia Barracuda 7200.11 sarà la prima di casa Seagate ad includere un disco da 1 TB di capacità, raggiunta grazie all'utilizzo di 4 piatti ed otto testine. Ad accomunare tutti i dischi della famiglia troveremo il regime di rotazione di 7200 giri, l'interfaccia SerialATA, la compatibilità con le specifiche 3.0Gbps ed NCQ, memorie chache 8 e 16 MB e ovviamente la tecnologia Perpendicular Recording.

Sarà nostra premura sottoporre i dischi della nuova serie ad un test approfondito, non appena saranno disponibili i nuovi sample, al fine di indagare su eventuali benefici in termini prestazionali rispetto alla generazione precedente.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor30 Marzo 2007, 10:59 #1
be', è interessante vedere che lo sviluppo degli HD stia avanzando in maniera parallela: da un lato i velocissimi (e più costosi) HD realizzati con memorie NAND, e dall'altra questi, capienti, abbastanza veloci e relativamente poco costosi, ideali per lo storage e il backup

mi sa che nei prossimi anni anche nei sistemi SOHO ci saranno sempre più sistemi "ibridi" con dischi statici per programmi e SO e dischi a piatti rotanti per lo storage...
veoloz30 Marzo 2007, 11:00 #2
Concordo in pieno
FA.Picard30 Marzo 2007, 11:03 #3
mitico, 1 tera giusto giusto per il mio htpc
Paganetor30 Marzo 2007, 11:06 #4
ellamadonna, cosa ci devi mettere in quell'HTPC!
Dexther30 Marzo 2007, 11:07 #5
dopo i 750Gb questo era lo step naturalmente successivo
re_romano_alex30 Marzo 2007, 11:11 #6
Originariamente inviato da: Dexther
dopo i 750Gb questo era lo step naturalmente successivo


Un TB di informazione non è esagerato se accoppiato a due RAPTOR 74 GB in RAID 0.
Si utilizza quello grosso per i file vecchi,quello veloce per S.O. e programmi.
Comunque sia il prossimo forse sarà da 1.5 TB o 2 TB
Di solito la crescita è esponenziale.
Il problema è farli andare veloce come quelli da 10.000 rpm
MaxP430 Marzo 2007, 11:17 #7
Originariamente inviato da: FA.Picard
mitico, 1 tera giusto giusto per il mio htpc




Io ho appena messo il secondo Seagate 7200.10 da 500 gb per il mio htpc! ...ma si fa presto a riempirli!!!
capitan_crasy30 Marzo 2007, 11:20 #8
A questo indirizzo trovate la prova del Hitachi Deskstar 7K1000 da 1 Terabyte
MaxP430 Marzo 2007, 11:21 #9
Originariamente inviato da: re_romano_alex
Un TB di informazione non è esagerato se accoppiato a due RAPTOR 74 GB in RAID 0.
Si utilizza quello grosso per i file vecchi,quello veloce per S.O. e programmi.
Comunque sia il prossimo forse sarà da 1.5 TB o 2 TB
Di solito la crescita è esponenziale.
Il problema è farli andare veloce come quelli da 10.000 rpm


Il mio progetto è di mettere, appena sarà disponibile intorno ai 300 euro, un disco flash da 32 Gb in sostituzione del Raptor che per i miei gusti è un po' troppo rumoroso. Per archivio di lavoro tengo un Seagate da 250 Gb e per l'htpc due Seagate da 500 Gb in raid 0.

Così dovrei risolvere i problemi di spazio e di rumorosità.
prometeo7930 Marzo 2007, 11:29 #10
Se penso al 286 con hd da 20MB....e io che dicevo a miofratello non li riempiremo maaaaaaiiiii!
Che ricordi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^